Trucchi della nonna nella pulizia e manutenzione dei vestiti

Pratici trucchi della nonna per pulire indumenti e accessori.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Aggiorno la serie dei post sui trucchi di casa con questa raccolta di rimedi della nonna per la pulizia e la manutenzione dei vestiti.Segreti della nonna nel pulire i capi di abbigliamento e accessori e  per mantenerli belli  a lungo.

I capi in lana scoloriti riprendono “vita” se vengono messi a bagno in acqua distillata diluita con un cucchiaio di aceto bianco di vino.

Per “rinnovare” i capi in cotone e lino: metteteli a bagno in 1 litro d’acqua fredda in cui avrete diluito 1 cucchiaio di acqua ossigenata a 24 volumi, lasciateli in ammollo per 2 ore e lavateli poi normalmente.

Si possono pulire i gioielli in modo semplice e rapido strofinandoli con uno spazzolino da denti usato e dentifricio; poi sciacquateli e asciugateli.

Per lucidare la bigiotteria, immergetela nella birra per 10-15 minuti e poi strofinatela con un panno morbido asciutto.

Si può provare a recuperare un golf infeltrito in pura lana immergendolo  per 2 ore in 1 litro di acqua fredda mischiato a 1/4 di litro di latte.

La gomma pane è utile è utilissima per pulire capi e borse : magica gomma pane.

Conserviamo i collant vecchi e ricaviamone dei sacchettini in cui mettere la lavanda per profumare armadi e cassetti.

I collant  non più indossabili si possono riutilizzare anche per proteggere piccoli capi delicati durante il lavaggio in lavatrice.

Pulizia e manutenzione del cappello di Panama.

Non buttate  i sacchetti di nylon della lavanderia : piegateli e riponeteli per usarli al cambio del guardaroba.

Ammoniaca, trementina ed alcool vanno usati con attenzione e moderazione sui tessuti sintetici.

L’olio di lino si presta ottimamente all’impermeabilizzazione delle scarpe.

I capi in acetato si lavano a bassa temperatura in lavatrice e poi fate il ciclo di centrifuga più breve.

Le macchie di mirtillo si trattano immergendo la parte nel latte.

Macchie di muffa sui tessuti

Macchie di candeggina

Macchie d’inchiostro

Macchie di ruggine

Macchie di sudore

Macchie di rossetto

Le macchie di cioccolato fresche si lavano in acqua calda salata ( sempre facendo attenzione che il tessuto sopporti questo tipo di lavaggio).

Capi in lana e seta ingialliti: immergeteli per mezz’ora in acqua e latte e poi procedete col normale lavaggio, facendoli asciugare all’ombra.

Le maglie di lana bianche si mantengono  candide se le immergete in acqua fredda e succo di limone

Le scarpe da ginnastica si mantengono in forma se di tanto in tanto vengono spruzzate con l’amido spray che si usa per la biancheria.

Le scarpe da tennis si smacchiano bene con la gomma magica.

Le suole di para si puliscono con acqua e candeggina e, successivamente, con acqua e sapone.

Se dovete ricamare o rammendare lavatevi le mani con acqua e bicarbonato: in questo modo si evita che il sudore macchi la stoffa e il filo.

I jeans non si scoloriscono se si lasciano in acqua fredda e sale ( 2 cucchiai di sale per ogni litro) per 12 ore prima del normale lavaggio.

I ricami d’oro e d’ argento si puliscono con la mollica di pane.

Se temete che le scarpe blu nuove possano lasciare il colore sulle calze e calzini: tamponatele all’interno con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool.

Fissate le cerniere con del nastro adesivo prima di applicarle: sarà più facile cucirle.

Ponete una pallina da tennis nel cestello, prima di eseguire il lavaggio delle sneakers in lavatrice: rimarranno perfettamente pulite.

Se le estremità dei lacci delle scarpe da ginnastica sono sfilacciati: avvolgetele in un pezzetto d’alluminio da cucina e stringetele fra le dita: sarà più agevole allacciarle.

Credit photo intestazione: Ataca Esqulmal for Flickr.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro