Come evitare i calzini spaiati: suggerimenti pratici

Pratici suggerimenti per evitare la spiacevole, comune e ricorrente scoperta dei calzini spaiati e fare il possibile per non perderli e tenerli in paio.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Oggi voglio affrontare un problema comune, i calzini spaiati e condividere i metodi pratici che adotto per tenerli accoppiati e non incorrere abitualmente nel ritrovarsi il solito calzino orfano del gemello.

I calzini spaiati costituiscono un mistero riscontrato in tutte le famiglie: non si capisce come, ma succede spesso di spaiare la coppia, di cercare forsennatamente quello sparito dappertutto e non riuscire a trovarlo in alcun modo.

Come mai i calzini spesso si volatilizzano e scompaiono?

Non posso certo darti una risposta certa al perché di questo “arcano”: nessuno può sapere cosa rispondere con esattezza al quesito che si pongono più o meno tutte le casalinghe del mondo.

Alcuni arrivano ad affermare che, quando si fa il bucato in lavatrice, la forza della centrifuga creerebbe una specie di buco nero che risucchierebbe i calzini nell’antimateria  🙄 , ma io credo che i calzini si perdono semplicemente perché finiscono sotto i mobili, li si dimentica in palestra, li si stende ad asciugare male, rimangono nelle pieghe di lenzuola o indumenti lavati e s’infilano tra il cestello e la guarnizione dell’oblò della lavatrice ( spesso li si può trovare, rovinati, nel filtro dell’apparecchio  )o….li nasconde il gatto di casa. 🙂

Cosa fare per tenere appaiati i calzini ed evitare di perderli

Io da tempo compro più paia di calzini uguali e dello stesso colore ( di solito 4 ): in questo modo posso riformare una coppia senza doverne acquistare un’altra se ne perdo uno o se questo si rovina o buca.

Al momento di riempire la sacca sportiva in palestra li appallottolo insieme, li metto all’interno delle scarpe e mi guardo sempre attorno prima di andare via ( ancora adesso mi capita talvolta di trovarne uno dimenticato sotto la panca dello spogliatoio ).

Anche quando li smetto d’indossare li piego insieme a palla e li metto all’interno delle calzature o, se voglio mantenere pulite le scarpe da ginnastica e i calzini sono molto sporchi e maleodoranti, li pongo direttamente in una cesta per la biancheria sporca che adopero esclusivamente per calze, calzini e fantasmini per proteggere i piedi.

Evito il più possibile di lasciare in giro i calzini usati (  non è per niente igienico ed è facile che rimangano tra le lenzuola e che vadano a finire sotto al letto e ai mobili ).

Quando procedo al lavaggio dei calzini, li unisco a 2 a 2 con le apposite mollette per accoppiare i calzini ( prima usavo le spille da balia, ma mi sono accorta che possono bucare il tessuto ) e li metto in una federa chiusa o in una sacca traforata apposita  per lavare le scarpe da ginnastica o la biancheria ( la puoi trovare facilmente nei negozi specializzati in detersivi e saponi ) per fare in modo che rimangano appaiati e non finiscano nel filtro della lavatrice.

Nella federa metto anche eventuali calzini spaiati, che ( dopo averli lavati e fatti asciugare ) ripongo in un sacchetto che uso solo per quelli in attesa di “ritrovare l’anima gemella”.

Se i membri della tua famiglia sono tanti, puoi usare singole sacche per i calzini di ogni familiare: in questo modo eviterai di perderli, risparmierai la fatica di riconoscerli e dividerli poi per proprietario e nello stesso tempo educherai bambini e ragazzi a tenere in ordine le loro cose.

Se non hai a disposizione una federa vecchia o la sacca e lavi le calze assieme ad altri indumenti, ti consiglio di contarle prima di procedere al bucato e, se la somma non torna, controlla che non siano finite nel filtro o tra le pieghe della biancheria.

Stendino salvaspazio per biancheria e piccoli capi di abbigliamento

Per farle asciugare io adopero un pratico appendino per calze o uno stendibiancheria pieghevole con molte mollette: si usa per ogni tipo di biancheria intima, occupa pochissimo spazio ( lo puoi appendere tranquillamente a un filo dello stendino ) e permette una buona circolazione dell’aria anche quando lo si usa al chiuso.

In mancanza, metti ad asciugare i calzini accoppiati senza levare le mollette apposite e poi riponili, piegati a palla, in uno scomparto del cassetto riservato esclusivamente a loro.

Questi sono i trucchi che mi hanno permesso di ritrovarmi con sempre meno calzini spaiati e conservarli accoppiati, ma ogni tanto ( anche se ormai molto raramente ) qualche single compare all’improvviso: pazienza, vuol dire che…. della vita di coppia non ne poteva proprio più. 😉

articolo correlato: come lavare i calzini nel modo corretto

credit photo: Wikimedia.org by Scott Bauer

filmato ironico sui calzini spaiati (credit video: Bastardi Dentro):

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro