Conserve

Semplici ricette per fare in casa conserve di ogni tipo, sia dolci che salate

Con il termine “conserve” si indicano solitamente alimenti conservati in vasi di vetro e barattoli e ci si riferisce a cibi sott’olio, sotto sale, sottaceti, confetture e marmellate in genere.

A parte i metodi adottati attualmente dall’industria alimentare per la produzione di prodotti gastronomici di lunga durata, il congelamento e il sottovuoto, le tecniche di conservazione casalinga sono in sostanza le stesse che ci sono state tramandate di generazione in generazione fin dai tempi antichi ai giorni nostri e, oltre all’uso di olio, aceto, sale, si impiegano anche zucchero, salamoia, fermentazione e affumicatura per prolungare i tempi di commestibilità di frutta, ortaggi, funghi, carni e pesci e conservarne le proprietà organolettiche.

Preparare le conserve in casa permette di risparmiare, scegliendo materie prime di stagione quando hanno costi contenuti, e di consumare cibi genuini.

Per ottenere conserve e confetture perfette bisogna vagliare attentamente gli alimenti di partenza, specie frutta e ortaggi che devono essere freschissimi e maturi al punto giusto.

Chiaramente bisogna adottare le tecniche specifiche del caso, che possono essere differenti a seconda dell’alimento in questione che si vuole invasare, e mettere in pratica degli accorgimenti, ma bisogna seguire delle regole generali, come, ad esempio, il rispetto al tempo e alla temperatura di ebollizione quando si preparano conserve che la richiedono.

All’interno di questa sezione troverete idee e ricette per realizzare in casa in modi facili, collaudati e sicuri tante ” conserve della nonna ” golose e sane.