Erbe e piante officinali

Caratteristiche ed usi delle piante curative impiegate in fitoterapia

La fitoterapia, il cui nome deriva dai termini greci ” phytón ” (pianta) e ” therapéia ” (cura), è un metodo alternativo di curare e prevenire svariate malattie con il corretto impiego di piante medicinali e dei loro derivati.

Praticata fin dai tempi antichi, quando, non esistendo le molecole di sintesi, erano unicamente le piante curative spontanee e coltivate ad essere usate ad uso farmacologico per trattare le patologie ed alleviare le sofferenze dei malati, era stata abbandonata nel periodo del ” boom ” della moderna medicina, ma al giorno d’oggi, dopo aver sperimentato gli effetti collaterali dei prodotti farmacologici di sintesi, sempre più persone si affidano agli specialisti fitoterapeuti e si curano con i rimedi naturali, tramandati un tempo da generazione a generazione e adesso riscoperti, e con erbe e piante officinali.

Usate in passato dalla medicina popolare e ora prezioso bagaglio della moderna fitoterapia avanzata, le piante officinali, che comprendono le aromatiche, le medicinali e quelle da profumo, sono organismi vegetali che possono essere impiegati nella preparazione di farmaci grazie ai principi attivi contenuti.

In questa sezione del blog sono raccolti gli articoli sulle erbe e piante curative maggiormente utilizzate, sulle loro proprietà e usi, le eventuali controindicazioni all’impiego e su come preparare con il fai da te i rimedi a base delle stesse più efficaci per combattere e prevenire disturbi di vario genere, per potenziare il benessere dell’organismo e mantenersi sani.

Se, come me, preferisci curarti con rimedi naturali, qui scoprirai come farlo nei modi giusti e senza commettere errori che possano mettere a repentaglio la tua salute.