Come fare l’aspic di pollo in gelatina con gli avanzi

Seguendo questa ricetta svuotafrigo si possono riutilizzare ingredienti avanzati per preparare un aspic di pollo " da leccarsi i baffi " e bello alla vista da consumare freddo come antipasto o piatto forte nelle più svariate occasioni.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Forse non lo sapevi, ma la colla di pesce può essere una grandissima alleata in cucina per realizzare moltissime ricette svuotafrigo che permettono di riciclare gustosamente i rimasugli di alimenti rimasti inutilizzati ed oggi voglio darti quella degli aspic di pollo avanzato, una tra le più semplici e rapide di questo tipo, ma che consente di riciclare la carne del volatile rimasta in modo intelligente e di presentarla in tavola in una nuova veste saporita, colorata ed elegante.

A differenza dei tradizionali aspic di carne avicola alla viennese, in cui vanno tassativamente impiegate ( o, almeno, “andrebbero” usate) la gelatina fatta in casa e la salsa maionese, negli aspic di pollo ” di recupero ” si adopera quella istantanea in barrette o in fogli e i sottaceti e/o la giardiniera, ma, se ti rimangono piccole quantità di verdure e di piselli già cotti che non sai come utilizzare, puoi benissimo servirtene in questa preparazione al posto degli ortaggi sott’aceto o congiuntamente agli stessi.

Pochi giorni fa, dovendo lasciare la casa affittata per una vacanza al mare e volendo svuotarne il frigorifero, ho fatto il pollo in gelatina che vedi in fotografia sopra con 3 fette di prosciutto cotto, capperi, sottaceti e pochi fagiolini lessati.

Nonostante mi mancassero le uova e gli stampini, in questo modo sono riuscita a ” far fuori ” gli avanzi, riutilizzandoli per cucinare un piatto fresco, allegro, stuzzicante e perfetto per la stagione calda in cui ci troviamo adesso, ma anche adatto, se vi vengono inseriti ingredienti rossi e verdi, a costituire un antipasto colorato e dello a vedersi ideale per le Feste

Come ho fatto senza stampi?

Il bisogno aguzza l’ingegno ”: una volta che non ne disponevo ma che volevo realizzare ugualmente il piatto, ho scoperto che si possono anche fare gli aspic senza stampi, utilizzando al loro posto i contenitori trasparenti per i cibi pronti del supermercato e nascondendo l’impronta del marchio o di altre scritte e disegni rimasti eventualmente sulla gelatina con una decorazione in superficie che li copra.

Cucinando il piatto, da consumare rigorosamente freddo come antipasto o pietanza a seconda delle dimensioni delle singole porzioni (le dosi indicate nella ricetta sono quelle per un secondo) ti accorgerai che gli ingredienti non sono fissi, tranne la carne di pollo arrostita o lessa e il prosciutto cotto, ma che possono essere cambiati a piacere anche nelle quantità, sempre che gli accostamenti dei diversi gusti siano “azzeccati” tra di loro.

Puoi, ad esempio, usare, oltre ai peperoni che ci stanno benissimo e danno al piatto colore e festosità, tutti gli ortaggi che si adoperano per fare la classica insalata di pollo (eccetto la troppo morbida lattuga e simili) e sottaceti di vario tipo, come carciofini al naturale, cetriolini e funghi in salamoia, ma ti sconsiglio di impiegare conserve sott’olio che non siano state sgocciolate accuratamente per non ” ungere ” e appesantire la delicata e leggera preparazione.

Sempre secondo le tue preferenze e le occasioni in cui servirai il piatto in tavola, puoi usare sia uno stampo unico sia impiegarne di piccoli monoporzione da dolcetti.

Ultima premessa importante: facendo e rifacendo gli aspic di pollo e quelli di carne bovina, l’esperienza mi ha insegnato a preparare la gelatina in abbondanza se voglio recuperare parecchi avanzi riempiendo più di uno stampo.

Dato che la preparazione può essere conservata in frigo ( ma non nel congelatore, perché si “ squaglierebbe ”) per 3 giorni e la quantità in eccesso può essere consumata successivamente, facendo in questo modo non solo riutilizzo tutti gli alimenti rimasti, ma mi risparmio anche il tempo e la fatica di stare ai fornelli, vantaggio da non sottovalutare specie se c’è afa come adesso.

Esecuzione della ricetta: facile

Tempo occorrente: 15 minuti +10 minuti di cottura +120 minuti di riposo

Costo: basso

Ingredienti per 4 persone:

2 dadi di gelatina Ideal o l’equivalente di fogli di colla di pesce per prepararne 1 litro

1 hg di prosciutto cotto tagliato a fette sottili

400 g di carne di pollo arrosto o bollito

3 uova

600 grammi di sottaceti a piacere (e, volendo, ortaggi bolliti)

1 cucchiaio di aceto per ogni 1/2 litro di gelatina

olive denocciolate q.b

capperi q.b

sale q.b

Preparazione dell’aspic di avanzi di pollo, sottaceti, prosciutto e uova

Se parti dal pollo crudo, fanne cuocere il petto o le cosce private della pelle in acqua bollente salata e aromatizzata con carota, cipolla, sedano, alloro e pepe per circa 15 minuti; poi scola la carne e aspetta che si raffreddi completamente prima di eliminare eventuali ossa e ossicini e tagliarla a tocchetti o a striscioline.

Lava le uova, mettile in un pentolino, coprile d’acqua e falle rassodare, cuocendole per 8 minuti dal momento in cui sarà cominciata l’ebollizione.

Gelatina istantanea in dado con istruzioni su come prepararla

Nel frattempo,per non perdere minuti preziosi puoi preparare la gelatina Ideal in questo modo:

  • porta ad ebollizione 500 ml di acqua;
  • scioglici dentro il dado completamente a fiamma bassa;
  • togli la pentola dal fuoco, aggiungi 500 ml di acqua fredda e 2 cucchiai di aceto bianco e mescola bene il tutto.

Se al posto della Ideal preferisci usare dadi di diversa marca, segui le istruzioni riportate sulla confezione, perché i dosaggi potrebbero cambiare leggermente.

Una volta preparata la gelatina, versane nello stampo la quantità necessaria a ricoprirne il fondo, falla roteare in modo che vi aderisca bene e omogeneamente, metti il recipiente in freezer per una decina di minuti per permetterle di rassodarsi ( puoi anche porlo nel frigorifero, ma ci metterà più tempo a diventare solida) e tieni da parte a temperatura ambiente quella che rimane.

Taglia a pezzetti o a listarelle i sottaceti e le eventuali verdure lessate, fai sgocciolare i capperi, riduci le olive a rondelle e tienili da parte in una ciotola.

Uovo sodo affettato con utesile apposito

Trascorsi i minuti di cottura necessari per fare le uova sode, scolale, immergile in acqua fredda per fare venire via il guscio più facilmente, eliminane l’involucro esterno e lasciale raffreddare del tutto prima di tagliarle a fettine con l’apposito utensile o a spicchi.

Quando la gelatina si sarà rappresa sul fondo dello stampo, tiralo fuori dal congelatore e disponi al centro una fettina di uovo sodo, guarnisci con capperi, rondelle di olive e listarelle di peperoni, ricopri con un pezzo di fetta di prosciutto, aggiungi uno strato di carne pollo e di verdure fatti a pezzetti e qualche cappero, versaci sopra altra gelatina e rimetti nel freezer lo stampo per farla rapprendere.

Procedi in questo modo, creando diversi strati di uova, pollo, verdure, capperi, olive e prosciutto ai lati, bagnandoli con la gelatina e facendola consolidare ogni volta nel congelatore, fino a quando avrai esaurito gli ingredienti e terminando con uno strato finale di prosciutto ricoperto di gelatina.

Poi metti lo stampo nel frigorifero per 2 ore e, quando queste saranno trascorse, tiralo fuori, immergilo per un attimo in acqua calda in modo da sformarlo facilmente.

Capovolgilo, infine, su un vassoio piano di portata, decora all’intorno con insalatina verde e, quando servirai in tavola il tuo piatto goloso e di figura, nessuno dei tuoi ospiti potrà mai immaginare che hai seguito una ricetta svuotafrigo per preparare l’aspic con avanzi di pollo e di altri ingredienti dei quali non sapevi cosa fare. 😉

Se ti piace cucinare il pollo in modi sempre diversi,dai un’occhiata anche a:

Credit photo uova affettate: Carol VanHook for Wikimedia.org

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro