Cosciotto di tacchino al forno con capperi e olive alla genovese light

Il cosciotto di tacchino cotto al forno con capperi e olive è una pietanza squisita realizzabile a basso costo con pochi grassi: la ricetta light ligure.

La carne avicola, se non viene cucinata arrosto con grassi aggiunti, solitamente richiede una marinatura preventiva per risultare poi gustosa dopo essere stata cotta nel forno, ma a volte manca il tempo di lasciarla insaporire in tale modo e in questi casi realizzo la ricetta genovese del cosciotto di tacchino al forno con capperi e olive, seguendo la quale riesco ad ottenere una pietanza light ed ugualmente squisita e profumata anche senza marinatura.

Adatto ad ogni stagione ( lo si serve caldo quando fa freddo e tiepido o a temperatura ambiente nei mesi caldi), il piatto è allegro, gradito in genere da tutti e di semplice preparazione con pochissimo olio.

L’unica difficoltà che potresti incontrare è quella di riuscire ad azzeccare il tempo di cottura: nella ricetta ti fornisco quello per 1 cosciotto da 1 kg, ma, nel caso tu voglia impiegarne uno di diverse dimensioni o più cosce di tacchino, non farti dei problemi, perché basta passare al forno le fette di tacchino per ulteriori pochi minuti se, mentre le tagli, ti accorgi che il cuore della carne non è ancora cotto del tutto.

Cosce di tacchinoo cotte al forno alla perfezione

A me piace tritare grossolanamente le olive e i capperi alla fine e mescolarle al sughetto di cottura per rendere il piatto più delicato, ma si tratta di una preferenza personale e, anche se la ricetta ligure prevede tassativamente l’uso di olive taggiasche, ti assicuro che il piatto riesce benissimo anche se si adoperano quelle nere.

Esecuzione della ricetta: media difficoltà

Tempo occorrente: 10 minuti + 50 minuti di cottura

Costo: basso

 

Ingredienti per 4 persone:

1 cosciotto di tacchino da 1 kg (o più cosce)

2 cucchiai di olive taggiasche (o nere)

1 cucchiaio di capperi salati

1 spicchio di aglio

200 ml di vino bianco secco

2 rametti di rosmarino

1 foglia di alloro

olio extravergine di oliva q.b

sale e pepe q.b

Preparazione delle cosce di tacchino al forno con olive e capperi

Preriscalda il forno a 200°.

Togli la pelle agli spicchi di aglio e strofinane uno su tutta la superficie delle cosce di tacchino.

Ungi con un filo di olio EVO l’interno di una teglia da forno della dimensione adeguata e disponi sul suo fondo i cosciotti precedentemente insaporiti con l’aglio.

Aggiungi i capperi fatti prima dissalare sotto il getto di acqua corrente, le olive, il rosmarino , il rimanente spicchio di aglio e la foglia di alloro.

Regola di sale e di pepe, inforna la teglia e fai cuocere per 10 minuti a 200°; gira le cosce, quindi, e prosegui la cottura per una ulteriore decina di minuti.

Poi bagna il tutto con il vino bianco, abbassa la temperatura del forno a 180° e continua a cuocere per ancora 30 minuti circa, rivoltando la carne quando ne saranno trascorsi 15 e irrorandola di tanto in tanto con il suo sugo di cottura che potrai allungare con acqua bollente nel caso che lo stesso tendesse ad asciugarsi troppo.

Se la carne dovesse risultare troppo “ pallida ” verso la fine della cottura, passala al grill per qualche minuto.

Poi estrai la teglia dal forno, lascia riposare per 5 minuti e, nel frattempo,  elimina l’aglio, il rosmarino e l’alloro e trita sommariamente le olive e i capperi (se vuoi, altrimenti lasciali interi) e amalgamali nuovamente al sugo di cottura.

Taglia le cosce di tacchino a fette, sistemale nei piatti individuali, irrorale con il loro sughetto di cottura arricchito di olive e capperi e servile in tavola ben calde nei mesi invernali o tiepide o fredde in estate.

Se ti piace cucinare il tacchino in modi appetitosi ed originali, dai un’occhiata anche a:

Credito foto cosce di tacchino cotte: Ruocaled per Flickr.com

Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenta con il tuo profilo Facebook