Tartare di tonno alla greca: la ricetta

Come si prepara la tartare di tonno rosso fresco alla maniera greca: la ricetta originale di semplicissima e rapida esecuzione.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Adoro il pesce crudo e mi piace sbizzarrirmi in prove e preparazioni differenti, ma, quelle che preferisco in assoluto sono le tartare.

Oggi voglio cominciare a parlarvene con  una preparazione insolita, ma che a me piace non poco:  la tartare di tonno fresco alla greca.

La ricetta è originale e semplice, per niente laboriosa ed è l’ideale per quando si ha poco tempo per cucinare e abbiamo invitato ospiti a cena….sempre che a questi piaccia il pesce crudo. 🙂

Facciamo molta attenzione che il tonno sia stato abbattuto o, altrimenti, bisogna procedere al congelamento per almeno 96 ore in modo da eliminare batteri e parassiti pericolosi.

In questo caso, occorre scongelare il pesce in frigorifero e non a temperatura ambiente e prepararlo e consumarlo nel giro di pochissimo tempo, in quanto gli alimenti scongelati iniziano a deteriorarsi subito.

Fatta questa molto importante premessa, passiamo alla preparazione .

Le dosi variano in funzione…..dell’appetito e se la tartare di tonno alla greca viene servita come antipasto o come secondo: quelle che indico qui sono  quelle di un secondo piatto per 4 persone, ma, nell’altro caso, si possono dimezzare.

Ingredienti:

  • 4 fette di tonno fresco da 200 grammi l’una;
  • 1 o 2 limoni ( a seconda di quanto succo contengano;
  • 1 cetriolo grosso;
  • 4 cucchiai di yogurt;
  • 8 foglie di menta ( o l’equivalente di mentuccia);
  • olio extravergine di oliva q.b;
  • sale e pepe q.b.

Preparazione della tartare di tonno rosso alla greca

Laviamo, asciughiamo il e sbucciamo il cetriolo e poi tagliamolo  a metà nel senso della lunghezza e togliamo bene tutti i semi, facendo attenzione che non ne rimangano.

Poi tagliamolo in fettine sottilissime; io, i cuochi storceranno il naso 🙂 , alla fine passo brevemente la mezzaluna per sminuzzarle.

Tagliamo anche il tonno fresco e lavoriamolo col coltello  fino a quando avrà preso la consistenza tipica della tartare.

Mettiamo il cetriolo e il tonno in una ciotola capiente, aggiungiamo 2 cucchiai di olio, 2 di succo di limone, il sale, il pepe; mescoliamo per fare amalgamare bene il tutto e lasciamo riposare in frigorifero per 1 ora coprendo il recipiente con pellicola o con un foglio di alluminio.

Sminuzziamo le foglie di menta e prepariamo la salsa in una ciotolina, unendo alla menta lo yogurt, e 2 cucchiai di succo di limone e mescoliamo il tutto.

Mettiamo poi il tonno in uno stampo rotondo, lo pressiamo leggermente, e rovesciamo lo stampino sul piatto di servizio.

Aggiungiamo la salsa e usiamo qualche fogliolina di menta per abbellire …ed ecco la tartare di tonno alla greca, piatto di sana alimentazione mediterranea.

Al posto del tonno rosso, come ingrediente base si può adoperare anche il salmone fresco: verrà buonissima egualmente, solo che in questo caso…sarà la tartare di salmone alla greca :-))).

Scusatemi, oggi  sono proprio lapalissiana .:-)

articoli correlati:

Credit photo: stephenrwalli  for Flickr.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

2 commenti su “Tartare di tonno alla greca: la ricetta

  1. buon anno Franci! che bella ricetta! non la conoscevo, appena trovo il tonno freschissimo la provo, un bacione

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro