Ayran di yogurt: preparazione della bevanda turca

L'Ayran è una dissetante, rinfrescante e spumeggiante bevanda ghiacciata a base di yogurt, acqua e sale, particolarmente adatta a l'estate, popolarissima in Turchia e in altri Paesi del mondo dove fa molto caldo: come farla in casa in modo rapidissimo e facilissimo.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

L’Ayran, a base di yogurt, acqua e sale, è una salutare e rinfrescante bevanda analcolica tipica della Turchia e diffusissima in Grecia, nei Paesi Balcanici, in Asia Centrale e in Medio Oriente, dove viene chiamata con nomi diversi e consumata sia ai pasti in accompagnamento di piatti speziati a base di carne, pesce, riso e verdure sia da sola per ristorarsi, placare la sete e reintegrare i minerali persi dall’organismo attraverso la sudorazione quando fa caldo.

Questa particolare e benefica bibita contadina, che a Istanbul è una vera e propria istituzione e che in tutta la Turchia è possibile trovare perfino nei menù di McDonald’s, viene servita agli ospiti come welcome drink in coppe di vetro o nei tradizionali boccali di rame (tale materiale ne rende ancora più piacevole il sapore) nelle case, presso esercizi commerciali, posti di ristoro e banchetti ambulanti.

4 tipici boccali di rame per Ayran

L’Ayran ha origine nei tempi antichi, quando si usava aggiungere sale allo yogurt per prolungarne la conservazione, e può presentare bolle e schiuma ed assumere consistenze diverse e un sapore più o meno marcato e seconda che venga adoperato latte fermentato vaccino, ovino o caprino.

Il drink è in pratica “cugino” del Lassi indiano e spesso si indicano con lo stesso termine le due bevande, ma, anche se la base è la stessa per entrambe, secondo il mio parere non bisogna confonderle, dato che il Lassi può essere anche dolce e nella preparazione dello stesso si può aggiungere frutta fresca e secca, zucchero, succo di limone e spezie più o meno ricercate, mentre l’Ayran è solo latte fermentato diluito e salato e facoltativamente arricchito con menta fresca e aglio.

In Occidente non siamo abituati a consumare questo tipo di bevande, ma è un peccato perché sono ricche di proprietà benefiche (quelle dell’Ayran le puoi trovare qui e quelle del Lassi nel post dedicato), hanno un gusto molto piacevole,il loro potere dissetante è maggiore perfino di quello di un bicchiere di acqua e sono in grado di alleviare il senso di bruciore che si prova quando si mangiano cibi piccanti.

Prenditi qualche minuto per leggere come preparare l’Ayran artigianalmente: provalo almeno una volta e sono certa che non te ne pentirai. 😉

Come fare l’Ayran in casa

La preparazione dell’Ayran è facilissima e richiede davvero poco tempo.

Puoi usare acqua liscia o anche quella gasata (in ogni caso ti consiglio l’impiego di quella depurata) se vuoi ricavare un drink molto schiumoso e dal gusto frizzante.

Io, che adopero uno yogurt già molto saporito dato che è ottenuto con fermenti vivi, uso quella senza bollicine, ma è una questione di preferenze personali e il procedimento non cambia.

Anche la scelta dello yogurt è soggettiva, ma in ogni caso impiega quello bianco intero, non scremato e non dolcificato e, possibilmente, yogurt greco.

Solitamente si adopera menta fresca, ma è opzionale, come anche la presenza di aglio e, se hai problemi di digeribilità del bulbo o non vuoi che il tuo alito puzzi ,puoi benissimo non impiegarlo o seguire i consigli per eliminarne il cattivo odore.

Ayran spumoso alla menta con foglia di guarnizione

Ingredienti:

500 grammi di yogurt bianco naturale e denso
1/2 litro di acqua
1 presa abbondante di sale marino fino
1 manciata di foglie fresche di menta lavate e spezzettate e qualche foglia intera per decorare (facoltativo)
spicchi di aglio senza pelle q.b (facoltativo)
cubetti di ghiaccio q.b

Preparazione dell’Ayran:

  • metti yogurt e acqua nel bicchiere del frullatore
  • unisci il sale, il ghiaccio, l’aglio e la menta
  • frulla fino a quando gli ingredienti si saranno ben amalgamati tra loro, eliminando via via l’eventuale burro formatosi in superficie
  • decora con le foglioline intere e servi subito la bevanda

Per fare l’Ayran potresti anche adoperare una frusta da cucina o un frullatore a immersione, ma l’uso della prima comporta fatica, mentre quello del secondo è consigliabile solo nel caso che tu voglia preparare una quantità minore di bevanda, dato che, montandola in un bicchiere privo di coperchio, potrebbe fuoriuscire e sporcare il piano di lavoro della tua cucina, cosa che poi ti costringerebbe ad effettuarne la pulizia.

Preparare l’Ayran in casa è semplice ed economico ed è attualmente in Italia l’unico modo di procurarsi la fresca bibita, dato che non è possibile reperirlo già fatto in commercio, a meno che non si abiti a Roma dove lo si può acquistare presso Shawarma Station Halal, fast food di cucina mediorientale in via Merulana 271, che lo serve alla spina per circa 1,50 euro a bicchiere, o presso Munzur, take away turco in zona Prati.

 

Se vuoi scoprire come fare altre dissetanti e salutari bevande in autonomia senza doverle acquistare, dai un’occhiata anche a:

  • La ricetta per fare in casa una bibita al tamarindo in grado di placare la sete e ricca di principi benefici
  • L’Horchata de Chufa è la gradevolissima e ristoratrice bevanda di Valencia: la ricetta
  • Il canarino di acqua e scorza di limone è un efficace ed economico digestivo: come prepararlo in una manciata di minuti

Credit photo intestazione: Wikimedia.org by By Manfred&Barbara Aulbach

Credit photo Ayran alla menta: Flickr.com by JIGISHA a.k.a Nitin Badhwar

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro