Spaghetti aglio, olio, peperoncino con taralli e limone alla procidana

I già gustosi spaghetti con aglio, olio e peperoncino possono essere resi ancora più sfiziosi con l'aggiunta di taralli napoletani e scorza di limone: la facile ricetta procidana realizzabile in soli 15 minuti in tutto.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Oltre che per le sue bellezze naturali, Procida è famosa per la bontà dei suoi limoni di una rara varietà chiamata in loco “ pane ” che gli abitanti dell’isola tanto amata da Massimo Troisi usano per fare una superlativa insalata d’antipasto e per insaporire preparazioni gastronomiche di vario genere, tra cui gli spaghetti con aglio, olio peperoncino e taralli, versione gustosissima e molto originale del primo piatto last minute italiano per eccellenza.

Taralli sugna e pepe alle mandorle

La ricetta, di rapidissima realizzazione e ideale per una cena improvvisata tra amici, prevede l’impiego di pochi e semplici ingredienti, ma, per ottenere un risultato davvero straordinario, bisogna adoperare esclusivamente taralli napoletani, i cosiddetti taralli ‘nzogna e pepe, resi più friabili e saporiti di quelli pugliesi dalla presenza di strutto, mandorle tostate e pepe.

La pasta deve essere di ottima qualità e resistente alla cottura: usa, possibilmente, spaghetti di Gragnano o, come faccio io quando non ne dispongo, quelli della Rummo o quelli prodotti da La Molisana.

Se vuoi rendere il piatto più leggero, invece di far soffriggere l’aglio e mantecare brevemente la pasta nella padella sul fuoco come prevede la ricetta tradizionale, puoi condire gli spaghetti a crudo con una emulsione di olio extravergine di oliva aromatizzata con lo spicchio di aglio spellato e tagliato in due, il peperoncino spezzettato, la scorza di limone grattugiata e il sale, mescolando bene il tutto per circa 1 minuto per fare in modo che l’amido della pasta si leghi al condimento e il tutto si amalgami perfettamente, prima di spolverare generosamente con i taralli sbriciolati e rimestare delicatamente per l’ultima volta.

Ingredienti per 4 persone:

360 grammi di spaghetti di farina di grano duro

2 taralli napoletani

2 limoni non trattati

1 peperoncino

1 spicchio di aglio

olio extravergine di oliva q.b

menta fresca q.b (facoltativo)

sale q.b

Preparazione degli spaghetti con taralli napoletani e scorza di limone secondo la ricetta originale di Procida

Buccia di limone fatta a filetti sottili con utensile apposito

Sfiletta la scorza gialla esterna (non la parte bianca che darebbe al piatto un gusto amaro) dei limoni biologici con lo spelucchino apposito o, se non disponi dell’utensile, grattugiala.

Sbriciola grossolanamente i taralli alle mandorle (devono risultare più consistenti del pangrattato); elimina i semi del peperoncino, spezzettalo con le mani o taglialo a rondelle e tieni da parte i due ingredienti

Metti sul fuoco una pentola con abbondante acqua per cuocere la pasta e, nel frattempo, togli la pelle allo spicchio di aglio e fallo appena imbiondire nell’olio EVO in una padella capiente ( non deve rosolare, ma solo prendere una lieve colorazione dorata)

Quando l’acqua sarà arrivata al punto di ebollizione, aggiungi il sale grosso, tuffaci dentro gli spaghetti e, quando saranno cotti al dente, scolali, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura.

Trasferiscili, poi, nella padella contenente l’aglio e l’olio, aggiungi la buccia di limone e il peperoncino e falli saltare brevemente, aggiungendo, solo se è il caso, poca acqua di cottura.

Fuori dal fuoco, aggiungi i taralli sugna e pepe sbriciolati e, volendo, le foglie di menta lavate, asciugate e spezzettate, mescola con delicatezza e servi subito in tavola la gustosa variante procidana degli spaghetti con aglio, olio e peperoncino.

Se vuoi scoprire altri primi piatti veloci, sfiziosi e adatti a una cena dell’ultimo minuto, dai un’occhiata anche a:

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro