Tortino di bietole con pancetta al forno alla milanese

Lo sformato di bietole con pancetta è un piatto gustoso, nutriente e versatile che si presta ad essere consumato nelle più diverse occasioni: la ricetta lombarda con ingredienti, dosi e consigli per prepararlo al meglio.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Le biete sono un ortaggio ricco di sali minerali e vitamina C dalle proprietà disintossicanti e anti-age, che solitamente vengono consumate bollite con olio e limone o saltate in padella con burro e acciughe o con salse a base di pomodoro, ma che possono essere cucinate anche in altri modi per renderle sfiziose, come nella realizzazione di ricette con bietole e uova, tra cui questa del gustoso e salutare tortino di bietole e pancetta che ho appena sfornato e del quale ora voglio darti la ricetta.

Più sostanzioso dei classici tortini alla genovese, in questo sformato di bietole senza ricotta di origine lombarda si  impiegano farina e burro al posto del pangrattato e olio usati nella preparazione di quelli liguri.

La preparazione, che viene spesso confusa erroneamente con il flan di erbette, ma che si differenzia  dallo stesso per il fatto che si adoperano biete a costa invece che da taglio e la cottura non avviene a  bagnomaria, può essere servita in tavola come antipasto o pietanza e si presta benissimo anche ad essere consumata durante un pasto veloce in ufficio, in spiaggia e in occasione di un picnic.

Mazzi di bietole freschissime

 

Evita di usare bietole surgelate, ma sceglile freschissime di stagione, e aspetta che il piatto si sia intiepidito a sufficienza o sia diventato freddo del tutto prima di mangiarlo per fare in modo che s’insaporisca a dovere.

Anche se io preferisco adoperare biete da coste più saporite, puoi benissimo usare quelle da foglia, chiamate comunemente erbette, maggiormente tenere, perché pancetta, uova, latte e burro rendono ugualmente appetitosa la preparazione.

Esecuzione della ricetta: difficoltà medio-bassa

Tempo di preparazione: 25 minuti + 40-45 minuti di cottura

Costo: basso

Ingredienti per 4 persone:

750 g di bietole senza coste

300 g di pancetta

2 cucchiai di burro

3 cipolle medie

3 uova intere + 3 tuorli

50 g di farina

1/4 di l di latte

1 foglia di alloro

timo q.b

prezzemolo q.b

sale e pepe q.b

Preparazione dello sformato di bietole con pancetta alla milanese

Spella le cipolle, lavale, asciugale, tritale e tienile da parte.

Elimina le coste bianche delle bietole, lavane bene le foglie, asciugale e falle a striscioline sottili, o, se preferisci, tagliale grossolanamente.

Sciacqua la pancetta sotto l’acqua fredda, asciugala accuratamente, falla a tocchetti (o a fettine), e passala al tritacarne.

Biete in padella sul fuoco

 

Metti sul fuoco una casseruola larga con il burro e, quando questo si sarà sciolto, aggiungi le bietole e falle appassire, avendo l’accortezza di mescolarle sovente con il cucchiaio di legno.

Non appena la verdura avrà assunto una consistenza tenera, unisci il trito di cipolle, 2 cucchiai di prezzemolo sminuzzato, l’alloro, 2 cucchiaini di foglie di timo spezzettate e continua cuocere per qualche minuto.

Lontano dal fuoco, aggiungi la farina, le uova intere, i 3 tuorli supplementari e la pancetta macinata.

Mescola con cura il tutto, diluendolo con il latte fatto precedentemente intiepidire e insaporisci il miscuglio con un pizzico di sale e una presa di pepe.

Mentre preriscaldi il forno, fodera con la carta da forno l’interno una teglia capiente, imburrane la superficie del rivestimento, pareti comprese, e versaci dentro il composto.

Livellalo con una spatola in modo che abbia un’altezza omogenea, inforna e fallo cuocere a 175° per una quarantina di minuti.

Sorveglia la cottura durante gli ultimi minuti:il tortino sarà pronto, quando, premendolo lievemente, avvertirai la giusta consistenza dell’impasto.

Estrai la teglia dal forno, lascia riposare lo sformato di bietole con pancetta e, infine, servilo in tavola, tiepido o freddo, come pietanza al posto della carne, in accompagnamento a salsicce calde o, tagliato a dadini, come snack per l’aperitivo.

Se vuoi scoprire altri modi di cucinare le bietole, dai un’occhiata anche a:

Credit photo mazzi di bietole: MaxPixel.com

Credit photo bietole in padella:  Antina Wolff per Pixabay

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro