Torta al salmone e Champignon: la ricetta russa

La torta al salmone e Champignon è una pietanza appetitosa e allegra da presentare in tavola: la ricetta russa con il riso.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Ci sono molti modi per fare una torta salata al salmone ed oggi voglio proporti la ricetta russa per preparare in modo insolito e originale questa gustosa pietanza adatta alle più svariate occasioni.

Il piatto terra-mare, che prevede l’uso del salmone fresco (o surgelato) e dei funghi Champignon non richiede particolari abilità in cucina e può essere preparato in un tempo relativamente breve.

In ogni caso consiglio di adoperare riso a chicchi lunghi di produzione biologica, come gli italiani Ribe  e Sant’Andrea, per l’ottimale riuscita delle torte rustiche in generale che ne prevedono l’uso.

Per quello che riguarda la sicurezza della carne del salmone, io, personalmente, preferisco sempre acquistare salmone selvaggio per non correre rischi per la salute (se non è facile trovarlo fresco, lo si può reperire surgelato nei supermercati ben forniti).

Ingredienti per 6 persone:

600 grammi di filetti di salmone privi di pelle

2 rotoli di pasta sfoglia surgelata

300 grammi di funghi champignon surgelati

3 uova sode

1 tuorlo d’uovo

100 grammi di riso a chicchi lunghi

3 scalogni

1 noce di burro

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

sale q.b

pepe q.b

Preparazione della torta rustica al salmone secondo la ricetta russa

Scongela i 2 rotoli di sfoglia e, nel tempo che impiegano a rinvenire a temperatura ambiente, lava le uova e falle cuocere in un pentolino con dell’acqua per 10 minuti dall’inizio dell’ebollizione.

Pulisci il prezzemolo, lavalo, asciugalo e usa le foglie per farne un trito.

Quando le uova si saranno rassodate, scolale, immergile in acqua fredda per sgusciarle più facilmente, togli loro il guscio e tritale grossolanamente.

Fai bollire i filetti di salmone in abbondate acqua leggermente salata per una decina di minuti e, trascorso questo tempo, scolali, tenendo da parte il liquido di cottura.

In questo brodo e nella stessa pentola in cui hai cotto il salmone ( non è il caso di sporcarne un’altra) fai lessare il riso, sempre in acqua bollente addizionata di sale grosso, scolalo quando sarà arrivato al dente e trasferiscilo in una grossa ciotola.

Mentre il riso è sul fuoco, monda gli scalogni, lavali, asciugali, tritali e falli rosolare in padella con l’olio EVO e la noce di burro.

Quando  il trito avrà assunto un aspetto trasparente, aggiungi i funghi, falli cuocere per circa 15 minuti fino a quando si saranno asciugati dell’acqua di vegetazione e insaporiscili con sale e pepe.

Poi aggiungili, assieme alle uova e al salmone spezzettato alla ciotola contenente il riso, unisci il prezzemolo e mescola bene il tutto con il cucchiaio di legno.

Srotola la pasta sfoglia ormai scongelata, disponine un rettangolo sulla placca rivestita di carta da forno e distribuiscici sopra il mix di ingredienti.

Ricopri il ripieno con il secondo rettangolo di sfoglia, premi accuratamente sui bordi con le dita per farli  saldare a dovere e spennella la superficie della torta al salmone con il tuorlo d’uovo sbattuto.

Bucherella la pasta con i rebbi di una forchetta, decora (se vuoi) con striscioline di sfoglia come in fotografia e fai cuocere la torta salata nel forno precedentemente riscaldato per una trentina di minuti a 180°.

Poi estraila dal forno e servila in tavola, calda o fatta intiepidire, con un vino bianco giovane e secco come il Riesling dell’Oltrepò Pavese.

Se ti avanza un pezzo di torta al salmone, la puoi conservare, coperta con la pellicola, in frigorifero per 3 giorni per poi scaldarla in forno o nel microonde al momento del consumo.

Se ti piacciono le torte salate, dai un’occhiata anche a:

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro