Home Ricette Ricette Vegane Risotto al limone senza burro e formaggio

Risotto al limone senza burro e formaggio

Risotto al limone fatto senzo burro e formaggio

Domenica scorsa ho preparato il  delizioso risotto al limone senza burro e formaggio per gli ospiti vegani che ho invitato a cena e, dato che ha riscosso un “ successone ” e che lo si realizza velocemente ed economicamente con pochi e semplici ingredienti che di solito abbiamo in casa, te ne voglio proporre la ricetta.

La ricetta è davvero facile, ma bisogna usare un riso adatto che tenga bene la cottura, come il Carnaroli, l’Arborio, il Roma e il Baldo, e un brodo vegetale genuino e non fatto con dadi industriali per ottenere un risultato ottimale.

Per mantecare il risotto vegano, io preferisco utilizzare l’olio extravergine di oliva ma, se preferisci, puoi benissimo impiegare la margarina o del burro vegetale.

In ogni caso, è bene usare un grasso freddo di frigo per avere una maggiore cremosità del risultato finale, ottenibile grazie allo shock termico che avviene quando lo si aggiunge al risotto bollente.

La pentola di rame è ideale per cuocere i risotti

SE VUOI RICEVERE GRATUITAMENTE I NUOVI POST IN ANTEPRIMA CLICCA SU

Se la possiedi, usa una casseruola in rame, materiale ideale per la preparazione dei risotti mantecati.

Anche se è possibile adoperare 1 cipolla al posto di 2 scalogni, non consiglio di farlo, perché renderebbe il piatto meno delicato.

Preparazione del risotto al limone senza burro e formaggio

Esecuzione della ricetta: facile

Tempo occorrente: 10 minuti + 25 minuti di cottura

Costo: basso

 

Ingredienti per 4 persone:

360 g di riso Carnaroli

2 limoni non trattati

2 scalogni

1 l di brodo vegetale

olio extravergine di oliva q.b

prezzemolo tritato q.b

sale e pepe  q.b

Procedimento

Come spremere un limone con spremiagrumi manuale

Lava i limoni bio, asciugali bene, grattugiane la parte gialla della scorza e tienila da parte; spremine, poi, il succo, filtralo e tieni da parte anch’esso.

Togli agli scalogni le due estremità, sbucciali, lavali, asciugali e tritali molto finemente.

Mettili il trito ottenuto una pentola capiente, aggiungi un filo di olio EVO, fallo leggermente appassire per 1 minuto a fiamma medio-bassa e poi unisci il riso, alza il fuoco e fallo tostare per 1 altro minuto, mescolandolo in continuazione per evitare che bruci.

Non appena il riso comincerà a diventare lucido, versaci sopra il succo di limone, mescola e aspetta che evapori prima di aggiungere 4 mestoli di brodo vegetale bollente.

Continua a cuocere a fiamma medio-bassa, mescolando spesso e unendo altro brodo bollente man mano che viene assorbito, e, quando saranno trascorsi 12 minuti, assaggia il riso e aggiungi il sale.

Unisci metà della scorza grattugiata dei limoni 1 minuto prima della fine della cottura e quando il riso sarà “ al dente ”, toglilo dal fuoco, aggiungi 2 cucchiai di olio freddo, metti il coperchio e lascia riposare il riso per 1 minuto prima di effettuarne la mantecatura.

Poi mescolalo per 2 minuti, aggiungendo poco brodo bollente se il risultato non fosse abbastanza cremoso.

Suddividi il prelibato risotto al limone vegano nei piatti individuali, spolverane la superficie con la scorza dell’agrume rimasta e, se vuoi, con una macinata di pepe e, infine, servilo in tavola ben caldo.

 

Altri primi piatti adatti a chi non vuole usare ingredienti di origine animale:

Credito foto intestazione: Monica per Flickr.com

Change privacy settings