Crostata di banane, mele e ricotta integrale senza zucchero

La crostata fatta in casa può essere preparata anche per chi non consuma zuccheri e farine raffinate senza che perda in gusto e fragranza: la mia ricetta di quelli di banane, mele e ricotta con l'impiego di pasta frolla integrale.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Dato che mi piacciono tantissimo le banane nei dessert e trovo indovinato abbinarle alle mele in dolci, gelati e  frullati, faccio spesso esperimenti gastronomici impiegando insieme i due frutti  e in questo post voglio proporti la ricetta della crostata di banane, mele e ricotta senza zucchero che ho preparato con la farina integrale per mia cugina che non può assumere dolcificanti e alimenti raffinati.

Un dolce, per essere tale, deve, ovviamente,venire edulcorato e nelle 2 prime prove ho usato la polvere di foglie di stevia, ma i risultati non mi ha convinto del tutto, come invece succede quando la impiego in altre preparazioni di pasticceria, e allora l’ho rifatto usando il miele al posto dello zucchero e devo dire che stavolta sono rimasta assai soddisfatta del dessert ottenuto.

E lo stesso mia cugina e le amiche alle quali l’ho servito con una buona tazza di tè per merenda e che, dopo averlo assaggiato, si sono tutte complimentate con me e me ne hanno chiesto la ricetta.

Il trucco per dare quel particolare contrasto di sapore e consistenza al genuino dolce, molto buono e ” coccoloso ” anche se sugar free e che non prevede cottura tranne quella della base, sta nel fare la crostata con banane mature ma non troppo e con mele croccanti e succose di tipo non farinoso.

La ricetta prevede l’uso della pasta frolla integrale fatta in casa, ma, se preferisci, puoi impiegare  la farina bianca per prepararla o adoperare quella già pronta in rotolo del supermercato.

E’ anche possibile decorare alla fine la preparazione con ulteriore miele per renderla ancora più dolce, ma senza esagerare per evitare il rischio che diventi stucchevole. 😉

Ingredienti per la pasta della crostata da 6-8 persone:

per la pasta

300 grammi di farina integrale

2 uova fresche

140 grammi di burro

2 cucchiai di miele

1 cucchiaino di essenza di vaniglia

1 pizzico di bicarbonato

Ingredienti per la farcita della crostata:

3-4 banane (dipende dalla dimensione)

3-5 mele (dipende dalla dimensione)

100 grammi di miele

500 grammi di ricotta

250 grammi di latte

50 grammi di semolino

1 limone non trattato

cannella in polvere q.b

fragole o altri frutti di bosco q.b (facoltativo)

Preparazione della crostata di banane e mele integrale senza l’uso di zucchero

Metti in una grossa ciotola la farina integrale, le uova sgusciate, il miele, l’essenza di vaniglia, il burro fatto a pezzetti e la presa di bicarbonato e lavora il tutto fino all’ottenimento di un impasto liscio e omogeneo.

Dagli, poi, la forma di palla, avvolgila con la pellicola da cucina e lasciala riposare per 60 minuti nel frigorifero.

Trascorso questo tempo, stendila sulla spianatoia leggermente infarinata con l’aiuto del mattarello e fodera con la pasta frolla integrale ottenuta l’interno di una tortiera per crostate imburrata e infarinata, facendola aderire bene al fondo e alle pareti dello stampo e tagliando poi la pasta in eccesso con un coltellino.

Copri la pasta con un la carta da forno, riempila con dei ceci o dei fagioli secchi, fai cuocere nel forno preriscaldato per circa 25 minuti a 180° e lasciala intiepidire prima di sformare la base della crostata di banane e mele.

Fai lessare il semolino nel latte bollente e, quando sarà cotto, lascialo raffreddare.

Nel frattempo, monda le mele e 1 banana, falle a fettine e a rondelle, bagnale col succo di linone per non farle scurire e tienile da parte.

Poi aggiungi 2 banane frullate, 100 grammi di miele, la ricotta e una spolverata di cannella grattugiata; mescola bene il composto per fare in modo che gli ingredienti si amalgamino bene tra di loro e si formi una crema piuttosto consistente (aggiungi un po’ di latte, se risultasse troppo corposa).

Versa il composto nella base di pasta frolla integrale, decora la superficie del dolce con la frutta affettata e, volendo, con fragole tagliate per dare una nota di colore e, infine, servi in tavola a temperatura ambiente la squisita e genuina crostata di banane, mele e ricotta che addolcirà e gratificherà il palato di familiari ed ospiti anche se  priva di zucchero aggiunto.

Se ti piace fare le crostate, dai un’occhiata anche a:

Credit photo intestazione: Vivaystnfor Wikimedia.org

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro