Consumo di elettricità: eliminare gli sprechi

Suggerimenti per ridurre il consumo energetico nella conduzione della casa e nello svolgimento delle faccende domestiche, ottenendo un risparmio in bolletta.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Tempo fa ho pubblicato un post con 30 consigli per risparmiare energia elettrica in casa, ma ho riletto  l’articolo e ho constatato di essermi dimenticata di altri piccoli trucchi che metto in atto ormai automaticamente per ridurre il consumo energetico in casa, eliminando gli sprechi e facendo in modo che  la bolletta della luce sia meno salata.

Aggiorno pertanto l’argomento con altri suggerimenti per non sprecare energia elettrica nelle  faccende domestiche e, di conseguenza, ottenere un notevole risparmio sulle fatture delle aziende erogatrici.  🙂

Come ridurre il consumo di elettricità nella gestione di casa

Ecco alcuni utili trucchi che metto regolarmente in pratica nella mia abitazione e nello svolgimento dei lavori domestici:

  • Si può evitare l’uso del programma di asciugatura della lavastoviglie semplicemente aprendo il portellone a fine ciclo: le stoviglie, ancora calde, rilasceranno l’umidità al contatto con l’aria.
  • Mettete in funzione la lavapiatti a pieno carico nelle ore serali più economiche ed evitate il programma di lavaggio intensivo se i piatti, le posate,  le pentole e i vari utensili non sono particolarmente sporchi, lasciando in ammollo e lavando poi a mano quelli che presentano eventuali incrostazioni.
  • Fate in modo che il forno sia sempre pulito; aprite il meno possibile il portellone quando è in funzione ( per controllare il grado di cottura degli alimenti servitevi dell’apposita luce interna ); spegnete il forno qualche minuto prima della fine della cottura ( il calore presente farà in modo che i cibi cuociano ugualmente ) senza aprire assolutamente lo sportello; usate con parsimonia il grill, in quanto consuma molta energia elettrica.
  • Impostate il televisore in modalità “ risparmio energetico ” e spegnete la funzione ” schermo ” se non la state effettivamente guardando e la tenete accesa solo per ascoltare l’audio, come faccio spesso io durante il disbrigo delle faccende domestiche, ricordando di non lasciare il led acceso durante l’inattività.
  • Cercate di impostare anche il computer in modalità di ” risparmio energetico “;  spegnetelo, senza lascialo in modalità pausa (  lo stand-by consuma energia ), se sapete di non doverlo usare nel giro di mezz’ora e non accendete all’avvio scanner, stampanti e accessori vari che non si usano abitualmente, ma collegateli alla corrente elettrica solo se ce n’è una effettiva necessità.
  • Come il computer, anche gli altri elettrodomestici si devono spegnere del tutto: la modalità stand by consuma parecchia energia elettrica.
  • Fate il bucato nelle fasce orarie maggiormente convenienti e durante il fine settimana; azionate la lavatrice a pieno carico; preferite cicli brevi e a basse temperature se non c’è un bisogno effettivo di lavaggi profondi; tenete sempre il filtro pulito.
  • Controllate che le guarnizioni degli elettrodomestici siano sempre integre e perfettamente efficienti: per farle durare a lungo è bene tenerle sempre perfettamente pulite, asciugarle se sono bagnate e ungerle con la vaselina di tanto in tanto.
  • Cercate di non aprire in continuazione il frigorifero e, tanto meno, il congelatore, regolatene le temperature a seconda del clima esterno, fate in modo che l’aria circoli internamente e non riponetevi cibi ed ingredienti che non hanno bisogno di essere conservati al freddo.

Spero di essere stata utile con questi ulteriori consigli per consumare meno energia elettrica ed ottenere, alla fine, un risparmio economico non certo trascurabile. 🙂

articoli correlati:

Risparmiare sulle bollette:

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

4 commenti su “Consumo di elettricità: eliminare gli sprechi

  1. Vero, lo standby degli elettrodomestici consuma un casino.
    La storia del forno non la sapevo, io spessso aprivo il portello XD
    Che idiota!! XD
    Nel 2015 mi impegno a badare maggiormente al risparmio energetico.
    Sui piatti da lavare, però, già si fa a mano 😉

    Moz-

    1. Ciao, Moz, e ancora tanti auguri!Ti confesso che anche io lavo sempre più spesso i piatti a mano quando sono pochi ad essere sporchi: in fondo faccio prima e risparmio energia 😉

  2. Consigli doc 🙂 parecchi li metto già in pratica, ma alcuni vanno tenuti presenti di più come quello di non lasciare in stand by gli elettrodomestici, vedo che lo ha sottolineato anche il nostro MikiMoz 😉

    Oggi è iniziato il nuovo anno, carissima Franci: AUGURONI! Spero porti serenità, salute e gioia, come dicevo sul mio blog, perchè la gioia serve eccome 🙂
    Un bacione!

    1. Tanti cari auguri, Maris.Io adesso ho preso l’abitudine a non usare la funzione stand by, ma…..ci ho messo un pò di tempo 😉

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro