Come preparare il latte d’oro in meno di 5 minuti

Ricetta classica per la preparazione del latte d'oro, o Golden Milk, bevanda salutare e curativa della medicina naturale indiana, facile a farsi in pochi minuti.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Occorrono meno di 5 minuti per preparare il latte d’oro, la bevanda calda a base di latte, curcuma, cannella in polvere, miele e olio di mandorle della tradizione indiana e molto usata nella medicina ayurvedica.

Le proprietà benefiche del latte dorato, o latte di curcuma e Golden Milk, sono moltissime e i vantaggi per la salute ( dovuti principalmente alla presenza della curcuma, ma anche dalla sinergia con gli altri ingredienti ) derivanti dal suo abituale consumo sono tali da avermi fatto rincrescere di avere conosciuto la bevanda confortante e curativa  solo da poco tempo.

Ma….“non è mai troppo tardi” ed oggi voglio fornirvi la ricetta classica del latte d’oro.  🙂

Naturalmente ci sono delle varianti, come quella che potete visionare nel filmato in fondo all’articolo, che prevedono l’aggiunta di altri ingredienti e di frutta secca.

Personalmente, preferisco sorseggiare il latte di curcuma caldo alla sera, invece che al mattino, e lo bevo poco prima di dormire come “coccola”: proprio per questo lo preparo nel modo tradizionale.

Le versioni più ricche sono indicate per la prima colazione e la merenda, ma io trovo che per il primo pasto della giornata sia meglio la crema Budwig ( preparazione più sostanziosa dal punto di vista nutrizionale ed equilibrata), mentre consumo un frullato o la frutta secca come spuntino o come merenda.

Io adopero latte vaccino o di capra, ma se siete intolleranti al lattosio o seguite un regime alimentare strettamente vegetariano o vegan, potete benissimo sostituirlo con latte di origine vegetale, come quello di riso, di soia e di Chufa.

La spezia ideale da usare sarebbe la Curcuma Longa ( Curcuma Valeton domestica ), ricca di corcumina.

Non aggiungete la curcuma direttamente nel latte, ma riducetela sempre in pasta ( conservabile in frigorifero per 40 giorni ): la maggior concentrazione di principi attivi nella pasta fa in modo di ottenere risultati terapeutici migliori a lungo andare.

L’aggiunta di pepe, prevista in questa ricetta ( ma facoltativa), fa in modo che la piperina contenuta favorisca l’assorbimento dei principi attivi della gustosa e salutare bibita.

Talvolta, sostituisco il malto d’orzo o di riso al miele.

L’olio di mandorle deve essere del tipo alimentare, ma, se non lo avete a disposizione e volete risparmiare ( è piuttosto caro ) potete usare 1 cucchiaino di burro chiarificato o di olio evo.

Preparazione della pasta di curcuma

  • Fate bollire a fiamma media 1/2 tazza d’acqua , possibilmente depurata ( io la ottengo economicamente coi tubetti di ceramica EM ), 1/2 cucchiaino di pepe appena macinato  e 1/4 di tazza di curcuma in polvere.
  • Mescolate fino a  che il tutto si sarà raddensato, formando una pastetta densa.
  • Una volta pronta, trasferite la pasta di curcuma in un vasetto di vetro e conservatela, chiusa ermeticamente, in frigorifero per non più di 40 giorni.

Preparazione del latte d’oro in meno di 5 minuti

Mettete in un pentolino 1 tazza di latte, 1/4 di cucchiaino di polvere di curcuma e 1 punta di cannella grattugiata.

Come fare il latte d'oro in pochi minuti

Mescolate con cura e fate scaldare il tutto fino a quando comincerà a fumare: il Golden Milk non deve arrivare al punto di bollore.

Spegnete il fuoco, aggiungete 1 cucchiaino di miele e 1 cucchiaino di olio di mandorle per uso alimentare e mescolate ancora per farli sciogliere e amalgamare bene.

Trasferite il tutto in una tazza e bevete il latte dorato a piccoli sorsi.

Sfatiamo una diceria che circola sul web,in cui si sostiene che la bevanda non è buona al gusto: certo, se vi aspettate di bere un caffellatte, probabilmente resterete delusi, ma, se vi piace la curcuma e l’aroma un po’ “piccantino” delle spezie, troverete il latte d’oro buonissimo e….non ne potrete più fare a meno. 🙂

Il latte d’oro va bevuto continuativamente per almeno 40 giorni prima di poterne constatare i benefici effetti.

( credit video: fruttalia )

Credit photo bicchiere con golden milk: Milda Zol for Pexels.com

Credit photo cottura del latte d’oro: storebukkebruse  for Flickr.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro