Proprietà benefiche del melograno

Le proprietà salutari e curative del miracoloso melograno e i disturbi che possono essere curati assumendone il benefico succo.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Eccoci all’autunno e al periodo di maturazione del melograno, o melagrana (il secondo termine è meno usato, ma più corretto dal punto di vista linguistico), vero e proprio “toccasana” per la nostra salute con i tantissimi benefici che possiamo ricavarne dal consumo, vantaggioso per il benessere dell’intero organismo.

Le proprietà benefiche del melograno sono tantissime ed è proprio il caso di approfittarne per mantenerci in buona forma e per prevenire e curare malattie varie.

La melagrana, chiamata anche “frutto della medicina” per le sue intrinseche caratteristiche curative, ha una storia antichissima ed è da sempre simbolo di fertilità, longevità e prosperità.

L’elenco delle indicazioni terapeutiche di fitoterapia è lungo, in quanto questo rimedio naturale ci viene in aiuto contro innumerevoli patologie e stati di salute carenziali.

Vediamo allora la “ cura del melograno” da includere stagionalmente in un regime di sana alimentazione.

In Italia questo frutto comincia a maturare a settembre e la produzione si protrae per i mesi invernali, ma, visto che l’assunzione di melagrana è “tornata di moda” negli ultimi tempi ed è attualmente consigliata da medici, dietologi ed esperti della nutrizione, la richiesta da parte dei consumatori è aumentata notevolmente, con la conseguenza che il frutto viene ormai importato da diversi Paesi produttori ed è, di conseguenza, reperibile per buona parte dell’anno.

Anche se è meglio orientarsi verso i melograni italiani (la maggior parte proviene dalla Sicilia), generalmente non sottoposti a procedimenti di conservazione e non trattati con sostanze chimiche, penso che poter disporre dei miracolosi frutti per un periodo più lungo costituisca, comunque, un fatto positivo.

Diciamo subito che il modo migliore per approfittare delle sostanze curative contenute è bere il  succo fresco del melograno, in quanto gli altri impieghi culinari prevedono quasi sempre quantità limitate e spesso sottoposte  a cottura (il calore neutralizza una buona parte dei principi curativi del frutto).

La spremuta di melagrana  contiene vitamine (in particolare la vitamina C e quelle del gruppo B), sali minerali (specialmente  potassio) e una notevole quantità di polifenoli (antiossidanti per eccellenza) e antocianine.

Quando i frutti freschi non sono reperibili sul mercato, è possibile acquistare il succo in bottiglia (peraltro piuttosto caro), ma bisogna scegliere un prodotto non diluito e privo di zucchero, come questo succo biologico.

Proprietà salutari e terapeutiche del melograno e vantaggi derivanti dal suo regolare consumo

L’assunzione costante di spremuta di melograno fresco (o della polpa succosa che riveste i cosiddetti arilli,i semini rossi interni del frutto) ci permette di usufruire di non pochi  benefici per la salute.

Vediamoli insieme e ricordiamocene quando la pigrizia ci assale e non abbiamo voglia d’impiegare un po’ di tempo per sgranare il frutto o ricavarne la spremuta. 😉

Consumiamo il melograno, dato che:

  • aiuta nella prevenzione del cancro (specie della prostata, del polmone e del seno) e rallenta la crescita delle cellule tumorali;
  • ha effetto “anti-age“, in quanto contiene un gran numero di antiossidanti che contrastano il processo d’invecchiamento precoce;
  • favorisce la diuresi, è consigliato nelle diete dimagranti ed è indicata nel regime alimentare dei diabetici;
  • è utile nel rimediare ai peccati di gola: la mattina dopo aver esagerato a tavola, sarebbe indicato consumare il melograno da solo e a digiuno sotto forma di succo, assolutamente non zuccherato.
  • combatte ed è molto efficace nel prevenire le malattie del raffreddamento per l’alto contenuto di vitamina C (un bicchiere di succo di melograno contiene il 40% del fabbisogno giornaliero) e aiuta il sistema immunitario;
  • contrasta l’azione dannosa dei raggi ultravioletti e favorisce l’abbronzatura ;
  • aumenta il naturale flusso del sangue verso il cuore e combatte l’ipertensione;
  • contrasta l‘osteoartite e l‘artrite reumatoide;
  • combatte l’osteoporosi, in quanto inibisce la degenerazione della cartilagine articolare;
  • è un valido supporto durante la menopausa: le sostanze estrogeniche contenute nella melagrana riducono l’emicrania, la depressione, la ritenzione di liquidi, favoriscono il mantenimento dell’elasticità cutanea e, come detto sopra, sono di valido aiuto contro l’osteoporosi e le malattie degenerative dell’apparato osseo;
  • rafforza la mucosa gastrica e favorisce l‘attività intestinale;
  • agisce contro l’accumulo di placca nelle arterie e ne aiuta lo smaltimento, essendo così utile contro l’aterosclerosi e i processi di decadimento dell’età avanzata, proteggendo anche il sistema vascolare;
  • favorisce l’eliminazione dei metalli pesanti presenti nell’organismo e salvaguarda i reni;
  • aiuta a prevenire l’Alzheimer e il morbo di Parkinson;
  • i polifenoli contenuti contrastano i processi infiammatori e le allergie;
  • riduce il colesterolo cattivo (LDL) e aumenta quello buono (HDL);
  • protegge il DNA;
  •  ha proprietà antibatteriche e ostacola le infezioni in genere;
  •  l’assunzione regolare costituisce un vero e proprio “viagra naturale“, combattendo la disfunzione erettile (un esperimento clinico ha dimostrato che  il testosterone può aumentare del 30 per cento nel sangue di un gruppo di uomini affetti dalla patologia dopo 30 giorni di somministrazione quotidiana di succo di melograno).

Tutte queste proprietà benefiche contenute fanno del melograno un frutto molto prezioso per il mantenimento e il recupero della salute, ma bisogna, comunque, tener presente che il suo consumo regolare inibisce l’azione dei farmaci antiaritmici e che occorre evitare l’ingestione dei semini interi in caso di colite e diverticolite.

Articoli correlati:

Credit photo: Flickr.com by Desirèe Tonus

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

63 commenti su “Proprietà benefiche del melograno

  1. ..mi piace ogni volta approdare nel tuo blog perchè trovo sempre tantissimi consigli e informazioni..a me il melograno mi piace davvero tanto, ma non conoscevo assolutamente tutte le sue proprietà e i benefici…da ora in poi lo mangerò davvero molto più volentieri!!!

  2. Si, Daniela, lo puoi anche trovare sotto forma di olio essenziale.Io finora non l’ho usato, limitandomi al frutto fresco, ma, appena posso faccio una ricerca sia sull’olio essenziale che sull’olio di arilli di melograno. 🙂

    1. io ho iniziato ad assaporare il prezioso succo ricorrendo ad uno schiaccia-patate, ho subito pensato che fosse un frutto dalle molteplici qualità con tutta la pazienza che serve per la degustazione di un bicchiere della “raffinata” bevanda!!!

      1. Ciao Ameglia e grazie del commento.Ho usato anch’io lo schiacciapatate, ma poi ho visto che facevo prima spremendolo con lo spremiagrumi e poi strizzo i chicchi rimasti nella ghiera con le dita per esrarre tutto il succo.Bisogna poi stare attenti a lavarsi bene le mani, perchè il melograno macchia.

        1. eh lo so bene, Pesca e Melograno pare siano davvero difficili da eliminare…. Se scegli la via piu semplice: Premium Fruit Juice 100% Melagrana! Non lo trovi dappertutto, è un prodotto di nicchia, sai già dove trovarlo?

          1. Grazie Ameglia.Ma visto che preparare il succo di melograno mi porta via in tutto 2 o 3 minuti al massimo, preferisco bermi il succo fresco e naturale, evitando prodotti in bottiglia che, comunque sono paciugati e morti.No alle bottigliette di prodotti finti!

  3. Che bella questa pagina mi piace molto leggere le proprietà dei nostri prodotti, ai loro benefici ai loro mille usi da utilizzare non solo in cucina. brava complimenti. ciao tiziana

    1. Peccato perchè in quelle bottiglie avresti trovato tutto il sapore del succo fresco! Provare per credere.

      1. Evidente che cerchi di pubblicizzare, ma qui…non funziona: fai del male anche all’azienda che avresti voluto pubblicizzare a costo zero.Tutto il sapore del melograno lo si trova…spremendolo semplicemente.Qui non si usa pubblicizzare roba in bottiglia e sei esentata dal farlo: il succo di melograno conserva tutte le sue proprietà solo se è fresco.Vai a pubblicizzare le tue bottigliette altrove, grazie.

    2. Evidente che la signora Ameglia fa spam, pubblicizzando prodotti conservati in bottiglietta: non comprateli, perchè sono “succhi morti”.Ovvio che un articolo con 1000 visualizzazazioni giornaliere attira chi vuole pubblicizzare e publicizzarsi: il succo di melograno deve essere naturale e mai conservato in bottiglia.Il succo di melograno in bottiglia è un prodotto morto, inutile, caro e privo di..quello che cerchiamo noi

  4. E’ un frutto particolare, conosco molti a cui non piace ma a me sì.
    Ho “imparato” ad apprezzarlo da adulta, prima non mi andava a genio. E’ stata mia mamma che mi ha spesso invogliato a mangiarlo, lei lo amava molto.
    Non sapevo però di tutte queste ottime proprietà: ora lo gusterò ancora di più, conoscendo il suo valore.
    Buon fine settimana, cara Franci.

  5. Non conoscevo tutte le proprietà di questo frutto. In realtà non lo amo particolarmente ma evidentemente devo inserirlo nella mia dieta!

  6. Grazie sempre per tutti i preziosi consigli che ci dai, è sempre un bene conoscere

  7. Ciao Franci, come stai? Mi spieghi come fai il succo di melograno? Io lo faccio con lo spremiagrumi ma rimane amarognolo .Buona domenica! Patti

  8. Io, per non farlo diventare amarognolo come dice Patti, lo sgrano, ma…..che faticaccia

  9. Un post davvero interessante che ho letto tutto d’un fiato!!! Virtù reali del melograno e virtù presunte visto che si dice che porti fortuna!!! Nel dubbio … meglio tenerselo caro!

  10. Io adoroooo il melograno, aspetto ogni anno con ansia l’opportunità di gustarlo!! Sapevo avesse tante proprietà ma qualcuna mi è nuova!

  11. Alcune proprietà già le conoscevo… altre del tutto nuove.
    Amo approfondire le proprietà del cibo, come cura e come prevenzione: grazie!

  12. Lo prendo ogni mattina. Lo preparo con lo spremiagrumi; se qualcuno lo trova amarognolo provi a filtrarlo con un passino a maglie strette.E’ ottimo mischiato con una spremuta di arancia.

  13. Bellissimo articolo, soprattutto completo. Grazie! Ti volevo chiedere, viste le note proprietà antiossidanti, posso preparare un estratto glicerico ed utilizzarlo in creme per il viso? E farne un estratto alcolico (TM al 60°) da assumere nell’arco dell’anno?
    Grazie di tutto!

  14. Bella domanda,Daniela. Penso proprio di sì, ma non sono erborista e non ho mai fatto l’estratto glicerico. Mi indichi, per favore, la procedura che tu segui?

  15. Troppo buono e pieno di virtù, oggi ne ho bevuto due bicchieri,anche alla mia nipotina è piaciuto così tanto che ha fatto il bis!!!

  16. Finalmente una bimba “salutare” che preferisce il succo di melograno alle porcherie industriali 🙂

  17. un trucco per spremere al meglio il melograno?sgranarlo e spremerlo con lo schiacciapatate….

  18. Ciao Franci! Sto ancora cercando e studiando, ma per il momento hne o fatto un gustosissimo sciroppo. Con lo spremiagrumi ho ottenuto 500gr di succo freschissimo in appena 10 melagrane medio-piccole. Che frutto straordinario!

  19. Si, grazie DanielaSto facendo il succo tutti i giorni e…dipende da un sacco di cose.A volte da un frutto ottengo un bicchiere di succo..a volte un terzo di bicchiere.Quel che conta è…che ci fa bene. Ti abbraccio

  20. Ciao a tutti!
    Oggi ho sgranato e passato nel frullatore- imersione 4 melegrana , ho passato il succo in un colino e mi è venuta una bella botiglietta da mezzo litro !
    Bella invenzione!

  21. Ottimo da integrare assolutamente nell’alimentazione e magari consumarlo al mattino,
    la membrana contiene maggiormente polifenoli per tanto è amara e io la mangio….il succo trovato in commercio è completo
    dato che viene usata la parte che noi scartiamo dato che amara…. Ciao <3

    1. Grazie Maurizio.Ma, secondo me, è meglio farselo il succo, finchè è stagione. Se vai a vedere il mio post sul succo di melograno fresco ci sono inevitabilmente resti di membrana, ma è fresco e senza nessun tipo di conservanti.Se poi guardi i prezzi….750 ml di succo….sui 10 euro 🙁
      Visto che i melograni durano anche 10 giorni…alla fine stagione faccio provvista e sto pensando di surgelare il succo in porzioni 🙂

  22. Sapevo che era un frutto che fa bene ma così miracoloso no ,…. Complimenti lo metterò nella mia dieta personale

    1. Io bevo il succo tutti i giorni per la durata della stagione e…ne sento i benefici 🙂

  23. uso questo frutto perchè chedo alle sue proprietà purtroppo entro e esco dalle chemio,ora ci voglio credere

    1. Ciao Eleonora e tanti, tantissimi auguri.Il melograno è fantastico: io ne sto facendo scorta, visto che si mantiene in frigo per molto.Grazie della visita e…torna.Ancora tantissimi auguri di cuore

  24. Perchè è bello bloggare? Per avere visite e commenti come quello di Eleonora.
    GRAZIE

  25. Quest’anno, forse complice la mia gravidanza giunta alle fasi finali, non riesco a rinunciare ad uno o due melograni interi al giorno! Per fortuna non ho problemi a digerirlo perché a me più del succo piace mangiarne i chicchi..con infinita pazienza! In un supermercato di prodotti biologici ieri ne ho comprati tre, piccoli, bruttini, con la buccia praticamente secca e marrone…ben lontana come immagine dai soliti che trovo al super…ma infinitamente più buoni e dolci! Da provare!

  26. Ciao Sara e grazie della visita e del commento.
    Effettivamente i melograni biologici sono ottimi, anche se dall’aspetto non si direbbe. 🙂

  27. Personalmente ne possiedo circa 10 piante,una volta raccolti ne mangio 2 al giorno x un periodo di due tre mesi circa…se messi al riparo della luce durano anche di più…nn faccio spremute li mangio a chicchi vorrei sapere se va bene….

    1. Grazie Remo.Non sapevo che al buio le melagrane durano più a lungo.Certo che va bene mangiale a chicchi 🙂

  28. Sapevo a mala pena le sue virtu del melograno, ma adesso grazie a voi, ne sono piu convinto.
    Io lo prendo dall agricoltura biologica della Fiorentini alimentare di torino. Domanda va bene
    ugualmente? Grazie se mi darete una risposta e grazie per l articolo. maurizio

    1. Ciao Maurizio e grazie della visita e del commento. Il melograno biologico va benissimo 🙂

  29. Io bevo la spremuta ogni giorno, prendo il frutto fresco al supermercato e viene dalla turchia, secondo te mi posso fidare ? Apparentemente sembrano non trattati e sono di varie misure e questo mi fa sperare bene, tu che ne dici?

    1. Ciao Mariangela.In questa stagione ti confesso che anch’io adopero melograni d’importazione.Meglio quelli che…niente 🙂 Il fatto che siano di varie misure fa sperare bene.

  30. è da circa un anno che ogni mattina bevo il succo del melograno, certo non sono quelli Italiani quando non è la stagione, vengono dai paesi caldi, dico subito che è una spesa se continuata, ma vi assicuro che non esiste altro per curarsi, è una panacea, ogni anno anche con il vaccino mi tocca sempre la bronchite influenzale, bè questo è stato l’Anno che neppure un raffreddore, ve lo garantisco!

  31. Vero, Lello.Per ora, e lo dico piano, neppure io, grazie al succo di melograno, mi sono beccata neppure il raffreddore .-)

  32. Io adoooooro il GRANATO…da noi in Sicilia si chiama così ;-)!
    Ne ho un alberello in giardino, il piú prezioso per me!! Non ho mai fatto il succo ma sempre colto, sbucciato e mangiato e solo nel periodo di raccolta. Mi dite come posso conservarlo per consumarlo anche fuori stagione? Grazie
    Stella

    1. Buongiorno Stella e grazie della visita.Io conservo in frigo i melograni a lungo, circa 2 mesi.Quelli d’importazione si conservano anche per maggior tempo, ma…mi fido poco 😉

  33. Ottime informazioni! Dalla mia esperienza il succo di melograno è un ottimo diuretico e lassativo, l’estate poi è una deliziosa bevanda rinfrescante

    1. Grazie, Alice.Il succo di melagrana, per me, è un vero e proprio toccasana 🙂

  34. salve, io lo mangio solo in grani, mai spermuto….va bene lostesso???
    grazie

    1. Buongiorno Claudia.Certo che va bene ugualmente, le proprietà sono le stesse 🙂

  35. sono ipertesa e prendo la compressa ogni giorno……puo’ danneggiarmi se bevo sporadicamente il succo di melograno. grazie e buona giornata

    1. Buongiorno Rosamaria e grazie per la visita.Io non penso che bere sporadicamente il succo di melograno possa danneggiarla, ma non sono un medico e non posso assumermi responsabilità.Le consiglio d’interpellare il suo dottore.Buon sabato 🙂

  36. il succo di melograno lo posso surgelare? e per quanto tempo. Si deve bere un bicchiere la mattina a digiuno? Una volta la settimana o ogni mattina? Ha controindicazioni per chi assume farmaco antipertensivo?. Grazie per una cortese urgente risposta a quanto sopra descritto. Porgo Cordiali Saluti.

    1. Ciao Lorenzo.Io non lo congelo e lo bevo fresco ogni mattina a digiuno, ma penso che, se hai molti melograni da utilizzare, sia meglio procedere alla congelazione, anche se un pò di proprietà vanno perse e lo devi consumare appena è scongelato.Scongelalo naturalmente e non usare il microonde.Io lo conserverei per non più di 2 mesi ( sempre per le proprietà).A proposito dell’ ipertensione non mi sento di darti un consiglio, in quanto non sono medico.Ti suggerisco di chiamare il tuo dottore e di chiedergli se, nel tuo caso, ci sono controindicazioni al consumo del succo di melagrana.

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro