Tagliata di pesce spada grigliato agli aromi dell’orto light, facile e veloce

La presenza della maggiorana conferisce un aroma terra-mare davvero unico alla dietetica alla tagliata di pesce spada alla griglia preparata in soli 20 minuti secondo la ricetta tipica di Genova.

La tagliata di pesce spada alla griglia ai profumi dell’orto è un piatto appetitoso e salutare in cui gli aromi del mare si fondono con quelli della terra in perfetto equilibrio e che preparo per i miei ospiti quando voglio servire loro una pietanza sfiziosa ma light allo stesso tempo e adatta a tutte le stagioni dell’anno.

La ricetta di questa preparazione tipica genovese, a base di pesce azzurro ad alto valore biologico e adatto a chi fa una dieta contro il sovrappeso (100 g di pesce spada grigliato con solo un filo d’olio contengono 135 kcal e l’apporto di grassi del condimento è irrisorio) e in cui non si fa marinare il pesce spada preventivamente proprio per renderla dietetica, prevede l’impiego di maggiorana fresca, ma, se non la trovi, puoi adoperare del timo al posto dell’erba aromatica onnipresente negli appezzamenti coltivati dai liguri e nella loro gastronomia.

Aspetto del pesce spada freschissimo

La realizzazione del piatto, che può anche costituire un antipasto riducendone le dosi, è molto facile, ma è importante acquistare del pesce spada freschissimo, dalla carne compatta e rosata e dall’odore gradevole per la sua perfetta riuscita.

Nella ricetta indico di usare pomodori essiccati sott’olio, perché i pomodorini freschi sono saporiti solo in primavera ed estate, ma, se sono di stagione, adoperali pure e renderai la tua tagliata ancora più leggera.

Per “ dovere di cronaca ”, ti rendo noto che esiste una variante, in cui si adopera pesce spada affumicato e già tagliato a fette al posto del trancio del pesce grigliato, ma, anche se offre la comodità di non dover usare i fornelli, è maggiormente calorica e, soprattutto, non è la stessa cosa. 😉

Esecuzione della ricetta: facile

Tempo occorrente: 20 minuti

Costo: medio

 

Ingredienti per 4 persone:

1 trancio di pesce spada fresco da 600 g

6 pomodori secchi sott’olio

2 spicchi di aglio

1 cucchiaio scarso di capperi sotto sale

2 cucchiai di maggiorana fresca (o di timo fresco)

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

sale e pepe q.b

Preparazione della tagliata di pesce spada alla griglia con pomodori secchi, capperi e maggiorana

Sciacqua accuratamente i capperi sotto il getto di acqua corrente per eliminare bene il sale e tritali grossolanamente assieme agli spicchi di aglio spellati e alle foglie di maggiorana lavate e asciugate.

Fai sgocciolare dall’olio i pomodori essiccati, tagliali a listarelle e mischiali al trito ottenuto.

Come cuocere alla griglia un trancio di pesce spada senza grassi

Metti sul fuoco una padella adatta alla cottura alla griglia e, quando sarà ben calda, adagiaci sopra il trancio di pesce spada e fallo cuocere per 5-6 minuti da ambo i lati.

Poi regola di sale e di pepe, affetta il trancio di carne grigliato, versaci sopra il composto preparato in precedenza e lascia riposare per circa 5 minuti per fare insaporire la pietanza a dovere.

Irrora, infine, la tua gustosa tagliata di pesce spada ai profumi dell’orto con un filo di olio EVO e servila in tavola.

 

Altre idee per cucinare il pesce spada facilmente e gustosamente:

Credito foto pesce spada fresco: Cristian Santinon per Flickr.com

Credito foto cottura trancio di pesce spada: Jay Davis per Flickr.com

Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenta con il tuo profilo Facebook