Spaghetti al cartoccio veloci con acciughe, pomodori e capperi

Con pochi ingredienti che si hanno solitamente in casa è possibile preparare a basso costo e velocemente una appetitosa, sana e scenografica pasta al cartoccio last minute.

I saporiti e sani spaghetti al cartoccio con acciughe pomodori e capperi , facili a farsi anche da chi è non è un cuoco provetto, costituiscono per me la soluzione ideale per fare bella figura con ospiti inattesi quando la dispensa è vuota e manca il tempo per correre a fare la spesa.

La cottura al cartoccio, la presentazione in tavola nella carta da forno ancora chiusa e l’aroma di mare e di terra che si sprigiona alla sua apertura permettono di trasformare una pastasciutta da tutti i giorni in un primo piatto a sorpresa originale, di grande effetto e profumato adatto anche ai vegetariani.

Se vuoi rendere il piatto tipico ligure particolarmente raffinato, puoi realizzarlo “ en papillote ” in tanti cartocci monodose quanti sono i commensali e accompagnarlo con un vino bianco di buona corposità e sapido, tipo quello ligure delle Cinque Terre o il Torbato di Alghero sardo.

La preparazione di questa pasta al cartoccio di pesce azzurro e prodotti dell’orto è semplice e veloce, ma bisogna usare ingredienti di buona qualità ed evitare che gli spaghetti scuociano e diventino molli.

Spaghetti tafilati al bronzo adatti per essere conditi con sughi di pesce, molluschi e crostacei

Non posso darti tempi esatti di cottura per il motivo che ogni tipo di pasta ha il suo, ma ti suggerisco di usare spaghetti di Gragnano e di regolarti in questo modo per non sbagliare: se nelle istruzioni riportate sulla confezione c’è scritto che la cottura richiede, ad  esempio, 10 minuti, falli lessare nell’acqua bollente per 5 minuti e poi completa la cottura al cartoccio nel forno per altri 5 minuti.

Io preferisco preparare gli spaghetti al cartoccio unicamente con alici dissalate, capperi, pomodori e basilico freschi senza aglio come indicato nella ricetta (realizzabile anche con bavette, linguine e trenette), perché il suo sapore non è gradito da molte persone, ma, se ti piace, puoi benissimo aggiungerne 1 spicchio spellato ed eliminarlo dopo aver aperto il cartoccio, mentre non ti consiglio di usare acciughe sott’olio che potrebbero dare al piatto un retrogusto leggermente rancido.

Esecuzione della ricetta: facile

Tempo occorrente: 15 minuti + 10 minuti di cottura

Costo: basso

 

Ingredienti per 4 persone:

400 g di spaghetti

3 acciughe sotto sale

3 pomodori sodi e maturi

70 g di capperi in salamoia

3 cucchiai rasi di basilico tritato

3 cucchiai di olio extravergine di oliva

sale e pepe q.b

Preparazione veloce degli spaghetti al cartoccio con alici salate, pomodori e capperi senza aglio

Monda le acciughe, levando loro la lisca ed eliminando il sale; sciacquale sotto il getto di acqua fredda, asciugale bene con carta assorbente da cucina e tienile da parte.

Metti sul fuoco una pentola  grossa con abbondante acqua salata e, nel mentre che questa si scalda, lava le foglie del basilico fresco, scolale, tamponale con cura con un altro foglio di carta assorbente per eliminare l’umidità e tritale.

Come sbollentare i pomodori

Sciacqua i pomodori, sbollentali,  privali della pelle e dei semi interni e tagliali a dadini.

Una volta che l’acqua avrà raggiunto il punto di ebollizione, aggiungi il sale grosso e tuffaci dentro gli spaghetti, aggiungendo 1 cucchiaino di olio in modo da evitare che la pasta si attacchi durante  la successiva cottura in forno.

Nel frattempo che gli spaghetti cuociono, metti in una  ciotola capiente il basilico tritato, i pomodori fatti a tocchetti e le acciughe sminuzzate; unisci i capperi scolati del loro liquido di conservazione e mescola il tutto.

Quando gli spaghetti saranno arrivati  a metà cottura, scolali versali nella ciotola contenete la salsa, aggiungi 1 cucchiaio di olio, regola di sale e di pepe e mescola il tutto delicatamente.

Taglia della carta da forno in misura abbondante in modo da poterne ripiegare i lembi, disponila in una teglia, sistemaci sopra gli spaghetti conditi, completa con il rimanente olio versato a filo e chiudi il cartoccio con la pinzatrice.

Fai cuocere nel forno preriscaldato per qualche minuto a 200° e poi porta subito in tavola gli spaghetti nel  loro cartoccio chiuso che aprirai davanti ai tuoi commensali.

Altre idee per primi piatti last minute:

Credito foto spaghetti crudi: Pastificio Gentile

Credito foto pomodori sbollentati: Chris Baransky per Flickr.com

  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro
  • Scritto da Francesca Be
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Commenta con il tuo profilo Facebook