Rimediare ai peccati di gola

Come è possibile rimediare ai peccati di gola con metodi semplici e naturali per ridurre gli effetti dell'abbuffata in modo semplice, rapido, casalingo.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

A chi non capita di eccedere nel mangiare, stare maluccio il giorno dopo e voler rimediare per sentirsi subito meglio?

Bene, se si ha esagerato col cibo a una cena, un matrimonio, un pranzo delle Feste, ecco dei semplici rimedi ai peccati di gola più o meno frequenti che tutti commettiamo per poi pentirci quando proviamo i tipici malesseri….di chi ha mangiato troppo.  🙂

Cosa fare per smaltire i peccati di gola

Il giorno dopo l’abbuffata è bene mangiare frutta fresca fino all’ora di pranzo ed evitare di consumare altro per colazione: la frutta fresca disintossica, idrata, favorisce la diuresi e l’eliminazione delle tossine, depura il fegato e i reni.

E’ bene consumare un solo tipo di frutta se non è della stessa qualità ( ad esempio, pere e mele possono essere mischiate insieme tranquillamente ) ed attendere mezz’ora prima di mangiare un altro tipo di frutto.

Sono particolarmente indicati il melone, l’anguria, il melograno, le mele e i kiwi.

Contro i tipici mal di testa, conseguenti ai peccati di gola e alle abbuffate di festività e ricorrenze, il peperoncino costituisce un valido rimedio: infatti contiene capsaicina, sostanza che regolarizza il flusso del sangue e favorisce la riduzione del dolore.

Bere molta acqua lontano dai pasti ( almeno 2 litri di acqua non gasata e a temperatura ambiente nell’arco dell’intera giornata) elimina le tossine e fa dimagrire.

Bere anche succo di limone o succo di melograno: i due frutti possiedono formidabili proprietà depurative e disintossicanti, favorendo anche l’eliminazione dei radicali liberi presenti nell’organismo e combattendo l’acidità del sangue.

Evitare nicotina, caffè, alcol ( che sono eccitanti) e bevande fredde, gasate, prodotte industrialmente e contenenti coloranti o altre sostanze non naturali.

Buoni rimedi contro i peccati di gola sono anche le tisane: particolarmente indicati sono gli infusi a base di anice e finocchio che favoriscono l’eliminazione dei fastidiosi gas intestinali e riducono eventuali crampi allo stomaco.

Se si ha vomito e si avverte nausea dopo le abbuffate per rimediare sono valide le tisane a base di menta che stimolano i processi di digestione e calmano i dolori colici.

Per rimediare agli strappi alla dieta è indicato anche l’amaro svedese diluito con acqua.

Per rientrare nei ranghi l’ideale sarebbe mangiare frutta e verdura cruda per tutta la giornata seguente alla gran mangiata, evitando del tutto condimenti pesanti e intingoli.

Ma, se questo non è possibile, mangiate in bianco per almeno 3 giorni evitando le carni rosse e i formaggi e cercare di seguire una sana alimentazione.

A questo andrebbero aggiunti il riposo e una moderata attività fisica, come il semplice camminare, all’aria aperta.

Ma, se si continua a sentirsi male e il malessere avvertito è persistente e forte, occorre rivolgersi prontamente a un medico, invece che  ricorrere ai rimedi per i peccati di gola “casalinghi” indicati per disturbi di scarsa entità.

Articoli correlati:

Credit photo: Pxhere.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

7 commenti su “Rimediare ai peccati di gola

  1. Grazie Franci! Utilissimi anche i tuoi trucchi per riuscire a bere più acqua.Ho seguito i tuoi consigli ed ora bevo senza fatica i miei 2 litri giornalieri.

  2. Buongiorno Franci 🙂 Giusto ieri ho esagerato col mangiare e oggi…..trovo i tuoi consigli utilissimi. Il tuo blog è per me prezioso!

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro