Morbidissimo stufato di carne e verdure della nonna

Lo stufato di carne è verdure è un saporito e nutriente piatto da consumare caldo quando il clima è freddo: la ricetta della nonna per renderlo appetitosissimo e morbidissimo.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Dato che si sta avvicinando la stagione in cui si desidera mangiare piatti comfort e nutrienti, oggi ho scelto per te la ricetta del morbidissimo stufato di carne e verdure della nonna di mia cognata che ho fatto già quattro volte da quando l’ho scoperta, riscuotendo sempre un gran successo dai miei ospiti ai quali lo servo come piatto unico con un contorno di patate a parte o come assai nutriente pietanza quando fa molto freddo e si ha bisogno di nutrirsi di cibi particolarmente energetici.

La preparazione, in cui la cottura deve assolutamente avvenire in maniera dolce e lenta, prevede l’uso di vino bianco secco e del brandy al posto di quello rosso e del piedino di vitello.

Devo dire che è proprio l’aggiunta della zampa del vitello, un tempo comunemente impiegata dai cuochi e oggi ingiustamente poco usata in cucina, a rendere l’antico piatto superlativo e particolarmente adatto all’autunno e all’inverno, ma ti consiglio di fare come me, che la ordino in anticipo al macellaio in modo che me la dia già sbiancata e pulita e mi eviti il lavoro di doverla fiammeggiare e privare della pelle.

Altrimenti potresti anche evitarne l’aggiunta: in questo caso otterresti uno stufato di manzo e verdure morbido, gustoso e più leggero, ma…..non sarebbe la stessa cosa. 😉

Usa possibilmente una casseruola di terracotta o meglio ancora, se ne disponi, una in rame, la più adatta in assoluto per le cotture slow.

Ho scoperto per caso che preparare in anticipo la nutriente pietanza e lasciarla riposare qualche ora la rende ancora più saporita: se puoi, preparala possibilmente al mattino e consumala alla sera dopo averla riscaldata a dovere.

Esecuzione della ricetta: facile

Tempo occorrente: 15 minuti + 3 ore di cottura + 24 ore di marinatura

Costo: medio

 

Ingredienti per 6 persone:

1 kg e 200 g di polpa di manzo

1 piedino di vitello

200 g di funghi champignon

20 cipolline novelle

2 pomodori maturi

3 cipolle grosse

1 spicchio di aglio

1 mazzetto di erbe aromatiche

4 carote

1/2 l di vino bianco secco

4 cucchiai di brandy

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 chiodo di garofano

noce moscata q.b

sale e pepe q.b

Preparazione del morbidissimo stufato di carne e ortaggi secondo la ricetta della nonna

Monda le carote, lavale, asciugale e tagliale per il lungo; pulisci le cipolle, lasciale intere e conficcaci dentro 1 chiodo di garofano.

Taglia la carne di manzo a pezzi regolari, mettila in una terrina capiente, aggiungi il mazzetto di erbe profumate, l’aglio privato della pelle, le cipolle, le carote, il brandy, il vino bianco e l’olio EVO.

Dadini di carne ricca di collagene indicata per gulash, spezzatini, brasati, stufati e stracotti

Rimesta il tutto, trasferiscilo in frigorifero e lascia marinare la carne di manzo per 1 giorno, mescolando per 3 volte nel giro delle 24 ore.

Trascorso questo tempo,lava il piedino di vitello asciugalo e taglialo in due e scotta i pomodori in acqua bollente, togli loro la pelle, privali dei semi interni, tagliali a tocchetti e mettili in una grossa casseruola.

Aggiungi il piedino di vitello, la carne di manzo con tutta la sua salsa di marinatura, un pizzico di sale, una presa di pepe e una grattata di noce moscata.

Metti la casseruola sul fuoco con sotto una retina frangifiamma e porta lentamente al punto di ebollizione.

Poi copri con il coperchio e lascia cuocere il tutto a fiamma dolce per circa 2 ore.

Nel frattempo, monda i funghi coltivati, lavali rapidamente sotto il getto di acqua fredda, asciugali e tagliali a fettine; pulisci, lava e asciuga anche le cipolline.

Trascorse le 2 ore di cottura, aggiungi entrambi gli ingredienti alla casseruola e continua a cuocere tutto insieme fino a quando carne e verdure saranno diventate morbidissime (ci vogliono dai 45 ai 60 minuti).

Poi elimina le cipolle grosse, il mazzetto di erbe aromatiche e lo spicchio di aglio e servi il tavola il tenerissimo stufato di carne e verdure della nonna con la sua salsa, accompagnandolo con un contorno di patate lesse o cotte al vapore.

Se vuoi scoprire altri buonissimi piatti di carne a lunga cottura, dai un’occhiata anche a:

Credit photo carne tagliata: Lebensmittelfotos for Pixabay.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro