Frittata di zucchine, cipolle e pecorino facile e veloce

La frittata di zucchine, cipolla e pecorino è un piatto gustoso, sano e economico da consumare come secondo o come stuzzichino: la ricetta di semplice e rapida esecuzione.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Realizzare frittate e omelette è l’ideale quando si ha poco tempo o voglia di cucinare e per riciclare gli alimenti avanzati ” giacenti ” in frigorifero e oggi voglio darti la mia ricetta facile e veloce della frittata con zucchine e pecorino.

L’ appetitosa ed economica preparazione, da servirsi in tavola calda o fredda come pietanza , piatto unico per un pasto veloce o, tagliata a dadini, come finger food per l’aperitivo e ideale per essere portata in gite e picnic, è veramente di semplice e rapida esecuzione, ma, se non ci si prende la ” mano”, l’unica difficoltà potrebbe manifestarsi nel girarla a metà cottura.

Nella ricetta, svuotafrigo come tutte quelle di frittate a base di ortaggi, ti spiego come capovolgere una frittata senza romperla con il ” trucco del piatto “, ma, se intendi fare frittate spesso e non hai abilità manuale, il mio consiglio è quello di procurarti una padella per frittata dal doppio fondo per girarla nel modo più agevole e pratico possibile.

Con la padella apposita le frittate si girano facilmente

Alcune ricette della frittata con zucchine e pecorino prevedono di tenere da parte la metà del formaggio grattugiato per aggiungerlo e farlo fondere alla fine.

Io non lo faccio, perché mi piace consumare questo piatto anche freddo, specie in estate, e detesto il formaggio fuso raffreddato, ma, se vuoi mangiarla calda,  impiega metà del pecorino nel composto e cospargi con l’altra metà la superficie della frittata quando è quasi pronta, rimettendo il coperchio sulla padella e facendola cuocere ancora solo il tempo necessario per sciogliere il formaggio.

La scorsa settimana avevo un avanzo di una superlativa passata di pomodoro casalinga e, non volendola buttare via, ho inserita tra gli ingredienti di questo piatto: devo dire che non ci sta male e che si tratta di un riciclo ben ” azzeccato ” , ma  a me la frittata alle zucchine con il pecorino piace di più al naturale.

Certamente è una questione di gusti personali, visto che per me si deve vedere la crosticina giallo-dorata, ma, se vuoi provare la “frittata rossa” (che peraltro piace tantissimo ai bambini), aggiungi 100 grammi di passata nel tegame prima di fare insaporire nello stesso le zucchine con la cipolla appassita.

Ingredienti per 4 persone:

1 cipolla
4 zucchine
4 uova
100 grammi di pecorino stagionato grattugiato
1 cucchiaio di prezzemolo tritato (facoltativo)
olio extravergine di oliva q.b
sale e pepe q.b

Preparazione della frittata veloce di zucchine, cipolla e pecorino in padella

Monda la cipolla, sciacquala sotto il getto di acqua fredda, asciugala,  tagliala a fettine sottili e falla appassire con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva in un tegame antiaderente a fiamma bassa.

Nel frattempo, togli le due estremità alle zucchine, lavale, asciugale, falle a rondelle poco spesse, scottale per 1 minuto in acqua bollente e poi scolale.

Sguscia le uova in una ciotola, unisci 3 cucchiai di latte o di acqua  ( l’aggiunta di acqua fredda è un trucco di cucina che mi ha insegnato un noto chef per ottenere una frittata perfetta e leggera), aggiusta di sale e sbattile con i rebbi di una forchetta.

Cipolla in padella appassita nell'olio diventata trasparente senza aver preso colore

Quando la cipolla sarà diventata trasparente senza aver preso colore, aggiungi nel tegame le zucchine scolate, 2 cucchiai di acqua calda e fai saltare brevemente il tutto prima si spegnere il fuoco e lasciare che si raffreddi.

Poi versa nella ciotola contenente le uova sbattute il pecorino e mescola; incorpora anche il miscuglio di cipolla e zucchine diventato freddo e gira ancora con delicatezza per fare amalgamare bene il tutto.

Metti sul fuoco una padella antiaderente capiente con 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, e, una volta che questo sarà ben caldo,  aggiungi il composto di uova, ortaggi e formaggio.

Fai dei piccoli movimenti circolari in modo che il composto liquido si distribuisca in maniera omogenea su tutta la superficie interna della padella senza lasciare parti scoperte e lascia cuocere la frittata, coperta con il coperchio, per circa 3 minuti fino a quando il suo fondo avrà raggiunto una colorazione dorata.

Poi ribalta la frittata, seguendo questo semplice procedimento:

  • appoggia un piatto piano e grande sulla padella;
  • assicurati che sia ben saldo sui bordi;
  • metti una mano sul piatto e con l’altra stringi il manico della padella;
  • fai ruotare la padella in modo che la frittata vada a finire sul piatto.

Fatto questo,  metti nuovamente la padella sul fuoco, inclina il piatto in modo che la frittata di zucchine e pecorino girata scivoli all’interno del tegame e lasciala cuocere dall’altro lato per altri 3-4 minuti prima di servirla in tavola, volendo, con una spolverata di prezzemolo tritato in superficie.

Se vuoi scoprire altri modi gustosi per riciclare gli avanzi in cucina, dai un’occhiata anche a:

Credit photo intestazione: Doroty61n1 for Wikimedia.org

Credit photo cipolla appassita: Joel Kramer for Flickr.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro