Tortilla contadina con peperoni e salsiccia allo zafferano

La tortilla, molto simile alla nostra frittata, è una prelibatezza della cucina iberica in cui si impiegano solitamente solo uova e patate, ma che può essere preparata in diverse varianti, come questa della tortilla contadina con peperoni e salsiccia allo zafferano che ho gustato per la prima volta a Malaga.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La tortilla, molto simile alla nostra frittata, è una prelibatezza della cucina iberica in cui si impiegano solitamente solo uova e patate, ma che può essere preparata in diverse varianti, come questa della tortilla contadina con peperoni e salsiccia allo zafferano che ho gustato per la prima volta a Malaga.

Ti propongo la ricetta di questa nutriente ed appetitosa versione della cucina andalusa, perché è la tortilla spagnola che mi piace di più assieme a quella in cui si impiegano patate e salame e per il fatto che la specialità è facile e veloce da realizzare e molto versatile, dato che può costituire un piatto unico, una sostanziosa pietanza o, tagliata a pezzetti, un saporito “pincho” (stuzzichino) da servire con l’aperitivo.

Gli spagnoli mangiano la tortilla a tutte le ore ed io la trovo anche una preparazione ideale per brunch e picnic, dato che si può consumare calda o fredda a piacere e a seconda delle stagioni.

Ingredienti per 4 persone:

8 uova fresche
170 grammi di salsiccia fresca
1 bustina di zafferano
2 pomodori maturi
1 peperone verde
1 cipolla grossa o 2 piccole
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b

Preparazione della tortilla contadina allo zafferano secondo la ricetta originale spagnola

Togli la pelle alla salsiccia, sbriciolala e falla cuocere in una padella antiaderente con 4 cucchiai di olio fino a quando avrà assunto una colorazione dorata in superficie.

Lava i pomodori, asciugali, elimina i semi e falli a pezzetti.

Sciacqua, asciuga e monda il peperone, eliminando i semi e  i fili bianchi interni, e taglia anch’esso a pezzi; pulisci la cipolla e tagliala a fettine sottili.

Fai scaldare l’olio EVO rimasto in una grossa padella antiaderente o, meglio ancora, in una a doppio coperchio da frittata); aggiungi la cipolla affettata e i pezzetti di peperone e falli appassire.

Poi unisci al salsiccia sbriciolata e i tocchetti di pomodoro e fai cuocere il tutto per circa 10 minuti.

Sguscia le uova in una terrina, insaporiscile con lo zafferano, una presa di sale e una macinata di pepe e sbattile con i rebbi di una forchetta prima di versare anche queste nella padella e fare cuocere la tortilla campagnola allo zafferano fino a quando la parte inferiore si sarà ben rappresa e quella superiore risulterà ancora piuttosto liquida.

A questo punto, puoi girarla con l’aiuto di un piatto come si fa con le frittate o, se preferisci, è anche possibile cospargerla con del formaggio grattugiato di tuo gusto, coprire con il coperchio e attendere qualche minuto, finché anche la superficie della tortilla contadina sarà rappresa, prima di servirla in tavola con un vino bianco giovane e fresco, come il Franciacorta bianco.

Se ti piace la tortilla spagnola e le tortillas di altri Paesi, dai un’occhiata anche a:

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro