Torta di tagliatelle dolce alla modenese

La torta di tagliatelle è un dolce allegro, buonissimo e genuino di antica tradizione emiliana particolarmente adatto alle festività e ai pranzi conviviali: la ricetta di un famoso chef modenese step by step per farla perfetta.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La torta di tagliatelle,o ricciolina, è un dolce unico e inconfondibile della tradizione gastronomica emiliana in cui un sapore buonissimo si unisce all’originale e coreografico aspetto estetico.

L’economico e genuino dessert, fatto solamente con farina, mandorle, uova, zucchero e burro con una base di pasta frolla particolarmente friabile in quanto addizionata di lievito, ha origini rinascimentali e sembra, secondo la narrazione popolare, che le allegre tagliatelle dorate e croccanti che la decorano siano un omaggio ai biondi capelli di Lucrezia Borgia, moglie di Alfonso I d’Este, terzo duca di Ferrara, Mantova e Reggio Emilia.

La ricetta della torta di tagliatelle bolognese è depositata presso la Camera di Commercio della Città della Torre degli Asinelli, ma questo dolce casalingo e genuino viene preparato in varie versioni in tutta l’Emilia Romagna, dove si usa consumarlo prevalentemente a Pasqua, Natale e in occasione di festività e pranzi domenicali.

Torta di tagliatelle di mantova senza pasta frolla

A Mantova, ad esempio, si usa anche fare la torta di tagliatelle senza frolla e spesso vengono aggiunti gli amaretti e un liquore all’aroma degli stessi al posto del Sassolino o dell’anicione, superalcolici dal sapore anisato tipici della provincia di Modena.

Quella che ti propongo oggi è la ricetta modenese della torta dolce di tagliatelle come la facevano le redzore, la mia preferita tra tutte quelle che ho provato e che ho avuto tanto tempo fa da Franco Clerici, grande cuoco del secolo scorso che ha dato un notevole contributo nel far conoscere e ad apprezzare la cucina e la pasticceria della Bassa Padana nel mondo intero.

La difficoltà di esecuzione del dolce è bassa e la preparazione dal costo contenuto richiede circa 1 ora e 15 minuti e, volendo, si possono usare tagliatelle e sfoglia già pronte, ma, se desideri che il dolce emiliano per eccellenza riesca perfetto, è meglio farle a mano.

Ingredienti per una torta da 6 persone:

per la pasta frolla

100 grammi di farina

30 grammi di burro

40 grammi di zucchero

1 bustina di lievito secco

1 uovo

1/2 limone non trattato

per le tagliatelle

80 grammi di farina

1 uovo

per la farcitura

80 grammi di tagliatelle

1 bicchierino di liquore all’anice tipo Sassolino

100 grammi di mandorle

15 grammi di burro

60 grammi di zucchero

Come fare la torta dolce di tagliatelle emiliana

Prima di fare la pasta frolla, tira fuori dal frigorifero il burro e fallo ammorbidire a temperatura ambiente per 1 ora.

Preparazione della pasta frolla e delle tagliatelle fatte in casa

Versa la farina a fontana sulla spianatoia e metti nell’incavo centrale il burro ammorbidito fatto a pezzetti; comincia ad amalgamare tra loro i due ingredienti e poi aggiungi lo zucchero seguito dalla buccia grattugiata del 1/2 limone (solo la parte gialla),dall’uovo sgusciato e dal lievito in polvere.

Lavora bene con le mani velocemente fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e non appiccicoso, a cui darai poi la forma di panetto, avvolgerai in un canovaccio pulito e lascerai riposare in frigorifero per almeno 60 minuti..

Nel frattempo, prepara le tagliatelle.

Metti di nuovo 80 grammi di farina a fontana sulla spianatoia, sgusciaci al centro l’uovo e impasta bene per una decina di minuti circa.

Poi, fai le tagliatelle con la macchinetta apposita per la pasta.

Come tagliare a mano le tagliatelle

Se non hai a disposizione l’apparecchio, tira una sfoglia sottile con il mattarello e lasciala asciugare un po’ di tempo prima di arrotolarla e tagliarla a striscioline che srotolerai sulla spianatoia.

Preparazione del ripieno, farcitura e cottura della torta di tagliatelle dolce

Immergi per 4-5 secondi le mandorle in acqua in ebollizione, quindi scolale, togli loro la pelle e falle asciugare e leggermente tostare nel forno non troppo caldo.

Tritale, quindi, trasferiscile in una terrina e amalgamale a 60 grammi di zucchero.

Ungi leggermente con il burro una tortiera, stendi la pasta frolla con l’aiuto del mattarello, adagiala nello stampo imburrato, facendola bene aderire bene ai bordi dello stesso, e versaci sopra la metà del composto di mandorle e zucchero.

Sistema sullo strato le tagliatelle e, infine, copri ancora con il miscuglio di mandorle e zucchero rimasto.

Distribuisci qualche fiocchetto di burro sulla superficie del dolce e metti lo stampo nel forno preriscaldato.

Fai cuocere per circa 35 minuti a 180° e poi, quando sarà ben dorata, tira fuori dal forno la torta di tagliatelle emiliana, spruzzala con il Sassolino o con altro liquore all’anice e lasciala raffreddare prima di servirla in tavola.

Se vuoi scoprire altre preparazioni con le tagliatelle tipiche dell’Emilia Romagna, dai un ‘occhiata anche a:

Credit photo intestazione: ho visto nina volare from Italy for Wikimedia.org

Credit photo torta di tagliatelle mantovana: MassimoTelò for Wikimedia.org

Credit photo taglio delle tagliatelle: Pxhere.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro