Torta di cipolle alla francese

Come cucinare la torta di cipolle francese: la ricetta della famosa e gustosissima tarte aux oignons.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La torta di cipolle, o tarte aux oignons , è una torta di verdura a base di pasta brisée, tipica della Francia, ma ormai diffusissima in Italia e conosciuta ormai in tutto il mondo.

Nella ricetta classica, originaria della zona alsaziana della ” route des vins“, è previsto l’impiego di pancetta tagliata sottilmente, ma io preferisco non inserirla tra gli ingredienti della torta di cipolle alla francese, già molto nutriente di per sé e che può costituire un sostanzioso piatto unico, se accompagnato da insalate fresche.

La pasta brisée è la base per le cipolle cotte e mescolate a uova, ma, con la stessa procedura, si possono fare varie torte di verdure diverse, come spinaci, zucchini, melanzane e peperoni.

Per preparazioni maggiormente eleganti si può sostituire la pasta brisée con la pasta sfoglia.

Ingredienti per 4 persone:

1 etto di burro;
2 etti + 1 cucchiaio di farina;
1/2 chilo di cipolle;
2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
3 uova fresche;
1/2 litro di latte;
1/2 litro di panna;
2 cucchiai di prezzemolo tritato;
semi di finocchio q.b;
sale q.b;
pepe q.b.

Preparazione della quiche di cipolle secondo la ricetta originale francese

Versate la farina sul piano di lavoro a fontana, mettete al centro il burro precedentemente ammollato a pezzetti e fatelo assorbire, lavorando con la punta delle dita.

Unite un po’ d’acqua e continuate a lavorare la pasta fino a formare una palla omogenea, liscia e morbida, che avvolgerete nella pellicola trasparente da cucina e metterete in frigorifero.

Con l’ aiuto di una mandolina riducete le cipolle in fette sottili e fatele appassire con l’olio a fuoco basso fino a quando diventeranno trasparenti.

Se volete ottenere una torta maggiormente light e rendere la cipolla più digeribile, potete tagliare le fette non parallelamente alle fibre e farle appassire in acqua e vino bianco per poi soffriggerle lievemente nell’olio, stando attenti che non prendano colore.

Poi aggiungete una spolverata di semi di finocchio e il resto della farina, unite il latte, aggiustate di sale, pepate e fate cuocere ancora per alcuni minuti ( mescolando con un cucchiaio di legno) fino a quando si sarà formata una crema.

A parte, in una ciotola capiente, mettete la panna, un pizzico di sale e le uova e sbattete bene il tutto che aggiungerete alla pentola con le cipolle fuori dal fuoco.

Ungete con burro l’ interno di una teglia, spolverizzatela con la farina e foderatela con la pasta brisée.

Aggiungete il composto cremoso, preriscaldate il forno e fate cuocere la tarte aux oignons  per circa 45 minuti a calore moderato.

Spolverizzate col prezzemolo e  lasciate intiepidire la torta di cipolle prima di levarla dalla teglia e servirla in tavola.

Credit photo intestazione: Flickr.com by traaf

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

8 commenti su “Torta di cipolle alla francese

  1. Esattamente, io con la basta brisée preparo le pizze rustiche, mettendoci dentro ogni genere di cosa.
    Ottima anche questa torta di cipolle 🙂

    Moz-

  2. Io sto riscoprendo ultimamente la pastà brisée e la trovo versatile e buona.
    Le cipolle mi piacciono molto, è una ricetta che mi attira questa qui 😉

  3. ciao Franci, non mi sono scordata di te, è che davvero per ora non ho il tempo per passare da chi ammiro molto e la cosa mi manda in bestia! ma come adesso, ogni qualvolta ho due minuti passo a lasciarti un saluto, e ora ti rubo una fettona di quiche, squisita! bacioni

    1. Lo so, Sonia, che non ti sei dimenticata.Ti capisco benissimo, in quanto anche per me questo è un periodo ….di corsa 😉

  4. Favolosa la tua torta di cipolle!!!
    Anch’io amo la pasta brisèe e la uso per le torte sia dolci che salate.
    Un abbraccio

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro