Salsa raita indiana: 6 ricette light facili e veloci

6 ricette light e vegetariane per fare in soli 5 minuti la salsa raita con verdure o frutta

Oggi voglio proporti  le 6 ricette light più semplici e rapide che conosco per fare la raita, gustosa salsa indiana, chiamata anche rava o ravida, a base di yogurt, spezie, ortaggi o frutta che preparo spesso quando ho ospiti che apprezzano la cucina hindi e che talvolta “ veganizzo ” usando yogurt di soia se a tavola ci sono persone che non consumano alimenti di origine animale.

Questa salsa leggera e appetitosa allo stesso tempo, che in India usano consumare con pane Naan, Puri o Chapali o in accompagnamento a piatti a base di carne, pollo e riso e che viene realizzata in parecchie versioni in base alle preferenze personali e alla stagione, è completamente priva di olio e di burro è perfetta per chi vuole mangiare “ condito ” senza ingrassare.

Io, oltre a consumarla da sola spalmata sul pane tostato come stuzzicante spuntino, la impiego come dressing per insalate e la servo in tavola a parte con poha, carni grigliate, pollo tandoori e piatti in cui è presente il curry, per i quali ritengo che sia l’abbinamento ideale, poiché attenua il sapore piccante della miscela di spezie e rinfresca il palato.

Usa uno yogurt bianco al naturale che sia cremoso e possibilmente intero, non abbondare con le spezie e neppure con il sale quando la ricetta prevede anche l’impiego di quello nero e, se non ti piace il sapore del coriandolo non gradito da tutti, sostituiscilo con del prezzemolo.

Nel caso la salsa risultasse troppo densa per i tuoi gusti, puoi allungarla con del latte.

La raita, che va fatta riposare una ventina di minuti in frigorifero per darle il tempo di insaporirsi bene, può essere preparata in anticipo, ma non deve essere conservata nel frigo per più di 12 ore, perché diventa acida con il passare del tempo.

Puoi trovare facilmente il chaat masala, il sale nero e i semi di cumino nei negozi di alimentazione etnica o naturale, nelle drogherie meglio fornite e sul web (io li acquisto qui, qui e qui).

Esecuzione delle ricette: molto facile

Tempo occorrente: 5 minuti

Costo: basso

Raita di pomodori

Raita di pomodori e cipolle nella ciotola

La ricetta originale della raita di pomodori prevede l’impiego di 1 cipolla cruda, ma, se non la digerisci facilmente, puoi affettarla e metterla a bagno per qualche ora in acqua fredda prima d’impiegarla o ometterne l’uso aggiungendo un altro pomodoro.

Ingredienti:

400 g di yogurt

1 pomodoro

1 cipolla

4-5 cucchiai di latte

1/2 cucchiaino di chaat masala

1/3 di cucchiaino di pepe nero macinato

sale fino q.b

Preparazione

Sbuccia la cipolla, lavala, asciugala, affettala sottilmente e mettila in una ciotola.

Se vuoi spellare il pomodoro, sbollentalo per 1 minuto per togliergli la pelle facilmente, altrimenti salta questo passaggio e sciacqualo, asciugalo, toglili il picciolo e, se vuoi, i semini interni, fallo a tocchetti e uniscilo alla ciotola.

Aggiungi anche lo yogurt, il chaat masala, il sale e il pepe e mescola bene la salsa, diluendola con qualche cucchiaio di latte se dovesse risultare eccessivamente densa.

Raita di menta e coriandolo

Raita di menta e coriandolocon pane indiano

Ingredienti:

400 g di yogurt

20 g di foglie di menta

20 g di foglie di coriandolo

1 cucchiaino di semi di cumino

1/2 cucchiaino di chaat masala

1/4 di cucchiaino di sale nero

sale fino q.b

Preparazione

Tosta brevemente in una padella antiaderente i semi di cumino, smuovendo la padella di continuo in modo che non brucino e poi pestali al mortaio o macinali nel macinino da caffè.

Mettili in una ciotola capiente assieme allo yogurt, al chaat masala, allo zucchero, al sale nero e a quello normale e sbatti bene il tutto.

Lava le foglie di menta e di coriandolo, asciugale con molta cura, sminuzzale finemente, uniscile al composto, mescola ancora e….la tua raita di menta e coriandolo è pronta!

Raita di patate

Raita di patate in bella ciotola arancione

Ingredienti:

400 g di yogurt

2-3 patate (dipende dalla dimensione)

1/2 cucchiaino di semi di cumino

peperoncino in polvere q.b

foglie di coriandolo q.b

sale q.b

Preparazione

Lava le patate, falle lessare in acqua bollente salata e scolale; leva loro la pelle quando saranno diventate tiepide per non scottarti le dita, tagliale a pezzetti e mettile in una ciotola.

Fai tostare il coriandolo come indicato sopra e aggiungilo ai tocchetti di patate assieme allo yogurt.

Regola di sale e mescola accuratamente il composto, aggiungendo un po’ di latte se vedi che è troppo corposo, spolvera con il peperoncino, decora con le foglie di coriandolo tritate e servi la salsa in tavola.

 

Raita di cetrioli

Raita di cetrioli e yogurt

Ingredienti:

400 g di yogurt

1 cetriolo

1 cucchiaino scarso di zucchero

1 cucchiaino scarso di sale

Preparazione

Versa lo yogurt in una ciotola, aggiungi il sale e lo zucchero e sbattilo.

Lava il cetriolo, asciugalo, levagli la pelle, taglialo a dadini, aggiungilo al composto e mescola ancora.

Fatto!

Raita di mele

Aspetto della salsa raita di mele

Ingredienti:

400 g di yogurt

1 mela

1 cucchiaino di semi di cumino

1/3 di cucchiaino di chaat masala

1/4 di cucchiaino di sale nero

1 cucchiaino scarso di sale fino

2 cucchiaini scarsi di zucchero

Preparazione

Tosta e macina i semi di cumino come indicato nella ricetta della raita di menta e coriandolo e traferiscili in una ciotola assieme agli altri ingredienti ad eccezione della mela.

Lava la mela, asciugala, eliminane la buccia e il torsolo, grattugiala, uniscila al composto e mescola ancora.

Se usi una mela rossa e vuoi dare una nota di colore alla salsa, non sbucciarla e tagliala sottilmente invece che passarla alla grattugia.

Raita di ananas

Raita di ananas decorata con fetta del frutto e ciliegia sciroppata

Ingredienti:

400 g di yogurt

4 fette di ananas

1 cucchiaino di semi di cumino

1 cucchiaino scarso di sale

2 cucchiaini scarsi di zucchero

Preparazione

Arrostisci i semi di cumino e tritali come indicato sopra.

Mettili in una ciotola, aggiungi lo yogurt, il sale e lo zucchero e mischia con cura il tutto.

Togli alle fette di ananas la buccia e la parte centrale dura, falle a tocchetti, aggiungile al composto e dagli un’ultima mescolata.

 

Se apprezzi i sapori tipici della gastronomia indiana, dai un’occhiata anche a:

Credito foto intestazione: kelly per Flickr.com

Credito foto raita di pomodori: stu_spivack per Flickr.com

Credito foto raita di menta e coriandolo: Fimb per Flickr.com

Credito foto raita di patate: Soniya Goyal per Flickr.com

Credito foto raita di cetrioli: Soniya Goyal per Flickr.com

Credito foto raita di mele: Sonali Nath per Wikimedia.com

Credito foto raita di ananas: HARIOM.AWASTHI per Wikimedia.com

Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenta con il tuo profilo Facebook