Pollo impanato e fritto alla creola con pomodori

Il pollo fritto alla creola è una golosa preparazione tipica della Louisiana: la ricetta passo per passo.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Pollo alla creola è una denominazione comune in uso in molti Paesi per indicare carne di pollame cucinata in modi peraltro diversi e oggi voglio proporti la ricetta del pollo fritto alla creola o fried chiken creole, specialità tipica della città di New Orleans in Louisiana e che, secondo me, è la versione più saporita e sfiziosa della pietanza.

Il piatto, anche se è anch’esso della cucina americana, non va confuso con il comunque buonissimo pollo fritto tipico degli Stati Uniti, in quanto in questo caso è prevista l’impanatura con uovo e pangrattato mentre nell’altro si passa la carne avicola nella farina dopo averla fatta marinare nello yogurt.

Usa olio di semi di arachidi e non di oliva per rendere la frittura meno pesante e pi facile da digerire.

Detto questo, ecco come si cucina il pollo fritto alla creola!

Ingredienti per 4 persone:

2 petti di pollo
2 spicchi di aglio
4 pomodori ramati
2 uova fresche
6 cucchiai di farina bianca
8 cucchiai di pane grattugiato
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 bicchiere di vino bianco secco
2 cucchiai di prezzemolo tritato
olio di semi di arachidi per friggere q.b
sale e pepe q.b

Preparazione del pollo fritto alla creola con pomodori

Lava i pomodori, asciugali e tagliali a spicchi; monda il prezzemolo, sciacqualo, asciugalo e fanne un trito.

Pulisci la cipolla, tagliala a fette e falla soffriggere in padella con l’olio extravergine di oliva e gli spicchi di aglio privati della pelle e tritati.

Poi aggiungi i pomodori, sfuma con il vino bianco, insaporisci con prezzemolo tritato, sale e pepe e fai cuocere  il tutto per 5 minuti circa prima si spegnere il fuoco.

Sguscia le uova in una terrina e sbattile con una forchetta.

Dividi in due i petti di pollo, elimina gli ossicini interni e tagliali a pezzetti che poi infarinerai, passerai nelle uova sbattute e, infine, nel pane grattugiato.

Fai scaldare abbondante olio di semi di arachidi in una grossa padella antiaderente, immergici dentro i pezzi di pollo impanati e friggili a fiamma medio-bassa per circa una quindicina di minuti, girandoli a metà cottura.

Poi falli sgocciolare con l’aiuto di un mestolo forato o di una schiumarola, asciugali con la carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso, sistemali nei singoli piatti assieme ai pomodori cotti precedentemente e servi in tavola il pollo fritto alla creola con una insalata mista di stagione e con un vino rosso secco come la Bonarda dei Colli Piacentini.

Se vuoi scoprire altri modi golosi di cucinare il pollo, dai un’occhiata anche a:

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro