Pollo agli agrumi alla libanese con olive e senza fecola

Il pollo agli agrumi è un secondo piatto leggero e dal sapore delicato: la ricetta libanese a base di carne avicola, limoni, arance e olive nere che non prevede l'uso della fecola per restringere la salsa.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il pollo agli agrumi, pietanza saporita e leggera a base di carne avicola bianca, arance e limoni, può essere preparato in diversi modi e in genere si adopera la fecola per addensare il sugo, ma in questa ricetta della cucina libanese non ne è previsto l’uso e si fa restringere il condimento sul fuoco alla fine della cottura fatta al forno.

Questo perché tra gli ingredienti ci sono le olive nere (le più adatte sono quelle greche), il cui sapore verrebbe alterato dalla fecola di patate.

Solitamente si impiega del petto di pollo tagliato a bocconcini per cucinare questo piatto, ma dopo varie prove ho concluso che sia meglio usare le cosce con attaccate le loro sovracosce, lasciandole intere.

Ingredienti per 4 persone:

4 cosce con sottocosce di pollo
24 olive nere
2 arance non trattate
1 limone non trattato
1/2 bicchiere di vino bianco secco
2 spicchi di aglio
1 cucchiaino di semi di finocchio
10 foglie di salvia fresca
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b

Preparazione del pollo con agrumi

Lava e asciuga con cura le arance e il limone, spremili, filtrane il succo e tienilo da parte.

Grattugia la buccia di 1 arancia e del limone; spella l’aglio e tritalo.

Togli la pelle ai pezzi di pollo e mettili in una terrina assieme alle olive nere, al succo e alle scorze grattugiate degli agrumi, i semi di finocchio, il vino bianco, l’aglio tritato, le foglie di salvia e l’olio extravergine  di oliva.

Aggiusta di sale e di pepe, mescola bene il tutto, copri la terrina con un canovaccio pulito e lascia riposare in frigorifero la carne avicola nella marinata per 1 ora circa in modo che s’insaporisca a dovere.

Trascorso questo tempo, preriscalda il forno, trasferisci il pollo con tutta la sua marinata dalla terrina ad una teglia da forno capiente e fallo cuocere a 180° per circa 1/2 ora, girandolo di tanto in tanto.

Quando la cottura sarà terminata, estrai la teglia dal forno con l’aiuto dei guanti appositi e mettila sul fuoco a fiamma vivace per il tempo necessario a fare rapprendere un po’ il sughetto.

Decora con fettine di arancia e di limone e, volendo, con barbe di finocchio e servi in tavola il pollo agli agrumi ben caldo, accompagnandolo con riso pilaf o bollito, verdure a scelta cotte al vapore o crude e un vino rosso e maturo come l’Etna rosso.

 

Se vuoi scoprire altri modi originali di cucinare la carne di pollo, dai un’occhiata anche a:

Credit photo: Quadic for Pixabay.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro