Polenta concia con spezzatino

Come preparare la polenta concia con lo spezzatino, piatto unico saporito, nutriente e particolarmente indicato nelle rigide giornate invernali.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La polenta concia con spezzatino è un piatto unico e dalle sfumature autunnali, ideale da gustare nei mesi freddi in accompagnamento a un buon vino rosso fermo e corposo: è un piatto unico completo, che entusiasmerà tutti i vostri invitati, sia coloro che amano i formaggi, sia coloro che preferiscono la carne.

La ricetta è semplice e in un’ora e mezza sarà pronta!

Preparazione dello spezzatino di manzo con la polenta concia

Per preparare una polenta concia con lo spezzatino per circa 6 persone, vi serviranno questi ingredienti:

400 g di farina di mais;
400 g di gorgonzola;
140 g di burro + q.b per ungere;
50 g di parmigiano;
2 gambi di sedano;
1 cipolla;
1 carota;
1 kg di carne di manzo per spezzatino;
1 l di brodo di carne;
1 bicchiere di vino rosso (250 ml);
rosmarino q.b;
pepe nero q.b;
sale q.b;
farina  q.b;
olio d’oliva q.b.

Preparazione dello spezzatino

Se non vi ha già provveduto il macellaio, rimuovete il grasso e il tessuto nervoso dalla carne di manzo, dopodiché riducetela in cubetti non troppo grandi con un coltello affilato e passatela nella farina.

Mondate la cipolla, pulite il sedano e la carota, quindi realizzate un trito di verdure e ponetelo a soffriggere in una capiente pentola di terracotta con circa 40 grammi di burro fuso e 4 cucchiai di olio.

A questo punto unite la carne e fatela rosolare uniformemente a fuoco medio, girandola in tutti i suoi lati.

Dopo qualche minuto sfumate con il vino rosso, lasciatelo evaporare, versate il brodo di carne, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere a fiamma dolce per circa un’ora e mezza, coprendo con il coperchio.

Controllate ogni tanto e, se il condimento della polenta concia e spezzatino tendesse ad asciugarsi troppo, versate dell’altro brodo o dell’acqua calda.

Nel caso al termine della cottura, invece, la preparazione dovesse risultare eccessivamente brodosa, fatela restringere alzando la fiamma.

Se gradite, potete aggiungere del concentrato di pomodoro conferendo un ulteriore sapore alla vostra preparazione.

Preparazione della polenta concia

Versate 1,6 litri d’acqua in una capiente pentola dai bordi alti, unitevi una presa di sale e un cucchiaio di olio e portate a bollore.

Versate poi la farina di mais e fatela cuocere per circa 40 – 45 minuti ( se volete accorciare i tempi di preparazione potete acquistare la polenta istantanea che sarà pronta in pochi minuti ).

Durante la cottura dovrete mescolare, avvalendovi di un lungo cucchiaio di legno al fine di evitare che si attacchi al fondo e ai bordi della pentola, ma, se possedete la mdp, potete anche fare la polenta con la macchina del pane che la girerà automaticamente.

Quando la polenta è cotta, ungete con il burro un’idonea pirofila e spargetevi sul fondo un quantitativo pari alla metà.

Distribuitevi sopra metà del gorgonzola tagliato in pezzetti e 50 grammi di burro in fiocchetti.

Coprite con la restante polenta e con quel che rimane del gorgonzola e del burro.

Completate con una generosa spolverizzata di parmigiano grattugiato.

Infornate la polenta concia a 180°C per circa 15 minuti, al fine di favorire l’armonizzazione con i formaggi.

Terminata la cottura, sfornate e impiattate.

A questo punto sarà pronto anche lo spezzatino: distribuite anch’esso nei piatti e conditelo con del rosmarino.

Non vi resta che servire questo delizioso piatto unico in tavola!

Non dimenticatevi il vino: la polenta concia con spezzatino si abbina bene con un buon Barbera d’Asti.

credit photo: Ferruccio Zanone for Flickr.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

2 commenti su “Polenta concia con spezzatino

    1. Bentornata a trovarmi, Saray!Visto il tempaccio oggi rifaccio la polenta con la macchina del pane e quellache mi avanzerà la voglio fare in forno abbrustolita.Non si è capito, vero, che anche io la adoro come te? 😉

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro