Patate novelle con acciughe e prezzemolo veloci alla ligure

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Le patate novelle con acciughe e prezzemolo veloci, saporito contorno molto rapido e facile a farsi, sono una preparazione assai versatile che si abbina bene a parecchi piatti a base di carne, pesce, uova e si sposano bene anche ai formaggi, assieme ai quali possono costituire un pasto completo quando si ha poco tempo per stare ai fornelli.

Per sveltire l’esecuzione della specialità tipica ligure, ho usato patate novelle sbucciate e precotte conservate sottovuoto (le trovi facilmente nei supermercati) e la parte bianca di porri giovani e molto teneri.

Se le patate novelle sono piccoline, puoi pure lasciarle intere, altrimenti ti consiglio di tagliarle a metà.

Se decidi di usare patatine novelle fresche, puoi anche non levare loro la buccia sottile.

Nel caso tu abbia i minuti veramente contati, non inserire il porro tra gli ingredienti per rendere la ricetta delle patate al prezzemolo e acciuga ancora più speedy, ma sarebbe un vero peccato, perché è proprio l’aggiunta di questo ortaggio che rende particolare e delicato il piatto genovese.

Ingredienti per 4 persone:

600 grammi di patatine novelle pelate e precotte sottovuoto
3 acciughe sotto sale
200 grammi di porri piccoli
2 scalogni piccoli
1 noce di burro
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
prezzemolo q.b
peperoncino q.b (facoltativo)
sale q.b

Preparazione veloce delle patate saltate con acciughe, porro e prezzemolo alla genovese

Pulisci le acciughe, ricavane 6 filetti, passali sotto l’acqua accuratamente per eliminare bene il sale (in questo caso l’ammollo nel latte non è necessario) asciugali e tienili da parte.

Pulisci i porri, tagliali a metà o in quarti per il verso lungo, sciacquali e asciugali; pulisci, lava  e asciuga il prezzemolo e trita una quantità di foglioline necessaria a colmare 2 cucchiai.

Monda gli scalogni, lavali, asciugali, tritali e falli imbiondire in olio e burro.

Aggiungi i porri e fai cuocere a fiamma bassa per circa 5-7 minuti; unisci poi le  e patatine novelle ben sciacquate e asciugate e continua la cottura (leggi i minuti necessari a completarla riportati sull’etichetta posta sulla confezione delle patate), controllando che anche il porro  si sia ammorbidito prima di spegnere il fuoco.

Fuori dal fuoco, aggiungi i filetti di acciuga spezzettati e il prezzemolo tritato alle patate, aggiusta di sale (assaggia, perché le acciughe sono già saporite) e mescola delicatamente il tutto prima di servirlo in tavola.

Se vuoi, spolvera con poco peperoncino sbriciolato e privato dei semi, ma non usare il pepe, non adatto a questa preparazione.

Le patate novelle all’acciuga e prezzemolo superveloci alla ligure andrebbero consumate appena fatte per gustarne appieno il sapore, ma si possono comunque conservare coperte in frigorifero per 2 giorni al massimo, mentre non è assolutamente consigliabile metterle nel congelatore.

Se vuoi conoscere altri contorni a base di patate, dai un’occhiata anche a:

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro