Zucchine tonde ripiene al forno alla genovese

Le zucchine tonde ripiene al forno sono un buonissimo ed allegro piatto tipico della domenica della cucina ligure: la ricetta originale genovese della nonna

Dato che il miglior modo per cucinare le zucchine dalla forma sferica tipiche di Piacenza, Firenze e Nizza è farcirle in diversi modi e cuocerle al forno, oggi voglio darti la ricetta di mia nonna delle zucchine tonde ripiene alla genovese.

Ho scelto questa ricetta della tradizione ligure tra quelle di zucchine rotonde “ imbottite ” cucinate nel forno, perché, oltre ad essere la mia preferita, permette di ottenere un piatto gustoso e leggero allo stesso tempo e da consumare sia come pietanza sia come antipasto a differenza degli stessi ortaggi riempiti con la carne, che, seppur buonissimi anche loro, costituiscono un secondo più pesante e nutrizionalmente meno equilibrato.

Ho deciso di proportela anche per il fatto che è sostanzialmente una ricetta svuota frigo, perché nella realizzazione del piatto di cucina casalinga, solitamente gradito da tutti e vero e proprio “ stratagemma ” per riuscire a far mangiare le zucchine ai tanti bambini che non amano le verdure, è possibile impiegare il pane diventato duro che non si è riusciti a mantenere morbido ed altri avanzi rimasti in frigorifero in quantità insufficiente ad essere cucinati in altri modi.

Zucchine tonde freschissime

In ogni caso, la presenza di maggiorana, che conferisce al piatto il tipico e inimitabile gusto, e la scelta di zucchine freschissime che non abbiano un sapore tendente all’amaro sono fondamentali per la sua perfetta riuscita.

Se il ripieno dovesse risultare troppo consistente o eccessivamente liquido (calcola, però, che l’uovo si rapprende durante la cottura), puoi diluirlo con un po’ di latte (puoi usare quello in cui hai messo a bagno il pane secco) nel primo caso e aggiungere del pangrattato o del parmigiano grattugiato nella seconda eventualità.

Le zucchine tonde ripiene cotte al forno, che vanno scottate poco prima di svuotarle per evitare che raggrinziscano, si possono conservare in frigorifero per 2-3 giorni chiuse in un contenitore ermetico, ma è meglio non congelarle, perché, perdendo inevitabilmente in sapore, aroma e consistenza, una volta decongelate anche nei modi più corretti possibili diventerebbero insipide e “ pappose ”.

Il piatto, realizzabile anche con zucchine lunghe e che ha il grande vantaggio di poter essere preparato in largo anticipo, è più buono il giorno dopo e può essere consumato caldo, tiepido o a temperatura ambiente, ma, dato che non va mangiato troppo freddo, tiralo fuori dal frigorifero 30 minuti prima di portarlo in tavola o scaldalo brevemente in forno se non te ne cibi  dopo averlo fatto e lo conservi all’interno del frigidaire.

Esecuzione della ricetta: facile

Tempo occorrente: 15 minuti + 40 minuti di cottura

Costo: basso

 

Ingredienti per 4 persone:

4 zucchine tonde

100 g di pane raffermo (possibilmente a cassetta)

100 grammi di mortadella tagliata a fette sottili

1 uovo fresco

1/2 cipolla

1/2 bicchiere di latte

150 g di parmigiano Reggiano grattugiato

2-3 rametti di maggiorana fresca

pangrattato q.b

olio extravergine di oliva q.b

sale e pepe q.b

Preparazione delle zucchine ripiene cotte al forno secondo la ricetta originale genovese

Lava la zucchine e scottale intere in acqua bollente salata per 3-4  di minuti (non di più, perché non devono cuocere).

Nel frattempo, spezzetta grossolanamente il pane secco e mettilo a bagno nel latte in modo che si ammorbidisca.

Trascorsi i pochi minuti di sbollentata, scola le zucchine e tuffale in acqua e ghiaccio in modo che si raffreddino senza perdere la brillantezza del colore.

Tagliane, quindi, la parte superiore a 2.3 cm dal picciolo e inizia a svuotare le zucchine tonde in questo modo:

  • incidine il perimetro interno con un coltellino affilato;
  • fai un taglio a croce nella polpa interna in modo da dividerla in 4 spicchi;
  • estrai delicatamente la polpa di uno spicchio per volta con uno scavino o di un cucchiaino.

Fai questo con molta delicatezza per evitare il rischio di bucare la buccia delle zucchine e di romperle, assicurati di lasciare uno strato di polpa spesso circa 1/2 cm su bordi, pareti e fondo di ciascun ortaggio e raccogli man mano in un piatto quella che asporti.

Una volta che avrai finito di svuotare le zucchine, mettile a testa in giù su una superficie piana ricoperta da un canovaccio pulito e asciutto in modo che l’ eventuale eccesso di liquido di vegetazione contenuto nelle stesse possa sgocciolare via.

Monda e trita la 1/2 cipolla, mettila in una padella con un po’ di olio EVO, falla soffriggere brevemente a fiamma bassa e, quando sarà diventata trasparente, aggiungi la polpa delle zucchine tenuta da parte e falla insaporire per qualche minuto, sorvegliandone la cottura e mescolandola di tanto in tanto con il cucchiaio di legno.

Poi regolala di sale, mescolala nuovamente, spegni il fuoco e lascia che si raffreddi.

Taglia le fette di mortadella a pezzetti e mettile in una ciotola capiente.

Aggiungi l’uovo sgusciato, le foglioline di maggiorana, il parmigiano grattugiato, la polpa raffreddata degli ortaggi e il pane ormai ammollato e ben strizzato con le mani.

Regola di sale e di pepe e mescola il composto, schiacciandolo anche con i rebbi della forchetta in modo che gli ingredienti si amalgamino a dovere tra di loro e che assuma una consistenza omogenea.

Farcisci le zucchine con il ripieno ottenuto, disponile, distanziate l’una dall’altra, in una teglia rivestita all’interno di carta da forno, irrorale con un filo di olio, spolverale con poco pangrattato e falle cuocere a 200°  nel forno preriscaldato per 25- 35 minuti (dipende dalla loro dimensione)  fino a quando si sarà formata una crosticina dorata e croccante sulla loro superficie.

Lascia riposare per almeno 5 minuti le tue golose zucchine ripiene in modo che s’insaporiscano bene e poi servile in tavola calde, tiepide o a temperatura ambiente a seconda della stagione e dei tuoi gusti soggettivi.

 

Altre idee di antipasti ripieni:

Credito foto intestazione: Luca Nebuloni su Wikimedia.org

Credito foto zucchine tonde: Jeremy Keith su Flickr.com

Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenta con il tuo profilo Facebook