Triglie alla livornese: la ricetta tradizionale

Come preparare le triglie alla livornese: dosi, ingredienti e istruzioni per la perfetta riuscita della ricetta originale toscana.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

E oggi…triglie alla livornese! 🙂

Stamattina, al mercato del pesce, ho visto delle triglie grosse e freschissime che parevano dirmi: “Comprami…Comprami!” e io…..le ho prese, visto anche il buon prezzo, in quanto in questi giorni c’è abbondanza sui banchi di questa varietà di pesce  dalle ottime proprietà nutrizionali: la triglia, infatti,contiene preziosi sali minerali fra cui il fosforo, il calcio, il selenio, il magnesio ed è ricca di vitamina A.

Le triglie devono essere freschissime, facendo attenzione che siano di colore rosso/rosa brillante, l’occhio sia vivo, la carne compatta ed è meglio evitare quelle già sfilettate.

Ci sono molti modi per cucinarle, ma stasera voglio prepararle nel mio preferito: le triglie alla livornese, piatto di pesce tipico toscano facile a farsi e gustosissimo.

Ingredienti per 5 persone:

1 chilo di triglie;
2 spicchi d’aglio;
5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva;
1 mazzetto di prezzemolo;
600 grammi di pomodoro a pezzi;
sale e pepe q.b.

Preparazione delle triglie alla livornese

Pulite i pesci, eliminando le interiora e levate loro le squame con l’apposito utensile o con un coltello, facendo un movimento dalla coda alla testa.

Poi si sfilettano, si passano sotto l’acqua fredda ( l’ideale  sarebbe l’acqua di mare, per chi ha la fortuna di averla nelle vicinanze o compra quella ad uso alimentare in bottiglia) e si asciugano tamponando con carta da cucina.

Sbucciate  gli spicchi d’aglio, lavate il prezzemolo, toglietegli i gambi e poi tritate le foglie assieme all’aglio.

In una grossa padella fate soffriggere nell’olio extravergine d’oliva il trito a fuoco basso mescolando con un cucchiaio di legno.

Poi unite il pomodoro tagliato a pezzi, salate e, sempre mescolando, fate cuocere 6 minuti circa a fiamma media in modo che il sugo si restringa.

A questo punto aggiungete le triglie e fatele cuocere 3 o 4 minuti per lato (i tempi dipendono dalla dimensione dei pesci) a fuoco vivace, facendo molta attenzione che non si rompano mentre vengono girate.

Spegnete il fuoco, aggiungete un filo d’olio extravergine a crudo, pepate e servite in tavola le le triglie, possibilmente con una guarnizione di patate novelle e prezzemolo in foglie attorno al bordo del piatto di portata.

Una variante insolita, ma gustosa ed originale, della ricetta delle triglie alla livornese sono le triglie alla livornese con spruzzata di formaggio fresco che ho trovato sul web. 🙂

Credit photo: Pxhere.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro