Spaghetti col polpo piccanti al peperoncino

Gli spaghetti al polpo piccanti sono una preparazione di cucina gustosa e facile a farsi, che può diventare un piatto unico se si aumentano le dosi: la ricetta.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Gli spaghetti al polpo piccanti, sono la variante a base di pesce degli spaghetti alla diavola, ma in questo caso il peperone non è compreso tra gli ingredienti.

Il piatto è molto gustoso e facile a farsi, ma, se non siete abituati a cuocere il polpo fresco, consiglio di utilizzarne uno surgelato, in quanto la congelazione rende le fibre più morbide e si evita il rischio che la carne risulti poi dura.

Per rendere il sapore di mare più deciso e per fare degli spaghetti piccanti al sugo di polpo un piatto unico è possibile aumentare le dosi e aggiungere cozze saltate in padella con  prezzemolo, aglio e un filo d’olio extravergine di oliva.

L’aroma di mare risulterà più intenso se cuocerete la pasta nel fumetto di pesce, ma, in tal caso, diminuite la dose abituale di sale che siete soliti mettere per la cottura degli spaghetti, in quanto il brodo di pesce è già saporito di per sè.

Preparazione degli spaghetti saporiti al polpo e peperoncino

Ingredienti:

320 grammi di spaghetti;
6 pomodori sodi, ma maturi;
1 spicchio di aglio;
mezza cipolla;
1 peperoncino rosso;
1 ciuffetto di prezzemolo fresco;
1/2 bicchiere di vino bianco secco:
olio extravergine di oliva q.b;
sale q.b.

Mondate il polpo in questo modo:

  • rovesciate la sacca all’esterno, togliete le interiora e poi rimettetela nella posizione d’origine;
  • separate la testa con un coltello affilato e levate da questa la bocca e gli occhi e levate la pelle, tirandola con le dita;
  • in ultimo lavate il polpo sotto il getto d’acqua corrente, fatelo sgocciolare accuratamente e tagliatelo a pezzetti.

Sbucciate l’aglio e la cipolla e fatene un battuto.

Lavate, asciugate le foglie di prezzemolo e fate un trito finissimo anche con queste.

Lavate i pomodori, fateli sbollentare per 1 minuto, levate loro la pelle e i semi interni e poi tagliateli a dadini abbastanza piccoli.

Fate scaldare qualche cucchiaio di olio evo in una casseruola capiente e fate stufare brevemente il battuto di aglio e cipolla con l’aggiunta di 4 cucchiai di acqua calda.

Aggiungete poi i pezzetti di polpo e, mescolando col cucchiaio di legno, fatelo insaporire per circa 2 minuti.

Versate il vino e lasciate che questo evapori.

Unite poi i dadini di pomodoro e il peperoncino sminuzzato e privato dei semi, aggiustate di sale e lasciate cuocere il condimento piccante al polpo per 40 minuti circa a fuoco lento.

Lessate la pasta ( possibilmente nel brodo di pesce ) scolatela appena risulta al dente e unitela al tegame contenente il condimento.

Mescolate il tutto per qualche istante su fuoco vivace, in modo che si amalgami bene, e servite gli spaghetti piccanti al polpo con una spolverata di prezzemolo tritato.

Credit photo: Tavallai for Flickr.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro