Home Secondi Piatti Ricette di Pesce Come fare delle ottime polpette con gli avanzi di pesce

Come fare delle ottime polpette con gli avanzi di pesce

Polpette di pesce avanzato croccanti fuori e morbide dentro

Se vi rimane del pesce cucinato al sale, bollito o arrostito sulla piastra e pensate di doverlo buttare via perché è troppo poco per riuscirlo a recuperare condendolo con salse varie e portandolo a tavola in “ nuova veste ” , sappiate che lo si può lo stesso riciclare nella preparazione di gustosissime ed economiche polpette di pesce, che, ovviamente, si possono realizzare anche con l’impiego di quello fresco o surgelato fatto appositamente lessare.

Ma come fare se è la quantità di pesce avanzato è molto limitata?

Semplice: basta aggiungere alla stessa del tonno sott’olio sgocciolato fino al raggiungimento di 300 grammi di peso.

Nella ricetta veloce e di facile realizzazione delle polpette di pesce avanzato, io uso sovente, al posto del tonno o assieme allo stesso, i tentacoli dei calamari lessati che adopero nei piatti che prevedono l’impiego delle sole sacche dei molluschi, come, ad esempio, il prelibato risotto di mare del Lord Nelson.

Ingredienti:

300 grammi di pesce bollito o arrostito;
2 acciughe salate;
2 spicchi d’aglio;
10 olive verdi o nere;
2 cucchiai di parmigiano reggiano o pecorino romano grattugiato;
1 uovo;
1 patata da 200 grammi lessata e pelata;
1 manciatina di capperi salati;
1 bicchiere di vino bianco;
prezzemolo q.b;
sale fino q.b;
pepe q.b;
passata di pomodoro q.b;
olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione delle polpette con gli avanzi di pesce cotto

Pulite le alici salate, levate loro lisca e coda, sciacquatele e  mettetele a bagno nel latte per almeno mezz’ora.

SE VUOI RICEVERE GRATUITAMENTE I NUOVI POST IN ANTEPRIMA CLICCA SU

Togliete il sale dai capperi, facendoli rinvenire in acqua fredda, snocciolate le olive, levare la buccia dell’aglio e tritare il prezzemolo.

Tenete da parte una manciatina di prezzemolo ed uno spicchio d’aglio tagliato a metà.

Poi tagliate a pezzetti il pesce avanzato, le acciughe sotto sale, l’aglio, le olive, la patata e mettete il tutto in una ciotola capiente.

Mescolate con un cucchiaio di legno ed aggiungete i capperi, il prezzemolo, una presa di sale ed una di pepe, l’uovo ed il formaggio grattugiato e mischiate ancora col cucchiaio.

A questo punto, passate il composto nel mixer a bassa velocità, fino a fargli ottenere una consistenza omogenea e di una certa compattezza.

Poi formate con lo stesso  tante polpette, pressandole con le mani o con il pratico stampo apposito, e passarle nel pangrattato, facendo attenzione che l’impanatura aderisca bene su tutta la superficie.

Mettete lo spicchio d’aglio tagliato a metà assieme a poco olio in una padella capiente dai bordi alti e fatelo imbiondire a fuoco basso prima di aggiungere le polpette, farle rosolare a fiamma vivace su entrambi i lati  e versarvi sopra il vino bianco.

Una volta che l’alcool sarà evaporato, aggiungete la passata di pomodoro, portate ad ebollizione, abbassate nuovamente la fiamma, coprite con un coperchio e continuate la cottura per 10 minuti.

Spegnete il fuoco, spolverate generosamente con prezzemolo tritato le vostre gustose e croccanti polpette di pesce avanzato e servitele in tavola.

Sono certa che i commensali le apprezzeranno tantissimo e sono pronta a scommettere che nessuno di loro si accorgerà che si tratta di un piatto di recupero. 😉

Credit photo: Flickr.com by Paola Sucato

Change privacy settings