HomeSaluteCome farsi leccare dal cane senza rischi per la salute

Come farsi leccare dal cane senza rischi per la salute

Come fare in modo che i baci del cane siano sicuri e non mettano a repentaglio la salute

Dato che spesso trovo su Internet post allarmistici sui pericoli derivanti dal contatto con le “ effusioni salivari ” che i nostri amici a 4 zampe ci fanno, ho chiesto a 3 veterinari di cui mi fido di spiegarmi come farsi leccare dal cane senza correre rischi per la salute.

Qualora anche tu te lo stia domandando, ti potrà essere utile leggere questo articolo, scritto grazie al loro aiuto, in cui troverai l’unanime parere professionale che hanno espresso in proposito e le precauzioni che consigliano di prendere per interagire amorevolmente con il proprio cane in sicurezza.

Per poi essere in grado di fare le tue valutazioni con cognizione di causa ed obiettivamente, è fondamentale che tu sappia, innanzitutto, i motivi che spingono Fido a leccarci, cosa c’è di pericoloso per noi umani nella sua bocca e quali sono i disturbi che tale contenuto potrebbe causarci.

Perché il cane lecca il padrone

Il cane adopera la lingua per esplorare e salutare il suo proprietario, richiamarne l’attenzione, comunicare ed avere un contatto fisico con lui, dimostrargli devozione ed affetto e per chiedergli cibo, acqua o altro.

SE VUOI RICEVERE GRATUITAMENTE I NUOVI POST IN ANTEPRIMA CLICCA SU

Cagna lecca i suoi cuccioli

Si tratta di un comportamento istintivo che deriva dall’età neonatale, quando i cuccioli vengono leccati dalla madre per pulirli e per stabilire un legame con loro.

È del tutto naturale, quindi, che l’animale, in grado di percepire l’odore ed il sapore della pelle e del sudore degli umani, cerchi di rafforzare in tal modo l’attaccamento e la fiducia nei di chi si prende cura di lui.

Inoltre il cane sa benissimo che le sue effusioni non lasciano indifferente il padrone, che solitamente reagisce positivamente e lo ricambia con carezze e coccole.

Se, però, le leccate assumono un carattere ossessivo-compulsivo, potrebbero essere la manifestazione di malessere, di stress e di stati fortemente ansiosi che l’animale tenta di calmare ( mentre lecca, il cane rilascia endorfine che lo fanno stare meglio).

Pertanto, in questa evenienza sarà bene rivolgersi ad un veterinario serio che possa capire quali sono le cause dell’inusuale comportamento ed eliminarle con l’auto di un addestratore cinofilo o, se è necessario, con farmaci ansiolitici.

Agenti patogeni e malattie trasmissibili all’uomo dalla saliva del cane

Chiariamo subito che non è plausibile la credenza popolare secondo cui il cavo orale dei cani sarebbe più pulito di quello dei loro padroni, poiché tutti gli appartenenti alle specie canine annusano e leccano per istinto qualsiasi cosa, compresi carcasse, escrementi e “ fondoschiena ” proprio, dei loro simili e di altri animali.

Per tale motivo, la loro saliva non può che essere un vero e proprio ricettacolo di batteri, virus e lieviti.

Sebbene la maggior parte di tali agenti patogeni sia innocua per gli umani, alcuni di essi, tra cui il microbioma, la Pasteurella,la Clostridia, l’ E.coli, la Salmonella, il Capnocytophaga canimorsus e il Campylobacter, possono provocare nelle persone l’insorgenza delle zoonosi, malattie che gli animali condividono con le persone.

Il cane, quindi, può potenzialmente trasmettere all’uomo varie patologie di diverse gravità, come l’Ehrilichiosi, la leptospirosi  l’anaplasmosi, la borelliosi di Lyme, la leishmaniosi, la salmonellosi, la toxoplasmosi, la scabbia, la teniasi, l’ascaridiasi, la dermatofitosi e la rabbia (quest’ultima non è presente attualmente in Italia).

Come evitare rischi per la salute derivanti dalle leccate del cane

Il fatto che la bocca del cane possa essere l’habitat di patogeni veicolanti malattie zoonotiche non significa che si debba impedire al cane di leccare il suo padrone e i familiari dello stesso su mani, piedi, braccia, gambe, guance ed altre parti scoperte del corpo.

Cane lecca mano maschile dalla pelle integra

Infatti la pelle integra è una barriera assai efficace nel  “ bloccare ” gli patogeni presenti nella saliva canina e non esistono prove scientifiche riguardo a malanni trasmessi da un cane domestico all’uomo mediante leccate sull’epidermide sana.

Tuttavia, se l’animale non è vaccinato e sverminato o lecca le mucose di persone dal sistema immunitario compromesso o particolarmente fragili o l’epidermide ferita, il rischio di contrarre delle infezioni e di ammalarsi diventa effettivo.

Perciò, i 3 zooiatri da me interpellati raccomandano di evitare il contatto con la saliva di animali che non si conoscono e consigliano anche di non farsi leccare neppure dal proprio cane su occhi, narici, labbra, pelle lesionata e tatuaggi freschi, specie se:

  • si è immonodeficienti;
  • si  soffre di malattie epatiche o polmonari;
  • si è in gravidanza;
  • si è particolarmente debilitati.

Per potersi godere le effusioni del proprio cane senza esporsi a rischi per la propria incolumità, sarà opportuno pure portarlo periodicamente dal veterinario non solo per verificarne lo stato di salute e rispettare il calendario delle vaccinazioni e dei trattamenti antiparassitari, ma anche per sottoporlo ad un eventuale screening parassitologico qualora il professionista ritenga che sia il caso di effettuarlo.

Inoltre bisognerà assicurarsi che il cane non abbia appena leccato escrementi di altri animali, pulirgli i denti almeno 1 volta alla settimana, curarne regolarmente l’igiene e lavarsi con acqua e sapone le mani e le parti del corpo entrate il contatto con la sua saliva.

Come salvaguardare le mucose del viso dalle leccate del cane

Dato che la maggior parte dei cani predilige leccare il suo padrone sul volto, evitarne le “ slinguate ” su bocca, occhi e naso non è semplice, ma con pochi accorgimenti ed un po’ di pazienza è possibile riuscirci senza che l’animale si senta rifiutato.

Per fare capire al cane che non deve leccarti il viso, comportati nel seguente modo:

  • gira la testa non appena comincia a farlo;
  • non guardarlo negli occhi;
  • smetti immediatamente di accarezzarlo se lo stai facendo;
  • allontanati;
  • cambia stanza se dovesse seguirti.

La palla Kong si può riempire con i biscottini per cani

Ignoralo platealmente, ma evita di sgridarlo per non frustrarlo e gratificalo con “ bocconcini-premio ”, coccole ed altre attenzioni o dagli un giocattolo da mordicchiare (come il Kong) quando smette di leccarti in modo che col tempo possa recepire il messaggio.

Essere coerenti nel disabituare l’amato quadrupede a leccarti in faccia è basilare, dato che, se gli concedi di farlo una volta e  la volta dopo assumi il comportamento dissuasivo come quello indicato sopra, lo confonderai e non otterrai il risultato che desideri conseguire.

Cane lecca volto maschile protetto dalla mascherina

Se, invece, non vuoi rinunciare a farti leccare in viso, è consigliabile tenere occhiali e mascherina a portata di mano ed indossarli prontamente prima che il suo muso si avvicini alla tua faccia.

Facendo in questo modo, eviterai il contatto della sua saliva con le tue mucose e potrai lasciarti “ baciare ” dal cane di casa in tutta sicurezza senza esporti a rischi per la salute.

Se ci tieni al benessere degli animali, leggi anche:

Credito foto in evidenza: Betsssssy per Flickr.com

Credito foto cagna con i cuccioli: Fugzu per Flickr.com

Credito foto leccata del cane sulla mano: Pikist.com

Credito foto Kong sferico: Arcaplanet.it

Credito foto uomo con mascherina e cane: Beauty false per Flickr.com

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Change privacy settings