Fare la spesa su Amazon Pantry: pro e contro

Amazon Pantry è lo store dove si può fare la spesa online restandosene comodamente a casa: come funziona, pro e contro e consigli su come fare lo shopping di alimenti e prodotti per la casa e la persona ottenendo un effettivo risparmio.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Fino a 6 mesi fa non avevo mai comprato su Amazon alimentari e prodotti per la cura della persona e della casa, ma poi ho scoperto Pantry e adesso acquisto attraverso questo servizio una buona parte dei cibi a lunga scadenza e altri articoli di normale uso quotidiano.

Vediamo insieme cosa è Pantry, come funziona e come servirsene per trarne un reale vantaggio.

Cosa è Pantry e come funziona

Pantry, innovativo servizio del colosso del commercio mondiale che ha preso il via nel 2016, non è altro che un negozio virtuale del sito di Amazon dove i consumatori possono acquistare sia prodotti alimentari non deperibili sia quelli che si usano abitualmente per la pulizia della casa e l’igiene e la cura della persona a costi piuttosto contenuti.

Il servizio dedicato alla spesa di tutti i giorni è riservato agli iscritti Prime (l’abbonamento costa 20 euro all’anno ma è possibile provarlo gratis per i primi 30 giorni) assieme alle varie facilitazioni riservate a chi aderisce al programma, come, ad esempio, la consegna di merci di tutte le categorie in 1 giorno lavorativo per 2 milioni di articoli e in 2-3 giorni per altri milioni di prodotti senza costi aggiuntivi.

I prodotti disponibili sono in pratica gli stessi che si possono reperire in un supermercato, l’assortimento è sufficientemente ampio e i prezzi sono grosso modo quelli applicati nei punti vendita fisici della grande distribuzione.

Il motore di ricerca interno aiuta il consumatore, suggerendogli automaticamente articoli che potrebbero essere di suo interesse in base alle ricerche e alle scelte fatte dallo stesso in precedenza.

Non è richiesta una quantità minima per ogni prodotto e del totale degli articoli e il cliente, a sua discrezione, può liberamente ordinare 1 come 10 confezioni.

Il costo di imballaggio e di spedizione di 1 scatolone è di 3,99 euro.

Nel caso di Pantry gli iscritti Prime non hanno diritto alle abituali agevolazioni Amazon per la consegna senza costi aggiuntivi e pagano in ogni caso questa tariffa fissa per ogni scatolone.

Se un cliente effettua un acquisto sullo store di Amazon e un altro su Pantry in contemporanea, ci saranno 2 spedizioni diverse con gli articoli divisi.

Il recapito a casa o a un indirizzo diverso indicato al momento dell’ordine avviene normalmente in 2-3 giorni lavorativi in tutte le località italiane.

Abitare in una grande città o in un paesino non dovrebbe fare differenza per i tempi di consegna secondo Amazon, ma devo dire per onestà che una volta, quando ero in montagna, mi è successo di dover aspettare ben 5 giorni prima dell’effettivo recapito nella casa di villeggiatura.

Un singolo imballaggio, di differenti dimensioni a seconda degli articoli contenuti, può essere riempito di merce che abbia un peso fino a 20 chili di o un volume di 110 litri.

Man mano che si mettono i vari prodotti il carrello, un avviso in tempo reale indica quanto spazio rimane a disposizione nella  scatola prima di passare ad un’altra.

In ogni caso è possibile mettere e levare articoli nel carrello, salvarlo e completare l’acquisto in seguito o anche compilare una lista della spesa e “parcheggiarla” a parte se si vuole tenere il carrello libero per effettuare sullo store acquisti di prodotti non inclusi tra quelli di Pantry.

Si può recedere dal servizio in qualsiasi momento o usufruirne solo quando lo si desidera, ma non bisogna confondere Pantry con ” Iscriviti e Risparmia “, l’altra novità Amazon introdotta ultimamente.

Infatti Iscriviti e Risparmia, accessibile anche a chi non aderisce a Prime, è un programma di acquisti a cadenza periodica automatica con lo sconto dal 5% al 10%  su alimentari e beni di prima necessità e spedizione gratuita in Italia.

Vantaggi e svantaggi di Pantry e come servirsene al meglio per risparmiare soldi e tempo

Vignetta di carrello di e-commerce con articolo acquistatoIndubbiamente comprare sul web quello che ci serve tutti i giorni e fare la spesa standosene comodamente a casa senza lo stress di cercare il parcheggio per la macchina nei pressi del supermercato ed evitando code interminabili alla cassa e buste pesanti da trasportare è un grandissimo vantaggio che nessuno può sottovalutare.

Il secondo plus di una spesa fatta su Pantry, che sia settimanale o mensile, è la possibilità di acquistare anche solo i prodotti in offerta speciale del momento o scontati senza limitazioni con una spesa per la consegna molto contenuta e ammortizzabile se si riesce a comprare bene un certo numero di prodotti.

Lo svantaggio consiste nel fatto che non è possibile comprare prodotti freschi e specialità gastronomiche di alta qualità, visto che il catalogo contiene alimentari e beni di largo consumo fatti industrialmente.

Infatti al momento attuale Pantry offre pochissimi prodotti ” bio” e non dispone di prodotti artigianali di alto livello.

Oltre al fatto che se si cercano prodotti specifici e di nicchia si può rimanere poco soddisfatti, l’acquisto sull’e-commerce non va bene se si ha bisogno urgente degli articoli che si vogliono (o devono) adoperare subito.

La spesa su Pantry è poco indicata anche per chi non può stare a casa per aspettare la consegna del corriere, a meno che abbia la portineria o possa farsi recapitare la merce al lavoro o presso amici e parenti disponibili.

Cosa e come conviene comprare su Pantry secondo la mia personale esperienza.

Trovando che evitarsi il mal di schiena e il disagio del trasporto sia una cosa per la quale vale la pena spendere pochi euro, acquisto nel negozio virtuale i prodotti per la cucina e per la casa più pesanti e di maggiore ingombro, come bibite, vini, olio, rotoloni di carta e simili, facendo attenzione nel riempimento dello scatolone come spiego in seguito.

Bollini di offerte specialiCompro principalmente prodotti che conosco scontati e in offerta, dato che i prezzi normali sono allineati con quelli dei supermercati e spesso sui volantini delle aziende della grande distribuzione si possono trovare promozioni vantaggiose su articoli venduti a prezzo pieno su Pantry.

Acquisto solo la quantità che mi serve effettivamente di ogni singolo prodotto e faccio la scorta solo di quelli particolarmente convenienti al momento.

Per risparmiare sul costo della spedizione, cerco di riempire completamente i singoli scatoloni, alternando articoli pesanti e d’ingombro con altri prodotti in offerta di dimensioni ridotte.

Se mi accorgo che quando ho finito la mia spesa una scatola non è riempita del tutto, mi comporto in questo modo:

  • o aggiungo altri articoli scontati per fare scorta in dispensa in modo che sia “piena  a tappo”;
  • oppure, se non ho un effettivo bisogno dei prodotti contenuti, li elimino dal carrello per svuotare il cartone in modo di non sostenere l’onere del recapito.

Attualmente sullo store è possibile usufruire di una promozione che reputo molto vantaggiosa: la spedizione è gratuita se si acquistano almeno 5 articoli di una selezione di determinati prodotti.

Individuare quali sono i prodotti che permettono di avere la consegna a casa senza costi aggiuntivi è semplice, dato  che basta andare sulla pagina della selezione.

La possibilità di scelta è piuttosto ampia e attualmente nella selezione ci sono alimenti e bevande, cibo per neonati e animali domestici, articoli per la pulizia della casa, per l’igiene e la cura delle persone adulte e dei bambini ( per ora non sono compresi i giocattoli per piccolissimi, ma mi auguro che presto vengano inseriti nel catalogo Pantry).

Ma attenzione: per usufruire del recapito gratuito bisogna comprare 5 articoli per scatola.

Se, ad esempio, riempio 2 scatole, i prodotti della selezione dovranno essere 10 per poter usufruire di tale agevolazione.

Consiglio, comunque, di controllare prima di concludere l’acquisto che non siano state addebitate le spese di spedizione.

In ogni caso, se volete provare a fare la spesa su Pantry per capire se fa al caso vostro, approfittate di questa promozione finché è in atto e indirizzatevi principalmente verso le offerte speciali.

Se v’interessa risparmiare  il più possibile sul cibo, date un’occhiata anche a:

Credit photo intestazione: Wikimedia.org by Marco Verch

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro