Crumble dolce con ananas e cocco

Il crumble con ananas e cocco è un dolce genuino e gustoso della pasticceria anglosassone che piace tantissimo ai bambini: come prepararlo per servirlo a fine pasto, per colazione, a merenda e in accompagnamento del tè pomeridiano.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il crumble, a base di frutta ricoperta da un impasto molto particolare e fatta cuocere in forno, è un ottimo dessert  casalingo della tradizione culinaria anglosassone nato in Gran Bretagna durante la seconda guerra mondiale, quando i generi alimentari destinati alla popolazione venivano razionati e al posto della farina si usava pane raffermo avanzato nel composto della copertura.

Infatti il nome di questa tipo di pudding, povero ma delizioso di sapore e che ricorda tanto le nostre torte di pane di recupero deriva da ” breadcrumbs “, che in lingua inglese significa ” briciole di pane”.

Nella preparazione del tipico crumble dolce ( ne esiste anche una variante salata a base di carne, verdure e formaggi) di solito si usano mele, pesche o pere tagliate a fette non troppo sottili, ma anche se io preferisco la versione classica ( quella fatta con mele e rabarbaro è davvero sublime), preparo molto più spesso il crumble di ananas e cocco, che i miei nipoti mi richiedono quando vengono a trovarmi e che è quella preferita dei bambini, anche di quelli che detestano la frutta, che, camuffata in questo modo, mangiano volentieri senza accorgersi di stare consumando l’alimento tanto odiato. 😉

Al posto del cocco disidratato, puoi impiegare mandorle tritate e, se vuoi rendere goloso al massimo il crumble dolce, servilo con panna montata o su un letto di crema pasticcera appena tiepida.

Croccante e morbido allo stesso tempo, il crumble, oltre ad essere indicato per concludere un pasto “in dolcezza”,  è adatto ad essere consumato a colazione e merenda ed è un componente ideale del brunch domenicale e del tè del pomeriggio.

Ingredienti per 4 persone:

1 ananas grosso o 2 piccoli
80 grammi di cocco disidratato già grattugiato
100 grammi di burro
100 grammi di uvetta sultanina
2 cucchiai di rum
40 grammi di zucchero di canna
100 grammi di zucchero semolato
200 grammi di farina bianca
sale fino q.b

Preparazione del crumble dolce all’ananas e cocco

Pulisci l’ananas, eliminando le foglie, i nodi, il torsolo centrale e la buccia; taglialo a dadini dalle stesse dimensioni regolari e poi trasferiscilo in una padella capiente assieme allo zucchero di canna, al rum e all’uvetta sultanina precedentemente fatta ammollare in acqua tiepida e scolata.

Fai cuocere il tutto a fuoco medio per circa 5 minuti; versa, quindi, il composto in una pirofila dai bordi alti, aggiungi il cocco tritato e mescola accuratamente con il cucchiaio di legno.

Versa la farina a fontana sulla spianatoia, aggiungi nella cavità centrale il burro fatto prima ammorbidire e ridotto a fiocchetti, lo zucchero semolato e una presa di sale e poi lavora con l’aiuto delle dita fino all’ottenimento di un impasto granuloso che distribuirai, dopo averlo ulteriormente sbriciolato sempre con le dita, sui tocchetti di ananas facendo in modo che ne siano ricoperti del tutto.

Fai attenzione a non schiacciare la superficie, che deve rimanere irregolare.

Preriscalda il forno a 200° e, quando sarà stata raggiunta stabilmente tale temperatura, inforna la pirofila e fai cuocere il crumble di ananas e cocco per una trentina di minuti circa fino a quando sarà diventato ben dorato in superficie.

Estrailo, infine, dal forno e lascia che diventi tiepido nel suo recipiente di cottura prima di servirlo in tavola.

Se vuoi provare altri dolci stranieri che meritano davvero di essere assaggiati, dai un’occhiata anche a:

Credit photo: Alan Levine for Flickr.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro