Crema di olive alla ligure con olive taggiasche

Come preparare in modo facile e veloce il paté di olive taggiasche, la tipica e gustosa crema ligure da consumare spalmata su crostini o da usare come condimento di piatti vari.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il paté di olive, o crema di olive, è una preparazione tipica delle regioni italiane ricche di uliveti e produttrici di olio di oliva, come la Toscana, la Liguria e la Campania, ed ogni zona ha le sue varianti come, ad esempio, l’aggiunta di peperoncino o di acciughe.

Usata principalmente come condimento per la pasta calda e fredda e primi piatti in genere, questa salsa densa è ottima anche spalmata su bruschette, crostini e pane abbrustolito, costituendo in questo modo un componente validissimo di un  antipasto, di un buffet di stuzzichini per l’aperitivo o uno spuntino salutare e genuino.

Io impiego spesso in cucina il paté al posto delle olive per insaporire parecchi piatti e per fare la salsa di olive e acciughe, che, secondo me, è proprio una bontà 🙂

Quella che vi voglio dare oggi è la ricetta del paté di olive alla ligure che prevede l’impiego delle locali “olive taggiasche” di colore marrone e forma ellittica o tonda, da cui si estrae un olio molto pregiato e saporito con un grado di acidità massima inferiore allo 0,5 % e dalle pregiate qualità organolettiche e salutari.

Taggiasche  deriva da Taggia, località dove queste particolari olive furono portate dai monaci di San Colombano che provenivano dall’isola di Lerino e, se per caso vi trovaste a passare nella zona d’Imperia, vi consiglio di acquistare qualche bottiglia o latta di olio extravergine di olive taggiasche, dal gusto lievemente fruttato con lieve aroma di pinoli e mandorle: ne vale veramente la pena. 🙂

Se non avete disponibilità di olive taggiasche potete adoperare al loro posto le olive nere o le verdi: queste ultime sono meno indicate per la preparazione della pasta di olive, ma “de gustibus non est disputandum” e spesso  le uso anch’io per preparare il paté di olive per mio nipotino che predilige il sapore di quelle verdi.

Ingredienti:

  • 400 grammi di olive taggiasche in salamoia snocciolate;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 150 ml di olio extravergine di oliva;
  • sale q.b;
  • peperoncino q.b (facoltativo).

Preparazione del paté di olive taggiasche alla ligure

Sciacquate le olive per togliere la salamoia, sbucciate l’aglio e tritate finemente i due ingredienti sul tagliere con la mezzaluna.

Mettete il composto in una ciotola, aggiustate di sale e di peperoncino ( fate sempre la “prova assaggio” in modo che poi la crema di olive non risulti troppo salata o piccante).

Trasferite  il tutto nel bicchiere del mixer e frullate, versando l’olio a filo, fino a che il composto non abbia raggiunto una consistenza omogenea e cremosa: in questa fase bisogna fare attenzione a non mettere una quantità di olio eccessiva, in modo che il paté non risulti troppo liquido.

Poi mettete la salsa ottenuta in una terrina e servite il tavola.

Come può essere presentata in tavola la crema di olive

Tempo impiegato per farlo? In tutto 10 minuti. 🙂

Alcune ricette genovesi prevedono l’aggiunta di acciuga, pecorino o tonno: io preferisco aggiungere “ingredienti extra” all’ultimo momento e a seconda del piatto che mi accingo a cucinare.

Per spalmare pane e crostini preferisco la pasta di olive nature, mentre incorporo spesso alla stessa un trito di alici salate per condire pastasciutte varie e carni fredde.

Non so cosa ne pensate voi, ma secondo me il formaggio pecorino nel patè alla ligure copre il sapore particolare e delicato delle olive taggiasche e c’entra…..” come i cavoli a merenda“. 🙂

Il patè di olive si conserva in vasetti di vetro chiusi ermeticamente in frigorifero per 10 giorni circa.

Le olive taggiasche:

Credit photo patè di olive:samantha celera for Flickr.com

Credit photo bruschette di crema di olive e salumi: alchen for Wikimedia Commons

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

21 commenti su “Crema di olive alla ligure con olive taggiasche

  1. Grazie, utilissimo e.. gustosissimo! Mi hai messo voglia di prepararlo!! 😀 Un abbraccio e buona giornata!

  2. Ho proprio finito ieri il vasetto di patà di olive taggiasche. Ogni tanto la trovo…olive taggiasche qui mai viste e se sono, le vendono in vasetto sott’olio qui da mangiare cosi non vale il costo trasformarle in patè in salamoia mai viste qui, Buona giornata

    1. Ciao Edvige.
      Ho la fortuna di averle spesso in quanto…ligure.
      Ma olive sott’olio….jamais 🙂
      Un abbraccio grande

    1. Ciao Mik.Con la crisi che c’è e di produttori d’olio in particolare, si trovano ottimi prodotti artigianali.Aiutiamo i nostri produttori e non i supermercati.

  3. Che buono!!! mi piace molto il patè di olive, proverò la tua ricetta, complimenti, a presto ….

  4. Tutte le mattine faccio tostare lievemente 3 fette di pane ( meglio se integrale) dopodichégli spaimo il paté di olive taggiasche leggermente mescolate con olio extravergine di olive ,io uso Isnardi .Buona colazione o anche buona merenda!

    1. Anche io lo faccio spesso, ma, per ragioni di dieta, mi limito a 1 fetta 😉

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro