Croccante alle nocciole fatto in casa

Come preparare in casa un fragrante ed economico croccante alle nocciole.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Natale è appena passato e già si  avvicina il Carnevale quando come da tradizione, croccante e croccantini vendono sgranocchiati con gusto…da grandi e piccini:-)

Il croccante viene consumato in tutte le zone d’Italia e, in alcune regioni, le modalità di preparazione presentano piccole varianti.

Si ritiene che questa calorica delizia nasca nel 1200 nel nostro Meridione, anche se uno scritto spagnolo del 1475 parla del croccante, che, comunque in entrambi i casi, deriva da un antico dolce di tradizione araba.

Ora parleremo del croccante alle nocciole, ma è anche è possibile prepararlo con frutta secca diversa come mandorle, sesamo e noccioline.

Ingredienti per 6 persone:

  • 400 grammi di nocciole;
  • 3 cucchiai d’acqua;
  • 2 cucchiaini di succo di limone;
  • 400 grammi di zucchero.

Preparazione del croccante alle nocciole casalingo

Per fare in casa un delizioso, economico e genuino croccante con le nocciole, che non vi farà certo rimpiangere quello di produzione industriale, procedete in questo modo:

  • scaldate il forno a 180° e, una volta che questa temperatura è stata raggiunta, mettete le nocciole in una teglia rivestita ci carta apposita da forno e fatele tostare per circa 4 o 5 minuti, facendo attenzione che non scuriscano troppo.
  • Toglietele poi dal forno e strofinatele con un canovaccio da cucina per togliere la pellicina.
  • Mettete in una padella capiente lo zucchero, l’acqua e i cucchiaini di succo di limone, accendete il fuoco a fiamma media e fate caramellare, fino al punto in cui lo zucchero assumerà un colore biondo dorato: durante questa operazione, della durata di circa 20 minuti, bisogna mescolare continuamente con l’aiuto di un cucchiaio di legno e si deve fare attenzione che lo zucchero non scurisca.
  • Una volta che lo zucchero caramellato sarà pronto, inserite anche le nocciole nella padella e, a fuoco bassissimo mescolate ancora  per amalgamare bene il tutto.
  • Togliete dal fuoco e versate immediatamente il composto su una teglia rivestita di carta da forno oleata con un po’ di olio di semi e, con l’aiuto di una spatola unta precedentemente, spianate bene il tutto, facendo in modo che l’altezza risulti uniforme; potete anche aiutarvi pressando sopra il composto un limone, che, oltre a livellare bene, sprigionerà il suo tipico aroma.
  • Lasciate raffreddare e poi, prima che il caramello si sia solidificato del tutto tagliate il croccante di nocciole a pezzi, losanghe o barrette con l’aiuto di un grosso coltello.
  • Lasciate poi indurire del tutto.

Il croccante alle nocciole fatto in casa si conserva avvolto in carta stagnola e riposto in contenitori di vetro e di latta chiusi; fate attenzione al fatto che  lo zucchero caramellato tende a sciogliersi  ad alte temperature e che, quindi, nelle stagioni calde è bene conservarlo in frigorifero.

Io preparo il croccante di nocciole in abbondanza anche prima delle feste di Natale e lo servo come stuzzichino a chi viene a farmi visita 🙂

credit photo: Flickr.com by fugzu

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

3 commenti su “Croccante alle nocciole fatto in casa

  1. Questa è una delle tipiche cose che adoro sgranocchiare in giro per le feste di paese, trale bancarelle…hai presente?
    In casa, pur se non è difficile da fare, non l’ho mai preparato il croccante. Magari questa è la volta buona 😉

  2. Ehi! Hai un nuovo banner!! Alla fine hai chiesto ad Azzurra…e hai fatto bene 🙂
    Vado a sostituirlo subito nella mia pagina dei banner amici 😉

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro