Non sempre è possibile avere a disposizione del pesce fresco e  comprarlo surgelato, mettendolo in freezer per tirarlo fuori all’occorrenza, è, senza dubbio, una cosa molto comoda, anche se il suo sapore non è certo paragonabile a quello del pesce appena pescato.

Essendo costretta a stare in casa da una settimana a causa di una noiosissima bronchite, in questi giorni sto provando varie ricette particolarmente adatte all’impiego di pesce congelato e oggi voglio proporvi quella delle sogliole gratinate alla salsa di curry, ideale, secondo me, per dare un gusto sfizioso e diverso al pesce surgelato.

Io ho usato le sogliole, ma potete adoperare anche qualsiasi varietà di pesce a carne bianca, mentre è meglio evitare il pesce azzurro, poco adatto alla preparazione.

Questa volta, visto che sono malata, ho provato a rendere la pietanza più leggera facendo gratinare le sogliole infarinate, ma la ricetta originale prevede d’impanarle col pangrattato e a giusta ragione: l’ingrediente rende le sogliole gratinate al forno più appetitose e allora preferisco darvi le indicazioni per prepararle col pane grattugiato.

Per risparmiare tempo e fatica, consiglio di impiegare pesce già sfilettato, ma se dovete pulire le sogliole, guardate il video alla fine di questo post in cui lo chef spiega e mostra in modo chiaro ed esauriente come si sfiletta una sogliola (ma le indicazioni valgono anche per i pesci piatti in generale).

Fate scongelare le sogliole lentamente in frigorifero e poi tamponatele ripetutamente con la carta assorbente o con un canovaccio pulito prima di cucinarle per fare in modo che perdano tutta l’acqua e non diventino mollicce durante la cottura.

Ingredienti:

4 sogliole;
200 grammi di pane grattugiato;
25 grammi di olio di semi di arachidi;
sale e pepe q.b.

Per la salsa:

4 cucchiai di farina;
6-8 cucchiaini di curry in polvere;
4 cucchiai d’olio;
600 millilitri di  latte magro;
erba cipollina q.b;
sale q.b.

Preparazione delle sogliole al gratin con il curry

Come prima cosa è meglio fare la salsa, dato che deve poi raffreddarsi per non interrompere bruscamente la cottura della farina (la riscalderete al momento di servire il piatto in tavola).

Mettete un pentolino con l’olio sul fuoco a fiamma bassissima, e una volta che questo si sarà scaldato, aggiungete i 4 cucchiai di farina e gli 8 cucchiaini di curry.

Mescolate bene col cucchiaio di legno per qualche istante per fare uniformare la pastetta che si verrà formando e poi levatela subito dal fuoco.

Fuori dal fuoco, aggiungete il latte a poco a poco, mescolando e eliminando gli eventuali grumi; quindi rimettete a cuocere la salsa al curry con la fiamma al minimo, girando sempre fino al raggiungimento del punto di bollore.

Come vedrete che il composto comincerà a “salire”, levate il pentolino dal fornello e continuate a mescolare: girate sempre, alternando alcuni istanti sul fuoco ed altri fuori (toglietelo dalla fiamma ogni volta che lo vedete montare per fare in modo che non fuoriesca).

Quando la salsa avrà cominciato a rapprendersi, aggiustate di sale, mescolate, coprite col coperchio e lasciate che si raffreddi.

Considerate il fatto che il composto, raffreddandosi, si solidificherà ulteriormente: consiglio, quindi, di finirne la cottura quando è ancora piuttosto liquida e non ha raggiunto la consistenza desiderata.

Nel frattempo mischiate il pangrattato con l’olio di semi di arachidi e aggiustate di sale e pepe.

Foderate l’interno di una teglia capiente con la carta da forno, spennellatela con poco olio, adagiateci dentro le sogliole senza ammassarle tra loro e ricopritene la superficie con la panatura, premendo con le dita per farla aderire bene.

Preriscaldate il forno a 180° e, quando avrà raggiunto tale temperatura, infornate la teglia e fate cuocere per 15-20 minuti fino a quando le sogliole saranno diventate morbide e il pane grattugiato avrà assunto una colorazione dorata (ma non scura).

Mentre le sogliole finiscono la cottura in forno, riscaldate la salsa al curry diluendola, se è necessario, con un po’ di latte (in questo caso fatele raggiungere il punto di bollore) e poi  toglietela dal fuoco ed aggiungete l’erba cipollina spezzettata.

Servite le sogliole gratinate ben calde, accompagnandole con la salsa al curry e riso pilaf.

Se ti piacciono i piatti di pesce saporiti, dai un’occhiata anche a:

Come rendere gustose le sogliole, cucinandole col vino bianco e l’aneto.

La mia ricetta collaudata per fare il pesce spada al forno in modo perfetto.

Come riciclare gli avanzi di pesce, preparando delle conchiglie guarnite da servire come sfizioso antipasto e fare un figurone.

Credit video: Francesco De Francesco

Last edit:


There are no comments yet, why not be the first

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare