Prevenire ed eliminare la muffa dei libri

Come si fa a prevenire ed eliminare la muffa nei libri con semplici metodi.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Non si finisce mai d’imparare, ma….meglio così! 🙂

Il mese scorso è venuto a casa mia un caro amico, appassionato bibliofilo con un anziano ed esperto restauratore di volumi antichi per visionare i miei libri usati in vendita , che mi hanno gentilmente indicato cosa fare per eliminare e prevenire la muffa dei libri e rimuovere il cattivo odore di stantio che alberga spesso nelle biblioteche di casa.

Io sapevo che per togliere la muffa dai libri, come ho anche indicato tempo fa nel post riguardante la pulizia e la manutenzione dei libri vecchi e antichi, bisogna chiudere bene il volume attaccato dalle spore del fungo in un sacchetto di plastica, possibilmente col metodo del sottovuoto, e farlo congelare in freezer, lasciandolo lì 2 giorni.

E poi, trascorso questo tempo, lo si tira fuori dallo scomparto, lo si lascia scongelare in modo lento ( meglio in frigorifero) e, una volta che il volume è a temperatura ambiente, si elimina la muffa dalle pagine con l’aiuto un pennello morbido all’aria aperta ( per fare in modo che le spore non rimangano in casa ), indossando guanti e mascherina protettrice.

Sapevo anche che per evitare la comparsa delle odiose macchie di umidità è utile mettere del gel di silice nella libreria e azionare ogni tanto il deumidificatore nei pressi della stessa durante i periodi dell’anno nei quali il riscaldamento è chiuso.

Ma i due amici mi hanno insegnato il metodo per prevenire la formazione della muffa, eliminare quella che ha già cominciato a “infestare” le pagine e togliere l’eventuale cattivo odore nei libri, rimuovendo la polvere annidata e l’umidità, che è la causa principale, assieme allo sporco, della comparsa di muffe, macchiette e fioriture varie.

Il procedimento è semplice e devo proprio dire che ho potuto riscontrare degli ottimi risultati: comprare i libri costa caro e sono contenta di averne salvati parecchi con questo metodo. 🙂

Eccolo!

Metodo più efficace per eliminare la muffa e l’umidità dai libri

Scegliete una giornata serena e dal clima secco.

Prendete il libro e passate il phon a calore bassissimo ( non l’aria fredda che non asciugherebbe bene le tracce di umido ) sulla superficie esterna, all’interno della sovracopertina se presente, sui tagli, sulle sguardie, sui piatti e poi, apritelo leggermente, tenendolo in una mano e indirizzate il getto d’aria tiepida tra le pagine.

Procedete in questo modo per 3-5 minuti ( dipende dallo stato del libro ) e, durante questa fase del trattamento, “sentirete” fuoriuscire il cattivo odore con un momentaneo aumento dello stesso.

Io faccio questa operazione sul davanzale di casa (se il cavo elettrico dell’asciugacapelli è corto, ci si può munire di una prolunga ), sempre indossando i guanti e la mascherina protettiva.

Quindi bisogna arieggiare il volume, voltandone rapidamente le pagine varie volte, facendo in modo che l’aria circoli tra queste e che il libro si raffreddi del tutto: effettuo questo passaggio sempre sul davanzale, in giornate secche e ventose, ma non particolarmente calde e soleggiate.

Poi prendete un sacchetto di plastica trasparente (  vanno benissimo quelli appositi per mettere via i pullover al cambio di guardaroba ), inseritevi dentro il libro e sigillatene l’estremità con lo scotch.

Praticate un foro centrale su una delle superfici del cellophane con una forbice e, aiutandovi con le mani, fate uscire più aria possibile e poi sigillate il buco, sempre con lo scotch.

Se avete la macchina per fare il sottovuoto e gli appositi sacchetti, potete benissimo usarla in questo caso, semplificando e sveltendo il procedimento.

Lasciate il libro così trattato nel cellophane per almeno 3 giorni, o 20 se temete che ci possa essere la presenza di larve o uova d’insetti: in questo caso è necessario il sottovuoto, ma è bene sapere che questo trattamento elimina polvere, umidità , cattivo odore e previene la comparsa della muffa, ma non è in grado di debellare del tutto le infestazioni quando sono in fase già molto avanzata.

Credit photo: Monica Arellano-Ongpin

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

5 commenti su “Prevenire ed eliminare la muffa dei libri

  1. Ottimo suggerimenti la mia biblioteca ormai avrà tutto meno che la muffa ormai venduti e ceduti tutti nell’ultimo trasloco non c’era posto tenuti solo i più particolari e importanti. La muffaaaaa…..ho un rispostiglio sotto tetto e quindi li muffa a gogò quest’anno in modo particolare e tutti i cartoni ermeticamente chiusi con abbigliamento pulito e piegato estivo (non ho altri posti) puzza di muffa. La devo tutta lavare sono quasi 7 cartoni da noi due…. Per fortuna che ho vicinissimo a casa quelle lavatrici automatiche che ricevono fino a 18 kg e posso anche asciugare.. Sarà un costo percgp di lavatrici penso non meno di 4-5 considerato non il peso ma il volume ma risparmio comunque con l’elettricità e usura della mia perchè meno di 10-12 lavatrici se basta non le facevo visto che va solo a 6 kg ma come volume anche 3 soltanto :((
    Managgia una faticata pensami dai e sostienimi da lontano considerando anche che dovrò stirare…… Bacio e buona domenica.-

    1. Ciao Alessandra e importante che i libri siano in luoghi puliti e asciutti che si faccia arieggiare la stanza e a periodi o 2 o3 volte per anno spolverare e pulire dove necessita sia il libro che il ripiano .

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro