Penne all’arrabbiata

Le penne all'arrabbiata sono un piatto tipico del Lazio, saporito e di molto facile esecuzione: la ricetta classica per cucinarle al meglio.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Avete voglia di aggiungere un po’ di pepe, anzi, di peperoncino, alla vostra serata? Allora non c’è nulla di meglio delle penne all’arrabbiata, un piatto facile e saporito della tradizione laziale che conquisterà tutti i vostri ospiti e che non vi porterà via troppo tempo per la sua realizzazione!

Gli ingredienti che vi occorreranno per la preparazione di questo piatto sono davvero pochi ma è importante che siano di buona qualità, quindi recatevi ad acquistare un olio extravergine di oliva dalle note corpose e dei peperoncini freschi al mercato invece di usare la spezia in polvere: il sapore delle penne all’arrabbiata sarà completamente differente…… in meglio, ovviamente 😉

Difficoltà: facile

Tempo di preparazione: 20 minuti

Ingredienti per 4 persone:

400 grammi di penne corte rigate
80 grammi di pecorino romano grattugiato
300 grammi di pomodori pelati in scatola
1 spicchio d’aglio
2 peperoncini freschi
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale q.b.

Preparazione delle penne all’arrabbiata

  • Scolate i pomodori pelati dal liquido che potrebbe essersi formato nella scatola e tagliateli a pezzettini piccoli.
  • Fate rosolare lo spicchio daglio in una padella capiente con l’olio a fiamma bassa e, quando diventa dorato, eliminatelo e aggiungete i peperoncini.
  • Dopo circa 3 minuti unite i pomodori, salate e fate cuocere per 10 minuti, aggiungendo un po’ d’ acqua calda qualora il sugo tendesse ad asciugarsi troppo.
  • Nel frattempo fate cuocere le penne in una pentola con abbondante acqua salata, scolatele al dente (tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura) e unitele al sugo.
  • Mantecate con l’acqua di cottura, mescolate e impiattate le vostre penne all’arrabbiata.
  • Completate ciascuna porzione con una generosa spolverata di pecorino grattugiato e servite in tavola.

Qualche consiglio e suggerimento

Spellate accuratamente lo spicchio d’aglio prima di farlo rosolare nella padella, in modo che rilasci completamente il sapore, e abbiate premura di eliminarlo quando diventerà dorato, altrimenti potrebbe conferire un sapore eccessivamente forte al piatto.

La pasta all’arrabbiata, piatto velocissimo e gustoso della cucina  romana tradizionale, si accompagna bene con un buon bicchiere di vino rosso prodotto in questa regione: altamente consigliati sono il Colli della Sabina rosso novello e il Cesanese di Olevano Romano.

Usate penne possibilmente rigate, in modo che assorbano meglio il condimento e, volendo, potete spolverare con prezzemolo tritato prima di servire in tavola, ma non inserite mai la cipolla tra gli ingredienti: la ricetta tradizionale delle penne all’arrabbiata la esclude categoricamente. 🙂

Credit photo: Flickr.com by Mark Hillary

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

2 commenti su “Penne all’arrabbiata

  1. Adoro le cose semplici ma ben eseguite! Se parti d prodotti di qualità e li tratti con discrezione il risultato è assicurato. Complimenti, questo piatto fa mille voglie 🙂
    Ciao a presto
    Federica 🙂

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro