Costata alla salsa di vino bianco: la ricetta francese

Come preparare la costata di manzo al vino bianco: la ricetta francese con ingredienti, dosi e consigli per cuocere al meglio la carne senza che diventi troppo asciutta.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Oggi voglio proporvi una succulenta costata al vino bianco fatta seguendo la ricetta francese che, secondo il mio modesto parere, è la migliore per cucinare al meglio questo piatto di carne.

La costata fa parte della lombata ( il pregiato taglio dorsale del bovino compreso tra le cosiddette coste della croce e lo scamone ) ed ha un tipo di polpa particolarmente tenera e adatta a cotture poco elaborate e brevi che non la rendano troppo asciutta.

La ricetta tipica della Francia prevede una cottura della costata di 2 minuti e 1/2 per parte per ottenere una carne cotta molto al sangue, ma potete allungarla a 3 minuti per lato se preferite ottenerla rosata.

Sconsiglio di cuocerla più a lungo per evitare il rischio di ottenere una carne poco succosa e di non preparare al meglio il piatto, il cui ingrediente principale non è certo a buon mercato.

Esecuzione della ricetta: facile
Tempo necessario alla preparazione: 15 minuti circa.

Ingredienti per 4 persone:

1 costata di carne di manzo da 1,300-1,400 kg;
2-3 scalogni;
2 bicchieri di vino bianco del tipo secco;
1 mazzetto di prezzemolo fresco;
2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
sale e pepe q.b.

Preparazione della costata al vino bianco alla francese

Togliete la pelle e le estremità agli scalogni, passateli sotto il getto d’acqua fredda, asciugateli con cura, tritateli finemente e teneteli da parte.

Mondate il prezzemolo, lavatelo, asciugatelo, fatene un trito e tenete da parte anch’esso in una ciotolina.

Lavate il pezzo di manzo, scolatelo e tamponatelo con la carta assorbente da cucina per eliminare l’acqua residua.

Fate scaldare l’olio evo in una padella che sia abbastanza capiente per contenere la costata intera, aggiungete la carne e fatela cuocere per 2 minuti e mezzo per lato, girandola una volta sola.

Levatela poi dalla padella e mettetela a riposare tra due piatti ( è meglio che quello inferiore sia concavo per poter raccogliere bene il sugo che fuoriuscirà dalla carne ).

Nel frattempo scartate una parte del fondo di cottura, tenendone circa la metà, aggiungete lo scalogno tritato e il vino bianco e fatelo ridurre a fuoco lento nella stessa padella in cui avete fatto rosolare la costata.

Poi aggiungete 2 cucchiai di foglie di prezzemolo tritate e il sangue che la carne avrà rilasciato durante il riposo, aggiustate di sale e di pepe e mescolate con cura per rendere la salsa omogenea e ben amalgamata.

Tagliate a fette la costata di manzo al vino bianco, disponetela nei singoli piatti precedentemente scaldati, irroratela con la salsa calda e accompagnatela con un vino rosso asciutto del tipo Chianti.

credit photo: Flickr.com by stu_spivack

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro