Confettura di albicocche e zucca

Come realizzare la confettura di albicocche e zucca: occorrente, dosi e suggerimenti per l'ottimale riuscita di questa originale conserva di frutta e verdura.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La confettura di zucca e albicocche è una preparazione originale, genuina e versatile della cucina italiana: spalmata su pane abbrustolito e crostini, è particolarmente adatta ad essere servita col tè del pomeriggio o ad essere consumata durante una sana e nutriente prima colazione.

Questa particolare composta è anche un accompagnamento insolito e particolarmente indovinato per alcuni tipi di formaggi e carni e si presta a vari utilizzi dolciari: la si può aggiungere a morbide creme a cucchiaio, a torte farcite e a crostate.

Questa genuina marmellata si può impiegare nella preparazione dei tortelloni: mescolata agli amaretti sbriciolati, la confettura a base di albicocche e zucca può costituire una delicata variante del ripieno dei tortelli mantovani, specialità italiana dal gusto agrodolce, famosissima in tutto il mondo e particolarmente apprezzata dai buongustai e dai veri intenditori dell’arte culinaria.

Ingredienti:

  • 3 chili di polpa di zucca fresca di buona qualità;
  • 1 chilo di albicocche essiccate;
  • zucchero q.b (a seconda del peso della zucca come indicato nella ricetta).

Preparazione della confettura di albicocche e zucca

Lavate le albicocche essiccate, tagliatele a fettine e mettetele in ammollo in 1 litro e 1/2 di acqua fredda per 24 ore, in modo da farle “rinvenire”.

Scolatele e tenete da parte l’acqua di macerazione, che verserete in una pentola sul fuoco e porterete al punto di bollore.

Pulite la zucca, eliminate i semi e tagliate a pezzi la polpa, che aggiungerete nella pentola contenente l’acqua di ammollo e farete cuocere per circa 20 minuti dalla ripresa dell’ebollizione.

Poi scolate accuratamente e passate la zucca fatta a pezzi al passaverdura.

Come cuocere una confettura in pentola

Mettete sulla bilancia la pentola in acciaio inox in cui preparerete, facendola cuocere, la conserva dolce di zucca e albicocche e annotatene il peso da vuota.

Versatevi dentro la purea di zucca e ripesate ancora, in modo da sapere quanto pesa la passata e aggiungete lo zucchero per l’equivalente del suo peso.

Fate cuocere la marmellata a fiamma bassa, mescolando col cucchiaio di legno, per 30 minuti.

Trascorso questo tempo, aggiungete anche le albicocche scolate e proseguite la cottura per ulteriori 30 minuti, calcolati a partire dalla ripresa dell’ebollizione.

Versate poi il composto bollente in vasi di vetro sterilizzati e chiudeteli subito ermeticamente con tappi nuovi e perfettamente puliti.

Conservate la confettura di albicocche e zucca in un luogo fresco, buio e privo di umidità e iniziate a consumarla dopo 40 giorni circa.

credit photo barattolo composta: Pixabay.com by RitaE

credit photo confettura in pentola: Flickr.com by Luca Rossi

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro