Torta rovesciata all’ananas: la tarte Tatin facile col frutto esotico

Come preparare la torta rovesciata all'ananas: la ricetta semplificata per fare un dolce goloso e raffinato simile alla tarte Tatin francese con il frutto esotico al posto di mele e prugne.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Continuo con la pubblicazione delle ricette dei dolci che preparo per il brunch domenicale ed oggi è la volta della torta rovesciata all’ananas facile, golosa versione semplificata della tarte Tatin francese e adatta ad essere consumata come dessert, a merenda e a colazione.

Nella mia versione non c’è il caramello ( non piace a mio nipote e, quindi, evito d’inserirlo ), ma, se lo vuoi fare per abbellire la torta, non usare lo stampo a cerniera ( adopera una tortiera dai bordi altri ), capovolgi la torta all’ananas quando è calda per fare in modo che il caramello non si attacchi sul fondo e segui le indicazioni per prepararlo nella ricetta della tarte Tatin alle mele.

Io non amo lo zucchero raffinato e preferisco, in quanto più salutare, lo zucchero di canna grezzo, ma, se vuoi, puoi benissimo adoperare quello normale.

Ti consiglio di usare nell’esecuzione di questo dolce dell‘ananas conservato al naturale: le fette, tagliate meccanicamente in modo regolare, sono più estetiche a vedersi rispetto a quelle che di possono ottenere sezionando il frutto esotico fresco.

Per guarnire, puoi usare delle ciliegie sciroppate senza nocciolo.

Se ti avanza ( ma…non credo 😉 ) un pezzo di torta rovesciata all’ananas, puoi recuperarlo in questo modo per fare dei pasticcini ai pinoli:

  • taglialo a quadrotti e disponili su un foglio di carta da forno;
  • fai sciogliere 1 cucchiaio di miele in 2 di rum in un pentolino;
  • spennella i quadrotti con lo sciroppo ottenuto e cospargili coi pinoli tostati e tritati e lascia raffreddare i pasticcini prima di servirli.

Ingredienti per 4 persone:

4 fette di ananas al naturale in scatola;
160 grammi di zucchero di canna;
180 grammi di farina bianca;
2 uova fresche;
120 grammi di burro;
1/2 bicchiere di latte;
1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci;
sale q.b.

Preparazione della Tarte Tatin all’ananas facile

Togli il burro dal frigorifero 2 ore prima della preparazione per dargli il tempo di ammorbidirsi a dovere.

Prendi uno stampo per dolci a cerniera dal diametro di 22 centimetri e foderane l’interno con la carta da forno.

Scola le fette d’ananas in modo da eliminare il liquido di conservazione ( ma non lo buttare via, visto che ti servirà in seguito ), asciugale con la carta assorbente da cucina e e ponile sul fondo della tortiera.

Taglia a tocchetti le altre fette e tienile da parte.

Metti nel bicchiere del mixer il burro ammorbidito e fatto a pezzetti e 150  grammi di zucchero di canna e montali assieme; poi aggiungi 1 uovo per volta, la farina passata al setaccio con il lievito, il latte, l’ananas tagliato e un pizzico di sale.

Frulla il tutto fino a quando avrai ottenuto un impasto omogeneo e ben amalgamato.

Poi trasferiscilo nella tortiera, livella la superficie con una spatola e preriscalda il forno a 180°.

Quando avrà raggiunto stabilmente questa temperatura, inforna lo stampo e fai cuocere la Tarte Tatin facile all’ananas per circa 40 minuti.

Poi lascia intiepidire la torta nella teglia, rovesciala su un grosso piatto tondo da portata, leva la carta da forno e falla raffreddare del tutto.

Spolverizza la superficie della torta rovesciata all’ananas col rimanente zucchero di canna e portala a tavola.

articoli correlati:

credit photo: Wikipedia.org by Kimberly Wardeman

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro