HomeRicettePrimi PiattiOrecchiette con piselli e alici facili ed appetitose

Orecchiette con piselli e alici facili ed appetitose

Le orecchiette con piselli e alici conquistano il palato fin dalla prima forchettata e sono perfette per una cena tra amici o in famiglia anche dell'ultimo minuto

Le orecchiette con piselli e alici sono un primo piatto facile a farsi, sano ed assai appetitoso, nel cui condimento il gusto delicato e tendente al dolce dei legumi si combina perfettamente con quello più intenso delle acciughe conservate in una esplosione di sapori mediterranei.

Sebbene le si possano realizzare facilmente e velocemente in tutti i periodi dell’anno, è preferibile prepararle in primavera, quando si trovano i pisellini di stagione freschi, di gran lunga più teneri e buoni di quelli surgelati.

La ricetta, adatta anche agli intolleranti al lattosio per il fatto che non prevede l’impiego di burro e formaggio, è davvero semplice, ma bisogna fare attenzione a non esagerare con la quantità di alici sotto sale o sott’olio per evitare che l’aroma di mare prevalga su quello di terra.

Pertanto, ti consiglio di non usarne di più della dose indicata sotto e di farle sciogliere del tutto nell’olio e tassativamente fuori dal fuoco, come si fa nella preparazione degli spaghetti con acciughe e pane grattugiato, in modo di riuscire ad ottenere un piatto dai sapori  armoniosi in cui le acciughe non si vedono, ma se ne sente il gusto.

Orecchiette secche artigianali di buona qualità

SE VUOI RICEVERE GRATUITAMENTE I NUOVI POST IN ANTEPRIMA CLICCA SU

Anche se  è meglio usare orecchiette fresche, io spesso adopero quelle secche per comodità e ti posso assicurare che i risultati sono eccellenti lo stesso, purché siano di buona qualità e possibilmente artigianali.

Se preferisci farle in casa o comprarle da un pastificio di fiducia, calcola che occorreranno 170 g di orecchiette fresche a persona (mentre ne basteranno 90 g a testa se userai le secche).

Qualora tu non disponga delle orecchiette, puoi usare gli strozzapreti (anch’essi particolarmente adatti ad abbinarsi ai piselli) o un altro formato di pasta a piacere, a patto che sia corto, dato che quelli  lunghi sono poco indicati ad essere utilizzati in questa ricetta.

Quando acquisti i piselli, assicurati che siano freschissimi, teneri  e che abbiano la superficie uniforme, integra e dal colore verde brillante.

Pisellini freschi e teneri sgranati

Tieni anche presente che da 1 kg di piselli con la buccia si ricava circa 1/2 kg di semi e che lo scarto può essere perfino di 2/3 se sono particolarmente giovani e piccoli.

Preparazione delle orecchiette con piselli e alici

Esecuzione della ricetta: facile

Tempo occorrente: 15 minuti + 10 minuti di cottura

Costo: basso

 

Ingredienti per 4 persone:

360 g di orecchiette secche ( o 680 g di quelle fresche)

1 kg di piselli freschi (350 g se già sgranati)

12 filetti di alici dissalati (o sott’olio)

1 cipolla

prezzemolo q.b

olio extravergine di oliva q.b

pepe nero q.b (facoltativo)

sale q.b

Procedimento

Pulisci le alici, lava e dissala i filetti ottenuti sotto il getto di acqua fredda, scolali bene e tienili da parte.

Piselli fatti lessare in acqua bollente nella pentola

Sgrana i piselli, sciacquali e falli lessare in abbondante acqua per circa 5 minuti dall’inizio dell’ebollizione.

Poi raccoglili in uno scolapasta e passali rapidamente sotto l’acqua fredda del rubinetto in modo che mantengano il loro colore verde brillante.

Metti sul fuoco una pentola con abbondante acqua per cuocere la pasta e, nel mentre che questa si scalda, monda la cipolla e tritala.

Trasferiscila, quindi, in una padella antiaderente assieme a 3 cucchiai di olio EVO e falla insaporire a fiamma dolce.

Non appena avrà iniziato ad imbiondire, unisci 2 cucchiai di foglie di prezzemolo tritate (precedentemente lavate e asciugate), i piselli scolati e un pizzico di sale.

Piselli cuociono assieme alla cipolla tritata nella padella

Fai cuocere per 4-5 minuti fino a quando i piselli saranno diventati teneri ma non sfatti, mescolandoli spesso e aggiungendo poca acqua bollente all’occorrenza per non farli attaccare al fondo.

Quando l’acqua nella pentola avrà raggiunto il bollore, salala solo leggermente (le acciughe presenti nel condimento renderanno già sapido il piatto) e tuffaci dentro le orecchiette.

Nel frattempo, versa un po’ di olio extravergine di oliva in un pentolino e scaldalo.

Dopodiché spegni il fuoco, aggiungi le alici sminuzzate e, mescolandole con il cucchiaio di legno, falle sciogliere completamente nel grasso vegetale.

Orecchiette fatte saltare con piselli e cipolla nella padella

Una volta che le orecchiette saranno arrivate al dente, scolale, trasferiscile nella padella contenente i piselli e falle brevemente saltare, aggiungendo un po’ della loro acqua di cottura per farle amalgamare bene al condimento.

Poi leva la padella dal fuoco, unisci la salsina di acciughe e, se vuoi, una macinata di pepe nero e mescola delicatamente il tutto.

Suddividi, infine, le orecchiette con piselli e alici nei singoli piatti, irrorane ogni porzione con un filo di olio a crudo e servile in tavola assieme a un vino bianco secco giovane o di medio invecchiamento.

 

Altri utilizzi dei piselli in cucina:

Credito foto intestazione: Cayobo per Flickr.com

Credito foto pisellini teneri: bnilsen per Flickr.com

Credito foto piselli lessati: Paul Revans per Flickr.com

Credito foto piselli e cipolla in padella: Cayobo per Flickr.com

Credito foto orecchiette saltate con piselli e cipolla: Cayobo per Flickr.com

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Change privacy settings