Salsa al rafano per il pesce

Preparazione della variante di salsa al rafano particolarmente indicata per accompagnare piatti a base di pesce.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Il rafano è una pianta dalle innumerevoli proprietà terapeutiche: molto usato in passato come antiscorbutico e anticatarrale, è stato dimostrato che è molto utile anche per la circolazione sanguigna, per contrastare i problemi digestivi e per la depurazione delle vie urinarie e respiratorie.

Il rafano, o Kren e Meerrettich in lingua tedesca , viene impiegato spesso nelle cucine di Austria, Germania e Ungheria, ma con questa benefica radice  è possibile preparare molte salse, sia orientali sia nostrane, combinando aromi differenti per consentire dei mix di profumi e sapori davvero molto invitanti.

E’ questo, ad esempio, il caso di questa salsa al rafano particolarmente indicata per i carpacci a base di pesce e per le verdure: chi avrebbe mai detto che il pesce crudo, in abbinamento al rafano, avrebbe acquistato così tanti consensi in tutto il mondo?

Difficoltà: facile

Tempo di preparazione: 10 minuti

Ingredienti per 4 persone:

200 grammi di radice di rafano fresca
80 grammi di pangrattato
½ cucchiaino di zucchero
65 millilitri di aceto di vino bianco
2 cucchiai di olio di oliva
sale q.b.

Preparazione della salsa al rafano per accompagnare pesce e verdure

  • Lavate accuratamente la radice di rafano sotto l’acqua corrente, asciugatela e raschiatela aiutandovi con un coltello affilato.
  • Quando avrete tolto tutta la scorza esterna grattugiate la radice e mettete la polpa ottenuta in una ciotola.
  • Unite il pangrattato, l’aceto, lo zucchero, l’olio e il sale e mescolate bene, in modo da amalgamare tutti gli ingredienti.

La salsa al rafano è pronta: potete servirla subito o conservarla in frigorifero, ben coperta con un foglio di pellicola per alimenti, sino al momento di presentarla in tavola.

Qualche consiglio e suggerimento:

Io ho imparato a preparare il sashimi in casa per gli amici  e vi posso assicurare che l’abbinamento con questo tipo di salsa al rafano è molto gradito dai miei ospiti: in questa preparazione usate riso del tipo Basmati e servite insieme alla salsa al rafano anche la giapponese Wasabi e zenzero fresco tagliato a fettine sottilissime.

Eliminate bene tutta la scorza esterna del rafano, in modo che non vi siano impurità.

Se vi piace un sapore più cremoso, potete aggiungere alla salsa al rafano un cucchiaio di panna da cucina.

Salsa Mela e Rafano
Salsa Mela e Rafano
2,91 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

credit photo: The Delicious Life for Flickr.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

7 commenti su “Salsa al rafano per il pesce

  1. wawwww complimenti per questa ricetta io non so neanche che sapore ha il rafano ma mi incuriosisce molto questa salsa , e poi date le caratteristiche sembrerebbe faccia anche bene , appena lo trovo in vendita lo provo di sicuro, buona giornata ^_^

    1. Infatti il rafano fa benissimo e, appena trovo il tempo, voglio scrivere un post in proposito.Buona giornata!

  2. Adoro il rafano Francesca! Da noi non si trova facilmente ma ogni tanto me ne portano un po’ i miei parenti di Trieste e lo metto su tutti i piatti che preparo 😀 Io associo il rafano alla senape… Delizioso davvero
    Cao a presto
    Federica 🙂

    1. Ciao Federica.Anche io fatico a trovare il rafano, ma l’ho trovato in un banchetto di primizie al mercato centrale. E’ un pò caro rispetto ai prezzi praticati nelle zone dove il kren viene usato abitualmente.Ma vale la pena perchè…..mi piace e mi fa bene! 🙂

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro