Cavagnetti di Pasqua

Come si preparano i Cavagnetti, tipici dolci liguri della Pasqua: l'antica ricetta genovese per la preparazione di questi allegri cestini a base di pasta dolce e uova sode.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

I Cavagnetti, cestelli di pasta con le uova, sono piccoli dolci tipici della Liguria, offerti prevalentemente ai bambini durante le Feste Pasquali.

Dimenticati per lungo tempo, ora stanno tornando in auge nella pasticceria ligure e vengono consumati, oltre che il giorno di Pasqua, anche il Lunedì dell’Angelo nelle tipiche gite fuori porta di Pasquetta.

Il nome deriva dalla loro forma: cestini di pasta dolce che racchiudono uova spesso dipinte con colori alimentari.

Ingredienti:

700 grammi di farina;

8 uova;

3 albumi;

200 grammi di zucchero;

2 bustine di lievito in polvere;

1 limone non trattato;

200 grammi di burro;

latte q.b;

piccoli confettini colorati (semensetta” in genovese) q.b.

Preparazione dei Cavagnetti pasquali secondo la tradizionale ricetta genovese

Fate rassodare 4 uova in acqua bollente, facendo attenzione che i gusci rimangano intatti e poi lasciatele raffreddare completamente.

Setacciate la farina col lievito e disponete la miscela sul piano di lavoro “a fontana“.

Fate fondere il burro e poi sbattetelo in una ciotola capiente assieme a 4 uova e allo zucchero.

Montate a neve 2 albumi, uniteli al composto, mescolate e versate il tutto al centro della fontana.

Impastate, aggiungendo latte tiepido a poco a poco, fino a formare una pasta uniforme, morbida e liscia.

Tagliate la pasta ottenuta in 6 pezzi e con 4 di questi formate 4 piccole ciambelle al cui centro metterete un uovo sodo non privato del guscio.

Formate dei bastoncini con la pasta rimanente e adagiateli sulle ciambelle, incrociandoli sulle uova, in modo da formare un cestello.

Montate a neve l’albume rimasto e passatelo sulla pasta con un pennello da cucina.

Scaldate il forno, imburrate e poi infarinate la piastra ( o foderatela con la carta da forno ), adagiatevi i Cavagnetti ben distanziati fra loro  e fate cuocere a 190 gradi fino ad ottenere una doratura sufficiente.

Estraeteli dal forno e cospargeteli di piccolissimi confettini colorati quando sono ancora caldi.

Lasciate raffreddare i Cavagnetti a temperatura ambiente e….Buona Pasqua a tutti voi! 🙂


Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

6 commenti su “Cavagnetti di Pasqua

  1. Adoro le tradizioni così belle 🙂 e così buone, anche 😉
    Tra l’altro, facendo riferimento al video delle uova da decorare: sai che proprio oggi la monella ha portato a scuola un uovo sodo per decorarlo con la maestra?
    Un bacio, buon fine settimana Franci.

    1. la monella si è divertita a decorare l’uovo?Io…credo proprio di si.bacioni a tutti voi!

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro