Vol au vent al Roquefort: la ricetta altoatesina

Come fare i vol au vent in casa con un ripieno a base di Roquefort e formaggio Philadelfia, da servire come sfizioso antipasto, con l'aperitivo, nei buffet delle feste.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

I vol au vent si prestano a svariate farciture, calde e fredde e sono dei deliziosissimi antipasti e stuzzichini per rinfreschi e aperitivi.

E’ possibilissimo trovarli già pronti nei panifici e nelle pasticcerie,o surgelati, ma non è assolutamente difficile la preparazione dei vol au vent a casa, ottenendo un notevole risparmio e un prodotto migliore e  fresco.

Dato che  ho preparato i vol au vent al Roquefort proprio ieri per mia sorella e il marito, vi do la ricetta “fresca fresca” della gastronomia altoatesina.

Ingredienti per 15 vol au vent:

1 rotolo di pasta sfoglia;

1 uovo;

250 grammi di formaggio Roquefort o gorgonzola piccante;

1 confezione di formaggio Philadelpia o simile;

9 cucchiai circa di panna liquida da cucina;

4 cucchiai di cognac;

poco latte.

Preparazione dei Vol au vent al Roquefort

Srotolate la pasta sfoglia sulla spianatoia infarinata; ricavate i cerchietti della misura che volete con il bordo di un bicchiere o col tagliapasta apposito; lasciare interi quelli che serviranno per la base e formate dei dischetti , incidendo all’interno con un bicchiere di diametro inferiore, quelli che, gonfiando, formeranno la parete del vol au vent; tenete da parte la pasta del buco se volete che i vol au vent al Roquefort abbiano “il cappellino”.

Mettete su una piastra della carta da forno,  ponete sopra i dischetti tondi pieni che formeranno la base e bucateli  al centro con una forchetta in modo che questa non gonfi durante la cottura; spennellate il perimetro dei dischetti con latte o albume e adagiateci sopra 1 dischetto bucato al centro e spennellatelo prima di aggiungere sopra un secondo, che, se volete il bordo prenda una colorazione dorata, spennellerete con tuorlo d’uovo misto a latte.

Scaldate il forno, inserite la piastra coi vol au vent e cuocete a 200 gradi per circa un quarto d’ora, fino a quando si saranno gonfiati ed avranno assunto un colore  dorato sulla superficie; se volete i “cappellini” spennellate i tondi di pasta messi da parte e cuocete anch’essi, facendo attenzione a toglierli prima se la cottura avviene in minor tempo di quella dei vol au vent.

Spegnete il forno ed aprite l’anta lasciandoci dentro i vol au vent per circa 3 minuti, poi levate li dal forno e lasciateli completamente raffreddare.

Mettete i formaggi e il cognac in una ciotola e amalgamate il tutto, schiacciando con una robusta forchetta e aggiungendo panna liquida quanta ne serve per ottenere un composto morbido e omogeneo.

Quando l’impasto è ben amalgamato, mescolate ancora per qualche minuto con un cucchiaio di legno per ottenere una consistenza soffice.

Riempite i cestini di sfoglia con l’aiuto di un cucchiaino e…..i vol au vent al Roquefort sono pronti per essere serviti in tavola.

Credit photo: Varaine for Wikimedia.org

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

6 commenti su “Vol au vent al Roquefort: la ricetta altoatesina

  1. Anche io. nei prossimi giorni voglio fare un post su quelli caldi e quelli freddi.Grazie della visita!

  2. Ciao
    grazie di essere passata a trovarmi. Ti seguirò molto volentieri

    A presto Licia

I commenti sono chiusi.

Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro