Dog Mode di Tesla per la sicurezza degli animali domestici in auto

La nuova funzionalità delle auto elettriche di Tesla è stata pensata per salvaguardare cani ed altri animali lasciati soli nell'auto parcheggiata per tempi brevi: cosa è il Dog Mode e come funziona.

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Tesla ha recentemente iniziato a distribuire un aggiornamento del software delle auto elettriche di sua produzione comprensivo del Dog Mode, o ” modalità cane “, che permette di salvaguardare la sicurezza del cane e di altri animali domestici lasciati da soli all’interno dell’auto.

La società green, fondata da Marc Tarpenning  e Martin Eberhard a San Carlos in California nel 2003 e specializzata nella produzione di veicoli alimentati elettricamente, oltre che di pannelli fotovoltaici e di altri prodotti altamente tecnologici che utilizzano fonti rinnovabili e non inquinanti e che la classifica di Forbes nel 2015 ha messo al primo posto tra le aziende più innovative esistenti al mondo, aveva già preannunciato che avrebbe studiato una funzione innovativa del del firmware che avrebbe permesso di tenere al fresco il cane quando si trova da solo all’interno del veicolo, salvaguardando la sua sicurezza e il suo benessere.

Fedele alla  promessa fatta, Tesla, oltre alla Sentry Mode, funzione innovativa di antifurto che permette la rilevazione di potenziali minacce al veicolo per mezzo di telecamere e provvista di allarme acustico e app di avviso al proprietario, ha inserito la modalità Dog Mode nell’ultima revisione del software delle sue auto per tutelare gli animali domestici lasciati all’interno dell’abitacolo.

A chi serve il Dog Mode

Sappiamo tutti che i raggi solari e le alte temperature estive possono fare diventare rovente l’interno di un veicolo posteggiato con conseguenti colpi di calore che possono essere fatali per gli animali che aspettano a bordo il ritorno del padrone.

Ma ci sono situazioni in cui ci si deve assentare per pochi minuti senza potersi portare il cane con sé, come, ad esempio, quando si deve ritirare referti in ospedale o fare una spesa veloce nei supermercati, dove spesso gli animali non sono ammessi anche se lo dovrebbero essere a condizione che non entrino in contatto con gli alimenti.

Anche se occorre sempre agire con giudizio ed adottare sempre comportamenti responsabili e prudenti, lasciando l’animale da solo nell’abitacolo per poco tempo (magari dandogli un giochino, come il Kong, che lo possa distrarre e fargli compagnia durante l’attesa) e posteggiando all’ombra, con il Dog Mode Tesla viene incontro a coloro che hanno tali esigenze, facendo in modo che la climatizzazione all’interno del veicolo  rimanga in funzione, regolandone la temperatura in modo ottimale nel caso ci sia Fido a bordo e inviando automaticamente un messaggio di testo di avviso sul telefonino del proprietario qualora la carica della batteria dovesse scendere sotto al 20%.

Bisogna, comunque, tener bene presente che, se abbandonare un animale in automobile in determinate situazioni costituisce un reato in Italia, dove è previsto la reclusione fino a 1 anno e una multa da 1000 a 10000 euro per coloro che “ detengono animali in condizioni incompatibili con la loro natura e produttive di gravi sofferenze ”, l’infrazione all’articolo 727 del Codice penale resta tale anche se il veicolo è munito del Dog Mode.

Come funziona il Dog Mode

La nuova feature di Tesla non solo termoregola la temperatura all’interno dell’abitacolo per salvaguardare il benessere dell’animale e metterlo a suo agio durante il soggiorno nello stesso, ma, oltre che del sistema automatizzato di notifica dell’alert sull’app dello smartphone del proprietario nel caso che la batteria si stia esaurendo, in modo che possa tornare celermente per ricaricarla o per mettere in salvo l’animale da compagnia, è anche provvista di un avviso sullo screen che segnala l’imminente ritorno del padrone e indicante il grado di calore all’interno dall’auto in tempo reale.

Il messaggio “ Il mio proprietario tornerà presto! Non preoccupatevi, la temperatura è di tot gradi ”, che appare sul display quando è attivato il Dog Mode, avvisa chi transita in prossimità dell’auto che ” è tutto ok “, facendo in modo di tranquillizzare appartenenti alle forze dell’ordine e passanti volenterosi che, in mancanza di tale avviso che li porta a conoscenza della reale condizione climatica all’interno dell’abitacolo, potrebbero essere indotti in ogni caso a infrangere un finestrino per sottrarre al pericolo l’animale.

La nota rilasciata da Tesla precisa che per attivare il Dog Mode, prima di allontanarsi dall’auto con l’animale al suo interno, basta:

  • parcheggiare in veicolo;
  • toccare l’icona della ventola situata nella zona inferiore del touchscreen;
  • selezionare “ Dog ” alla voce  “ Keep Climate On ” per mantenere  funzionante la climatizzazione;
  • impostare i limiti della temperatura per avere la certezza che l’animale rimanga confortevolmente al sicuro.

La nuova funzionalità, che, come ricorda il CEO di Tesla Elon Musk, si aggiunge al Cabin Overheat Protection, sistema preventivo del surriscaldamento degli abitacoli in caso di alte temperature in presenza di bambini e animali si cui erano già dotate le auto ecologiche del brand, è disponibile per i proprietari di veicoli Tesla che possono aggiornare gratuitamente il software da remoto anche in modalità wireless.

Il rilascio del Dog Mode ha riscosso un grande consenso e tante sono le espressioni di riconoscenza presenti sul web, come quello della polizia di Freemont che ringrazia ufficialmente Tesla della funzione che permette maggior sicurezza e comfort dei cani poliziotto all’interno delle auto elettriche del dipartimento.

Credit photo intestazione: Jim Parker for Flickr.com

Loading...
Scritto da Francesca Be
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Commenta con il tuo profilo Facebook
  • Ricevi Ultimi Articoli

    I tuoi dati sono al sicuro