Logo del blog

Oggi, anche se spero che questo argomento non vi riguardi in questo periodo ( come invece, purtroppo è capitato a me), reduce fresca fresca dall’estrazione di ben due denti non rimandabile, scrivo questo post di suggerimenti su cosa fare dopo l’estrazione di denti nella pratica.

I consigli che vi vorrei esporre sono di ordine pratico e premetto subito che mai e poi mai vogliono sostituirsi alle prescrizioni  del dentista e alla profilassi da lui indicata.

L’asportazione di un dente costituisce un‘operazione chirurgica a tutti gli effetti e non è proprio il caso di fare di testa propria e non seguire alla lettera le raccomandazioni del medico odontoiatra, differenti, ovviamente, per ogni paziente e caso specifico.

Ma, poichè questi suggerimenti me li ha dati il mio bravissimo dentista di cui mi fido ciecamente, ve ne voglio fare partecipe.

Innanzitutto, prima dell’intervento, fate in modo di avere in casa abbondante ghiaccio nel freezer, che vi servirà al vostro ritorno a casa, visto che  le prime bustine di ghiaccio di pronto intervento, vengono fornite dal personale medico ad estrazione del dente (ed eventuale sutura) appena terminata.

Sempre prima dell’intervento, sarebbe bene avere già nella farmacia casalinga antibiotici, antidolorifici ed altri medicamenti da assumere dopo: io me li sono fatti prescrivere prima, in modo di poter controllare le scadenze di quelli che avevo già in casa e non dover fare code in farmacia che, dopo un’estrazione di denti, possono essere particolarmente stancanti.

Capisco che non sempre è possibile acquistare i farmaci prima dell’intervento, in quanto molto spesso il dentista  può prescriverli solo dopo per una infinità di ragioni che non sto a elencare: in questo caso recatevi in farmacia subito dopo l’estrazione e il prima possibile….finché ne avrete la forza :-).

Dato che sapevo di dover mangiare cibi morbidi e freddi per 48 ore ( di solito è meno, ma uno dei denti che ho dovuto levare era un dente del Giudizio e la cosa richiede maggiori attenzioni e tempi), ho comprato prima omogeneizzati, stracchino, carne macinata, gelato e budini, in modo di non dover uscire a fare la spesa.

E, visto che sono ancora reperibili, ho fatto scorta di melagrane per poter berne il succo nei giorni seguenti all’intervento: tre le tantissime proprietà benefiche e curative del melograno sono presenti l’azione antinfiammatoria e quella antibatterica, grazie ai polifenoli contenuti nel frutto.

Dopo essermi sottoposta alla mai gradevole asportazione dei denti, l’assistente del medico mi ha fornito 2 bustine di ghiaccio istantaneo da mettere sulla guancia interessata : ho tenuto la prima per 10 minuti, poi mi è stata fatta levare per altri 10 minuti e, infine, ho applicato l’altra fino a completo scioglimento del ghiaccio.

Se vi vengono consegnate queste bustine di ghiaccio, non buttatele via: si possono riutilizzare e congelare nuovamente nel freezer.

Dato che non è bene guidare la macchina dopo l’estrazione di un dente, ho approfittato del passaggio offerto da un amico per il ritorno a casa.

Appena arrivata, ho riempito la borsa del ghiaccio, ho messo le bustine utilizzate nel vano freezer del frigo e mi sono stesa sul letto.

Ma ho usato questo accorgimento: ho messo la sveglia per l’ora in cui dovevo prendere i farmaci e…..ho fatto bene, visto che sono caduta in un sonno profondo, anche se avevo la borsa del ghiaccio sulla parte interessata. 🙂

La borsa andrebbe però applicata per 10 minuti, poi riposo, poi altri 10 minuti e così via nelle prime 24 ore seguenti all’intervento.

La sera e per altre 36 ore ho seguito una dieta semi-solida a base di cibi rigorosamente freddi: vanno bene formaggi molli e in fiocchi, budini, tartare, yogurt, purè e minestre freddi, carote grattugiate, spremute di frutta, centrifugati e frullati, eccetera, insomma tutto ciò che non sia gommoso o duro.

E’ meglio evitare ‘assunzione di carboidrati, in quanto i batteri pare che ne siano letteralmente ghiotti.

In queste 48 ore ho evitato assolutamente il consumo di alcolici, caffè, tè e ho…..” limitato al massimo” le sigarette, anch’esse da bandire 😉

In questi giorni è necessario bere più acqua per favorire lo smaltimento dell’anestesia e la depurazione del corpo.

Le prime 3 sere ho messo 2 cuscini in modo che la testa rimanesse sollevata per attenuare il dolore e il rischio di eventuale sanguinamento.

Dato che il dentista mi ha detto di cercare di non dormire con la parte interessata a contatto del cuscino, ho usato un espediente che si è rivelato utile: ho messo un rotolo di coperte sotto il lenzuolo nel lato in cui non dovevo girarmi involontariamente durante il sonno e la cosa ha funzionato, visto che il rotolo era compatto e al suo posto ed io mi sono svegliata….dalla parte giusta. 🙂

In quanto agli sciacqui, da non effettuare assolutamente i primi due giorni, si può solitamente usare acqua e sale ( 1 presa per 1 tazza) o collutori a base di clorexidina per evitare la proliferazione di batteri.

Per la quotidiana igiene orale, mi è stato proibito l’uso dello spazzolino elettrico fino “a data da concordare ” e prescritto l’impiego di uno  manuale a setole morbide, evitando del tutto di passarlo sulla zona interessata dall’intervento dove sono presenti punti di sutura.

Inoltre, in caso di raffreddore e  tipici mali  di stagione, bisogna avere l’attenzione di soffiarsi il naso con particolare delicatezza per evitare che lo sforzo provochi sanguinamenti  nei primissimi giorni.

Allo stesso modo è bene coprire la parte interessata con la sciarpa durante le giornate fredde invernali , mentre , durante la stagione estiva è consigliato non esporsi al sole ( in particolar modo per l’interazione di quest’ultimo coi farmaci) e cercare in tutti i modi di difendersi dal caldo, visto che il fisico è debilitato dopo un’estrazione dentaria.

Ci si deve astenere da attività fisica pesante e dal frequentare la palestra per almeno una settimana dal giorno della rimozione del dente, preferendo camminare a piedi all’aria aperta a passo moderato.

Naturalmente è assolutamente proibito risucchiare o passare la lingua nel punto dove è avvenuta l’estrazione e nelle parti direttamente adiacenti.

Assolutamente vietato non assumere i farmaci prescritti dal dentista, si devono rispettare gli orari di somministrazione e è assolutamente necessario mettersi in contatto con lui all’apparire di qualsiasi sintomo non regolare.

E ora…. consigli del mio sacco 🙂

Se potete, prendetevi un giorno di riposo assoluto dopo l’intervento in cui dormire, leggere, passeggiare all’aperto e in luoghi possibilmente poco inquinati, ascoltare musica, guardare in televisione e dedicarvi  ai vostri hobby preferiti, spesso trascurati e, finalmente, a voi  stessi: queste cose servono a rilassarvi, a smaltire l’inevitabile stress che la rimozione di denti comporta, a recuperare le energie e a guarire più in fretta: ricordiamoci che si è in vera e propria convalescenza,la quale necessita di particolari riguardi.

E poi, visto che di convalescenza si tratta, perché non iniziare a condurre una vita più salutare, passeggiare almeno per mezz’ora al giorno, mangiare nel modo corretto e…coccolarvi un po’?

Credo che anche questo rientri a giusto titolo nel cosa fare dopo l’estrazione di un dente. 🙂

articoli correlati: estrazione di denti a luna calante

Last edit:


42 Responses to “Cosa fare dopo l’estrazione di denti”

  1. Ely

    Un post molto utile Franci…io non ho mai avuto un’estrazione ma qualche mese fa mi hanno fatto un’apicectomia per togliere una ciste abbastanza grande sulla gengiva..il post operatorio è lo stesso.
    ciao 🙂

  2. Saray

    Grazie per i consigli. Ho tolto anni fa 3 denti del giudizio inclusi e non è stata una passeggiata. Spero di non avere altri problemi simili. Bacioni cara e buon fine settimana ^_^

  3. alessandro

    Salve molto utile grazie..io ho fatto l’operazione stamattina devo dire che passata l’anestesia e devastante comunque ho preso un antidolorifico ed e migliorato molto.passate 5ore e continuo a sanguinare bo!bo!a me non e stato messo nessun punto e quantomeno garze (mi an detto che deve sanguinare) ma!vediamo come procede speriamo bene…

  4. giada

    Tolto un molare martedì…era tutto in pezzi e una radice in parte attaccata all osso mentre l altra aveva un granuloma.
    Giuro che ho tolto quattro denti del giudizio e non ho patito così!
    Nessun punto,buco aperto e nonostante l antibiotico e l antidolorifico il male non cala
    Ho però notato che se tengo la guancia al caldo miglioro un po,sarà solo un caso?

    • Franci

      Non penso proprio sia un caso, Giada.Tieni la guancia al caldo, non mangiare cose troppo genate e porta pazienza .Grazie della visita.Ti faccio i miei migliori auguri 🙂

  5. Antonio

    Ciao Franci, giorno 16 mi e’ stato estratto un dente del giudizio e martedi’ 23 mi saranno tolti i punti. Per tua esperienza le normali attivita’ come mangiare tutto, bere compresi caffe’ e alcolici, fumare ecc… si possono fare una volta tolti i punti o bisogna attendere altro tempo? Grazie e Auguri di Buone Feste!

    • Franci

      Ciao Antonio.Dovresti sentire il dentista che ti dirà cosa fare quando ti toglie i punti.Ogni caso è a sè e bisogna vedere a che punto è la cicatrizzazione.Vero è anche che col dente del giudizio non si mastica, ma gli alcolici e il fumo rallentano il processo di guarigione.Io ho continuato con gli sciacqui anche dopo che mi avevano levato i punti: potevo mangiare di tutto, ma la mia ferita rimarginava bene.Ripeto: senti cosa dice il dentista e poi, per favore, fammi sapere.Grazie a te e Buon Natale. 🙂

  6. Sarah

    Grazie per i consigli! Io ho tolto il dente del giudizio superiore venerdì ma ho un dubbio: non mi hanno messo i punti quindi ho il buco e mi fa un po’ male perché continua ad andarci dentro del cibo anche se faccio molta attenzione e provo a fare risciacqui e a strofinare un po’ lo spazzolino (me l’ha detto il dentista) però penso che dentro ci sia ancora del cibo. Solo che sono già andata stamattina dal dentista pensando di avere qualche infezione e invece era solo cibo, di conseguenza mi hanno fatto un lavaggio di acqua e sale. Spero guarisca lo stesso bene e da solo perché io non riesco a tenerlo pulito! A voi è capitato? È l prima volta che non mi mettono i punti, ne ho tolti altri due e i punti me li avevano messi. Grazie!

    • Franci

      Ciao Sarah e grazie della visita.Io ho tolto 2 denti del giudizio ed entrambe le volte mi hanno messo i punti.Non sono un medico, ma a naso potresti farti a casa il lavaggio con acqua e sale.Hai chiesto al dentista cosa potresti fare per eliminare il cibo da quella zona.Io, se fossi in te, proverei a telefonargli.
      Sappimi poi dire come è andata.Auguroni!

  7. Marta

    Io ho tolto il dente del giudizio giovedì 23, si trovava nell’arcata superiore destra. L’intervento è andato molto bene, non mi sono stati applicati i punti perché il dente era molto in fondo e posizionato male. Mi è stato messo del materiale riassorbibile che protegge la ferita dal cibo. Il post operatorio, dopo la fine del sanguina mento, è andato benissimo. Ho preso un antidolorifico la sera stessa ma non ho mai avvertito dolore, solo un pò di fastidio. Nessun gonfiore ed infezioni. Per ora va tutto benissimo. Da domani (26 aprile), mangerò cibi normali. Non posso che dire che il mio dentista è stato bravissimo e che l’operazione è molto meglio di quello che pensavo. Non abbiate paura!

  8. rossella

    Salve franci…ho asportato.il dente del giudizio ieri sera esattamente24 ore fa…..sto seguendo la cura di farmaci del dottore…xo o notatk poko fa ke ho.un forte calore alla guancia e l orecchio dalla parte asportato il dente del.giudizio con punti ed e gonfissimo mi pio dire se tutto cio e normale grazie mille x tutti i consigli me nn ki ha detto.di fare con acqua e sale ato usando.il trinex anti emoraggia….

    • Franci

      Il gonfiore è normale, lo puoi combattere col ghiaccio nelle prime 24 ore.Se persiste dolore e gonfiore, ti consiglio di chiamare il dentista e avvisarlo.Io non sono un medico, posso solo condividere quel poco che so e la mia esperienza con ‘asportazione dei denti del giudizio.Ti faccio tanti auguri di cuore 🙂

  9. Hanna

    Ciao! Ho tolto il dente del giudizio vvenerdì (il primo dente in vita mia!) . Il dentista ha tagliato in più punti non riuscend ad estrarlo per via della sua posizione. Nel pomeriggio Inizialmente , oltre al male non ho avuto nulla..sabato mi son svegliata con la mascella/guancia gonfia sia internamente che esternamente , così da impedirmi di aprire/chiudere bene la bocca. Ho provato a lavare i denti ma mi fa malissimo. L assistente mi aveva peròdetto di non fare li sciaqui al inizio..e volevo chiedere , a tutti voi, dopo quanto tempo avete iniziatoa farli? Mi sento la bocca sporchissima :/

    • Franci

      Porta pazienza, Hanna.Ti consiglio di telefonare al dentista e chiedere cosa fare nel tuo caso.Io non ho fatto gli sciacqui per pochi giorni, poi il dentista mi ha controllato e, visto che la gengiva rimarginava bene, mi ha permesso di farli con un collutorio medicale.Ti faccio i miei migliori auguri e fammi sapere, per favore.

  10. Alessandra

    Ho estratto una settimana fa un dente del giudizio che si stava letteralmente sbriciolando. intervento durato max 1 minuto, 1 punto di sutura e mandata a casa senza troppe raccomandazioni. La sera stessa ho mangiato il gelato, la sera dopo già la pasta 🙂
    il giorno dopo me ne sono andata a lavoro normalmente, ho pranzato in mensa con una minestra tiepida e bevuto il mio bel caffè. Antidolorifici presi: zero.
    Il tutto per dirvi che spesso si ha tanta paura per niente. Era la mia prima estrazione ma devo dire che si è rivelata una passeggiata.
    Buon tutto!

    • Franci

      Ciao Alessandra.
      Sono proprio contenta del fatto che sei stata fortunata e che ti sei ripresa prestissimo dopo l’intervento.Purtroppo non è così in tutti i casi e i tempi di guarigione dipendono da molti fattori come, ad esempio, la posizione del dente, la facilità o difficoltà ad estrarlo, lo stato salute soggettivo,ecc.
      Ma è anche vero che spesso ansia e paure sono ingiustificate e ti ringrazio di aver condiviso la tua esperienza coi lettori di questo blog. 🙂

  11. Lisa

    Tolto stamattina il secondo dente del giudizio.. la prima volta era stata una passeggiata, ora l’intervento è stato un Po più complicato,.. ho preso un oki a pranzo e ora sono a letto con ghiaccio.. il sanguinamento continua, spero smetta da solo.. non ho messo punti e non devo prendere nessun antibiotico per ora.. speriamo bene! Passata il dolore è tornata la fame 🙂

  12. Marco

    Salve. Ho tolto un dente stamattina,una mola che presto rimpiazzero’.Da quello che ho letto togliere un dente è una vera è propria operazione chirurgica. Il mio dentista tutte queste raccomandazioni non me le affatto. Addirittura finito l’ intervento col sangue a fiumi il dentista mi disse che arrivato a casa potevo togliere il cotone. (65 km in auto da solo).Mi fermai per strada 4 o 5 volte per il troppo sangue tant’è che telefonai al mio dentista e mi disse vai in farmacia e metti le fiale di tranex.Ma ormai erano le 14 e quindi farmacie chiuse,e poi mi trovavo sulla scorrevole.Dopo una trentina di fazzoletti imbevuti di sangue sono arrivato,poco fà ho comprato il tranex ma mi continua a sanguinare. È normale?

  13. Vale

    Ciao, io sono reduce da un’estrazione miltipla dei 4 denti del giudizio inclusi, 3 gg fa. anestesia toltale.
    Dolore e gonfiore iniziano solo ora a darmi un pochino tregua.
    Il primo giorno non sono riuscita nemmeno a bere.. ho un bel po’ di punti.
    una cosa però.. il mio chirurgo mi ha vietato assolutamente zuppe cremose, frutta e alimenti a base di latte. A voi mai?

    • Franci

      Ciao Vale.Capisco benissimo che i postumi di una estrazione di 4 denti del giudizio inclusi non siano facili da sopportare.
      Io ne ho levato 1 l’anno scorso, incluso pure lui, ma solo 1 e ho fatto la locale ( non è stata una passeggiata con la locale, visto che era incluso come i tuoi ), ma il gonfiore e il dolore sono durati 3 giorni buoni.
      A me il dentista non ha vietato gli alimenti che ti sono stati proibiti ( la prima sera non ho mangiato e per 3 giorni ho solo assunto cibi freddi e morbidi, come gelato, stracchino e budini).
      Credo che i divieti del tuo chirurgo siano legati all’anestesia e all’operazione stessa.
      Pensa che adesso i denti del giudizio non ti daranno più fastidi ( non servono a nulla se non a creare problemi 🙁 ).
      Ti auguro una veloce guarigione e ti sono vicina, ma ti prego di farmi sapere gli sviluppi.
      Se hai delle domande, falle e, se sono in grado di aiutarti, lo farò molto volentieri.
      Non sono un medico, ma, dato che di lavori in bocca me ne intendo ” per esperienza ” ( sto andando dal dentista 1 volta alla settimana dallo scorso novembre e ne avrò per altri 2 mesi, se va bene ) mi fa molto piacere rendermi utile a te e a chi mi legge.

  14. Mattew

    Ciao ragazzi
    Domani dovrò estrarre il primo molare in basso, un vecchio dente devitalizzato che ha con gli anni creato una bella ciste di 1.5 cm di diametro anch’essa da estrarre….. Sarà tutto fatto in anestesia locale che dite sarà doloroso? Me la sto facendo sotto 😀

  15. La Diva

    Salve a tutti,
    Ho appena estratto il mio primo dente (un molare del giudizio)alle 14.00 . Ci sono state delle piccole complicazioni dovute alla rottura del dente e quindi per estrarlo la dentista ha dovuto incidere. Nonostante ciò non mi sono stati messi punti di sutura. La mia domanda è : è normale che alle 18.30 sanguino ancora? E in maniera pure abbondante visto il colore rosso vivo. Mi aiutate ho paura 🙁

    • Franci

      Ciao la Diva.E’ capitato anche a me e ho sanguinato rosso vivo per 24 ore, ma, in ogni caso, ti consiglio di chiamare al telefono la dentista.Dovrebbe averti lasciato il numero.Poi fammi sapere, per piacere.Secondo me, ma non sono un dottore, non c’è da avere paura, ma “alla paura non si comanda” e la prudenza non è mai troppa.Sappimi dire e auguroni.

  16. Martina

    Salve a tutti! Venerdì ho tolto il terzo dente del giudizio (in confronto agli altri due è stata una passeggiata.. nessun dolore e gonfiore!)
    Il problema è che ho preso un raffreddore pazzesco e riesco a respirare solo con la bocca.. questo può creare problemi alla cicatrizzazione della ferita?? Inoltre sono un po’ “abbattuta” a causa del caldo, perché prendendo l’antibiotico ne risento di più.. speriamo di finire la cura al più presto!! Un abbraccio a tutti

    • Franci

      Ciao Martina.Anche io ne ho tolti 3 del giudizio e tutte le volte sono state diverse.Ho sofferto parecchio e sono gonfiata per il primo che era messo malissimo (incastrato nell’osso in senso orizzontale).
      Non credo proprio che respirare con la bocca possa rallentare la guarigione della ferita: si tratta di aria e non di alimenti caldi e duri.
      L’antibiotico butta sempre giù, ma col caldo, quando lo devo prendere in estate, mi mette proprio KO.
      Ma, se hai cominciato a prenderlo venerdì, dovresti averne ancora per poco.
      Solitamente la cura è di 5 giorni (per il primo dente il dentista mi ha prescritto 2 cicli per sicurezza ed ero proprio spossata) e poi, quando la si finisce, ci si riprende piano piano.
      Lo so bene che l’estrazione di un dente del giudizio è una grande rottura di scatole, ma poi finisce anche questa, per fortuna.
      ” Adda passà ‘a nuttata”.
      Fammi sapere, per favore, gli sviluppi.
      Ti abbraccio forte e in bocca al lupo. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbero interessare